Il sito di Yahoo Answers verrà chiuso il 4 maggio 2021 (ora della costa est degli USA) e dal 20 aprile 2021 (ora della costa est degli USA) sarà in modalità di sola lettura. Non verranno apportate modifiche ad altre proprietà o servizi di Yahoo o al tuo account Yahoo. Puoi trovare maggiori informazioni sulla chiusura di Yahoo Answers e su come scaricare i tuoi dati in questa pagina di aiuto.

Anonimo
Anonimo ha chiesto in Animali da compagniaAnimali da compagnia - Altro · 1 decennio fa

Per esperti di tritoni?

Stavo pensando ultimamente di comprare un tritone, dato che mi piacciono molto. L'unico problema è il fatto che è la prima volta che dovrei possedere un anfibio, quindi volevo alcuni consigli, ovvero:

- Dimensione della vasca: Ho già una vasca di 40 litri, può bastare per un tritone dal ventre di fuoco?

- Quante volte al giorno si alimenta un tritone, e di cosa si alimenta e se per favore potreste indicarmi anche il costo del cibo;

- Come zona emersa nell'acquario vorrei utilizzare del sughero, secondo voi va bene?

-Mi date un consiglio su quali piante utilizzare nell'acquario e su dove reperirle e relativi costi?

-Cosa potrei utilizzare come nascondiglio?

-Il tritone dal ventre di fuoco può stare da solo o è meglio acquistarne minimo 2?

-E'' necessario un regolatore di temperatura? Se sì potreste dirmi a che temperatura metterlo e il costo?

-E' necessario un depuratore? Se sì quanto costa?

-Devo illuminare la vasca con luci o va bene l'illuminazione naturale? Se c'è bisogno di luci potreste indicarmi il prezzo?

Ringrazio tutti in anticipo (:

1 risposta

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    1- Tritone dal ventre di fuoco si chiamano solitamente i CYNOPS ORIENTALIS (neri sul dorso, rossi a macchie nere sul ventre). Questi tritoni raggiungono generalmente i 10 cm massimo. In realtà i veri tritoni dal ventre di fuoco sono i CYNOPS PYHRROGASTER (gli orientalis dovrebbero essere chiamati tritoni cinesi o orientali). Questi hanno il dorso più chiaro, marroncino, e raggiungono una taglia superiore, sui 15 cm. Se stiamo parlando di un solo esemplare di orientalis allora 40 litri è sufficiente, basta che sia ben arredata ;) Ovvio che più spazio ha meglio è.

    2- Da ora in poi parlo in riferimento al CYNOPS ORIENTALIS. Gli orientalis sono motlo voraci, anche se tendono spesso a dimagrire velocemente, quindi accetterebbero spesso cibo. Una somministrazione ottimale sarebbe una volta ogni 2 giorni. Il cibo preferito è in genere la larva di zanzara rossa (chironomus), mentre quello migliore il lombrico. NON dare bigattini, ma alterna queste due cose, magari integrando con Artemia Salina e Dafnie (piccoli crostacei rispettivamente di acqua salata e dolce). Il cibo meglio non sia secco, ma surgelato; se puoi anche vivo (lombrichi, artemia e dafnie sono facilmente allevabili, cerca delle guide su google).

    3- Si, il sughero va bene, altrimenti rami appositi per acquari che non alterino i valori dell'acqua e che stiano metà dentro e metà fuori dall'acqua. Oppure rocce ben stabili.

    4- I nascondigli sono amatissimi, usa di tutto: cocci, rocce (staibili) e altro. Soprattutto metti piante adatte (ottima l'egeria densa, o piante simili), magari anche galleggianti. E' usato molto anche il muschio di giava.

    5- Un compagno non è richiesto, ma se sono abbastanza grandi e si riesce a riconoscere il sesso, una compagna permetterebbe una eventuale riproduzione (non rara come cosa).

    6- NO, ASSOLUTAMENTE. Sono tritoni che vivono in montagna, in basse pozze di 10-15 cm di acqua fredda. Sopra i 30 li può uccidere facilmente, ma già sopra i 25 dà loro fastidio e li spinge a uscire. Sui 20 sarebbe l'ottimale, Magari in estate tieni l'acquario in una stanza con condizionatore, se ne hai, oppure in una taverna... (sempre che l'acqua superi i 25°)

    7- I cynops orientalis non sporcano molto, in particolare molti li "imboccano" con la pinzetta o uno spiedo, quindi non lasciano resti. Puoi inserire delle lumachine pulitrici (come delle ampullarie, basta che poi non fai scendere troppo la temperatura) per i loro resti. Il filtro quindi non è necessario, comunque se inserto va regolata la pompa al minimo (la corrente non è molto amata da questi animali). Attua piuttosto dei cambi parziali di acqua una volta a settimana (del 20/30% dell'acqua totale), e una volta al mese semmai la cambi tutta.

    8- Ti consiglio le luci artificiali, e l'illuminazione comunque non deve essere eccessiva, perchè riscalda inutilmente l'acqua e non è richiesta dal tritone. Un piccolo neon per acquari andrà bene, credo stia sui 10-15 euro massimo... Il sole al contrario riscalda molto l'acqua e porta la fomazione di alghe sulle pareti interne sommerse, che danno fastidio.

    Diciamo che con tutte queste domande mi hai fatto quasi scrivere una guida completa all'allevamento del Cynops Orientalis XD Spero di essere stato esauriente, ciao!

    Fonte/i: Conoscenza personale e tanto amore per gli anfibi <3
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.