Anonimo
Anonimo ha chiesto in Mangiare e bereMangiare e bere - Altro · 10 anni fa

Cosa serve per aprire una pizzeria al taglio in termini burocratici?

Salve, ho 24 anni, un diploma di liceo scientifico, 3 anni di esperienza come operaio generico e vivo in un piccolo comune.

Come da titolo, sarei interessato ad aprire una semplice pizzeria al taglio (la pizza in casa mi viene molto bene e ho già le idee abbastanza chiare su come organzzarmi). Ovviamente vorrei disporre di un frigorifero (non distributore automatico) per vendere le classiche bevande "da pizzeria" (birra, te, coca, fanta, etc).

Chi mi può illustrare l'iter burocratico (ovviamente anche per quel che riguarda la vendita di bevande)?

1 risposta

Classificazione
  • marc
    Lv 5
    10 anni fa
    Risposta preferita

    Devi fare il corso per somministrazione di alimenti e bevande. Per questo chiede alla Confcommercio o Associazione artigiani. Poi devi fare tutta la trafila per avere la licenza sanitaria rilasciata dell'ASL. Per questo ti conviene farti seguire da un professionista (geometra o architetto). Poi devi chiedere la licenza in comune. Inoltre devi fare i corsi HACCP (o farti fare il programma HACCP da qualcuno che lo fa per lavoro), primo soccorso, sicurezza (legge 626) e antincendio. Poi devi metterti a osto con la contabilità,...e per questo ti serve un commercialista. Tieni conto che tutte queste cose hano un costo e purtroppo anche abbastanza alto, specialmente se all'inizio di un'attivita. Comunque tanti auguri.

    Fonte/i: sono pasticcere
    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.