Anonimo
Anonimo ha chiesto in Mangiare e bereVegetariani e vegani · 10 anni fa

Indagine sulla Caccia. Opinioni?

Cosa pensano gli italiani della caccia? (Indagine Eurisko)

Otto italiani su dieci vogliono abolire la caccia, contro le doppiette soprattutto le

donne e i giovani sotto i 25 anni. A favore soltanto il 5,9%. Assolutamente contrari alla

caccia quasi otto italiani su dieci che si oppongono strenuamente anche a ogni ipotesi di

liberalizzazione del settore venatorio. Lo zoccolo duro del popolo anti-doppiette sono le

donne, in special modo le casalinghe, seguite dai giovani, soprattutto gli under 25,

particolarmente sensibili all'ambiente e determinati a difendere a spada tratta la

natura. Ecco l'Italia anti-caccia così come è stata fotografata da un sondaggio

commissionato a Eurisko.Contraria alle doppiette è il 74,1% della popolazione, favorevole

un esiguo 15,2%. Molto favorevole uno sparuto 5,9%; quest'ultimo baluardo della caccia si

compone, per lo più, da cacciatori e individui che rappresentano l'indotto (ex-doppiette,

familiari, simpatizzanti, chiunque abbia interessi economici al riguardo.) A osteggiare

un'ulteriore liberalizzazione del settore venatorio è l'82,5% del campione, d'accordo

solo il 9,8%. I più convinti della liberalizzazione rappresentano il 4,3%.

Perché si ignorano i voti "vegetariani"?

Nel Lazio i cacciatori registrati sono 70.242 contro un numero di vegetariani aggirantesi

attorno al mezzo milione di unità, fra vegani, vegetariani, e parzialmente vegetariani

(cioè quelli che mangiano solo pesce od hanno ristretto l'uso della carne a pochi giorni

annui). Malgrado l'assoluta minorarietà dei cacciatori essi godono di appositi

assessorati, di associazioni di categoria riconosciute e di supporti di vario genere,

mentre i vegetariani debbono fare la parte dei "malati di malinconie emotive" e non hanno

rappresentanti istituzionali. Sino a qualche anno fa a Roma c'era l'ufficio diritti

animali di Monica Cirinnà, ora negletto e trascurato. Ma anche nelle Province storiche

del Lazio le associazioni vegetariane debbono arabattarsi fra mille difficoltà e la

mancanza di considerazione istituzionale.

Qua L'articolo completo:

http://lists.peacelink.it/ecologia/2009/04/msg0003...

14 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    10 anni fa
    Risposta preferita

    Non voto a sinistra ma odio la caccia, trovo disgustoso trarre piacere dall'uccisione di animali. Abolirei anche i circhi e i safari, in Cina donne vestite da baldracche uccidono animali come conigli per il piacere del pubblico pagante, perchè non c'è una normativa animalista. Ma che mondo di malati siamo??? La caccia in Italia è un'indecenza, questi frustrati ti entrano sui terreni lasciano le cartucce per terra, saccheggiano quello che trovano e sono anche tutelati. MA sarà difficile abolire un hobby che frutta molti soldi allo Stato, non solo in termini di armi, si pensi ai cani da caccia, inconsapevoli complici di luridi assassini, all'abbigliamento, ai richiami.

    I vegetariani vengono guardati con sospetto perchè sono di parte, ma quando vanno a votare nessuno si preoccupa anzi ben vengano. FERMIAMO QUESTI DECEREBRATI CHE NON FANNO SESSO E SPARANO SOLO MORTE!

    @ volpetta ma ci sei o ci fai? O è semplicemente la demenza senile che incalza? Cosa c'entra l'alimentazione con la caccia? Quell'altro che parla di cacciatori che preservano la fauna? Siì lo fanno per il bene delle quaglie che teneri...

    Fonte/i: Possiedo un terreno e sono 30 anni che faccio rumore per sottrarre vittime volatili ai cacciatori, un esemplare di questi emeriti cogli*** abita nel mio condominio.
  • Anonimo
    10 anni fa

    C'è dietro un bel giro di interessi economici.

    E in questo sistema sedicente democratico nel quale si continua ad asserire che è il popolo a detenere il potere, in realtà dell'opinione popolare non sbatte una sèga a nessuno, quando ci sono di mezzo gli interessi economici.

    Fonte/i: Ah, quindi chi è contrario alla caccia costituisce un campione di individui dalle ristette facoltà cerebrali nonchè dal ridotto orizzonte culturale? Eccerto, i cacciatori, invece, sono di norma dei distinti ed aggraziati intellettuali bohemien provenienti dai più prestigiosi salotti. E' cosa nota.
  • 10 anni fa

    Sono assolutamente contraria alla caccia, non sono una casalinga e l'arroganza dei cacciatori mi manda in bestia. Abito in una zona pedecollinare con riserva di caccia , cio' nonostante spesso alla domenica mattina vengo svegliata dal rumore delle doppiette che non rispettano i segnali di divieto. Vi assicuro che quel rumore mi distrugge. Gli animali del bosco non sono ne piu' stupidi ne piu' cattivi dei nostri cagnolini e gattini. Mi capita spesso di pensare a questi animali. Che sentono gli stessi spari che paura possano avere. Vorrei che per una domenica ci fosse la caccia aperta ai figli di questi cacciatori. Li molliamo tutti in un Prato a correre poi si fa il tiro al bersaglio. Vi sembra si possa considerare cio' un passatempo.?

  • Anonimo
    10 anni fa

    Quindi in pratica armarsi contro una quaglia o una lepre sarebbe una scelta cerebrale. Volpetta, meno masturbazione e più sesso reale!!!

    Parlate perchè siete figli di cacciatori e conseguentemente a questo anche di qualcos'altro...

    ma che vita squallida avete? Ah oggi me ne vado a fare bang bang contro un fagiano che non può difendersi, perchè non lotti a mani nude contro un orso eh campione???

    La caccia non è peggio degli allevamenti? Puahahahahahha

    questa è la tipica risposta (demenziale) di chi giustifica le violenze degli extracomunitari "tanto lo fanno anche gli italiani". Quindi se nella società esiste un problema X non è che si cerca di risolverlo, no, lo si giustifica perchè tanto ne esiste anche uno Y. Che quozienti intellettivi, tutti genialoidi. Ahahahahaha

    Volpetta, mi ero accorto della tua palese stupidità, ma adesso sei al top.

    L'uomo uccide per mangiare da sempre. Ma pezzo di cerebroleso o lesa, o trans, hai mai sentito parlare di ristoranti, supermercati... niente? Di solito tu esci la mattina in perizoma per procacciare cibo alla tua familgia? Qui si parla di caccia intesa come sport, hobby. Hai 2 neuroni che si rincorrono senza conoscerne i motivi.

    Circa il tuo nick... volpetta e poi sei un'oca... incoerente no!?

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    10 anni fa

    *malati di malinconie emotive*

    malati di malinconie emotive

    malati di malinconie emotive

    quando il cacciatore si sparerà accidentalmente su un piede soffrendo come un cane per il dolore del momento chissà che non si renda conto di quanto il ricevere dei pallettoni addosso gli animali non lo vivono come una *malinconia emotiva*

  • 10 anni fa

    Sono contrarissimo alla caccia e tra le persone che conosco (che sono prevalentemente onnivore) non vi sono simpatizzanti di questa pratica incivile. La caccia non c'entra con l'alimentazione. Non è ricerca di cibo. E' solo divertirsi ad uccidere dei poveri animali indifesi nelle poche aree salvaguardate dallo "sviluppo" umano. Cacciare è un atto di vigliaccheria che qualunque persona ragionevole non può che rifiutare.

  • Anonimo
    10 anni fa

    "...Opinioni?..."

    Decisamente credo che la caccia sia una delle cose peggiori che ci sia al mondo."...questo paese "...andrebbe a puttàne in pochi decenni....

    Guarda è che ADESSO il paese sta andando a puttàne...

    Se nuovi ideali e valori emergeranno (primo fra tutti il vegetarianesimo), ci sarà qualche possibilità (per il paese e, per il mondo intero...) di salvarsi...

  • Anonimo
    10 anni fa

    io sono assolutamente contro la caccia, è uno 'sport' da barbari! sinceramente non mi ero mai posta la questione riguardo i vegetariani

  • Anonimo
    10 anni fa

    Insomma, contro la caccia per lo più inette casalinghe sensibilone da pomeriggio televisivo sul 5 e giovinetti rompico*lioni idealisti e ancora brufolosi, che, in entrambi i casi, non capiscono uncazzo della vita.

    ---

    Invece, spero che Bescia sia dunque favorevole alla legalizzazione della droga, secondo il suo ragionamento.

    All'altro rispondo che dato che per una volta A ne ha scritta una giusta, una cosa è combattere il problema nella sua interezza, come i delitti, quindi combattere quelli dei "nostrani" e quelli degli stranieri, una cosa è non combattere un fenomeno (il mangiar carne) permettendolo in una sola forma, che è la peggiore: gli allevamenti; in questo caso, tanto vale, molto meglio permetterla nella forma relativamente migliore: la caccia di animali liberi.

  • Anonimo
    10 anni fa

    ogni mattina volpetta esce in perizoma?

    Fonte/i: che pùttana!
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.