Anonimo
Anonimo ha chiesto in SportArti marziali · 1 decennio fa

curiosità per rafforzare le tibie?

un mio compagno di palestra mi ha consigliato si usare l'unguento di tigre e un mattarello ma nn mi ricordo come si fa vuoi lo sapete?

6 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    Quoto Shio,

    in ogni caso potresti iniziare a calciare di tibia un sacco leggero (morbido) per qualche, successivamente puoi lavorare allo stesso modo ad un sacco più pesante. Dopo queste sessioni di calci puoi massaggiare le tibie con un olio canforato per irrorare di sangue le terminazioni nervose nella zona tibiale.

    Ti consiglio di allenare pure i muscoli tibiali...

    Lascia perdere mattarelli, manici di scope, bottiglie ecc.. ecc.. ti fai solo del male...

    Fonte/i: Praticante di jeet kune do
  • Shio
    Lv 7
    1 decennio fa

    il condizionamento va fatto in palestra sotto la supervisione di un Maestro colpendo sacchi e pao, lascia perdere martelli, oli e alberi di banane, rischi solo di farti male e il condizionamento osseo è una cosa seria.

  • 1 decennio fa

    sbattiti il mattarello sulle tibie e poi in testa... forse funziona.

  • 1 decennio fa

    io ti consiglierei di condizionare le tibbie in modo lento e graduale ,un condizionamento troppo rapido potrebbe procurare traumi che si potrebbero rivelare gravi e ti procurerebbero problemi .io ti consiglio per cominciare sacchi duri e pao poi in seguito facendoti seguire dal tuo istruttore aprirei le porte agli altri metodi poi ci sono metodi molto meglio del mattarello (che ho utilizzato anchio in passato )il web è pieno di notizie al riguardo.comuque l'importante è la GRADUALITà del condizionamente per permettere un miglior adattamento.spero di esserti stato utile ciao

    Fonte/i: praticante muay thai
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    1 decennio fa

    Dunque, devi prima passare il mattarello per assorbire i traumi e dopo applicare il balsamo di tigre.

    Ma non sempre.

    Se, passandoti il dito sulla tibia, senti le "asperità" dovute ai traumi da condizionamento, allora puoi passare il mattarello (non devi farlo rotolare, solo passare da un unico la) applicando una buona pressione, altrimenti non serve a nulla.

    L'ideale é che sia una persona esterna a passare il mattarello; magari puoi chiedere ad un tuo compagno di corso alla fine della lezione di farlo con un manubrio.

    http://www.youtube.com/watch?v=CXYmqNQJ4E4

    Youtube thumbnail

    Lascia stare il sacchetto riscaldato che usano lì e fai la stessa cosa con mattarello o manubrio.

    Se fatto dopo ogni giorno in cui condizioni le tibie eviterai i buboni che si ritrova il tizio del video xD.

    Poi passi il balsamo di tigre sulla zona.

    @Tutti gli altri

    Nell'antichità si calciavano gli alberi della banana, non le palme :D

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Allora il condizionamento c'è quando le tibie subbiscono traumi,ovvero ti alleni in palestra te le condizioni,ti fai uscire i traumi e poi alla fine usi i prodotti.Il mattarello và usato dal basso verso l'alto solo quando hai dei lividi.L'olio è ottimo.

    Fonte/i: esperienza personale.
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.