Presso Pavia entrai in una piccola pasticceria e fui raggirato pesantemente, per l'acquisto di una torta!!!!!!?

Mi capitò verso il mese di marzo 2009, presso il centro di Pavia di acquistare una torta presso una piccola e graziosa pasticceria( vicino al ticino), entrai, diedi un 'occhiata alle torte presenti( erano quasi le 19 e il negozio di lì a poco avrebbe dovuto essere pronto per la chiusura), no erano rimaste molti tipologie di torte, io ero assai di fretta, e optai per una torta alla frutta e glassata con un anello di crema; sembrava molto appetitosa, ero distratto nel momento della pesatura, insomma quando gli chiese quanto fosse, mi dissero 29 euro; eh, io inizialmente rimasi ammutolito conscio della fregatura, poi essendo di corsa e essendo la torta un regalo di laurea, non rimasi a polemizzare, ma era una fucilata assurda per quanto potesse pesare non più di 550 grammi, era una ladrata; pagai risentito e usciì.

secondo voi, come mi sarei dovuto comportare? avrei dovuto lamentarmi subito?

avrei dovuto chiedere immediate spiegazioni sull'importo spropositato, stellare e ingiustificato?

o solo che non mi rivredanno più in quel posto:

1 secondo fa - 4 giorni rimanenti per rispondere.

2 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    10 anni fa
    Risposta preferita

    A tutti è capitato di prendere fregature di vario genere, non preoccuparti, succede spesso che lì per lì non pensi di dirgli qualcosa. Tu ora sai che lì corri il rischio di pagare tanto e non ti fai più vedere. L'unica cosa sarebbe stata chiedergli come mai veniva così tanto ma personalmente mi sarei comportata come te :D

  • 10 anni fa

    la cosa che avresti dovuto fare appena entrato chiedere il prezzo al chilo... e poi guardare mentre la pesava... se pesava poco più di 500 grammi secondo te è una vera ladrata... io x il mio compleannoo la ho pagata 13 euro al kilo quindi fatti i conti ;)

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.