Anonimo
Anonimo ha chiesto in Società e cultureReligione e spiritualità · 1 decennio fa

Siete d'accordo?L'esistenza è un mistero,forse c'è un'intelligenza superiore, forse...chissà,ma anche se c'è?

non ne sappiamo nulla ? La religioni sono solo ipotesi ?

Aggiornamento:

@ rex COMINCIAMO MALE.... "infatti sappiamo che esiste" GIà SU QUESTA FRASE MOLTISSIMI NON SONO D'ACCORDO. E' una tua opinione, libera certo, puo' credere quello che vuoi. Ma credere è una cosa che riguarda te, non prova nulla e non è motivo di discussione oggettiva. IL FATTI, LA REALTA' SONO MODI DI DISCUTERE, non quello di cui sei convinto. Un'altro ti dice che non esistere dio...

Andiamo con i fatti, per discussoini oggettive, logiche, non puoi rispondere ad un fatto con una tua convinzione, sei libero di avrla ma in una discussione non vale.

Se tu mi dice che credi che su Saturno ci sia la vita, beh, credi pure, nessuno può impedirtelo, ma se pretendi che sia verità...beh... hai capito, no ?

Aggiornamento 2:

=

@ VALEJEX "senza andare a cercare nell universo...il nostro sistema solare ma anche il solo pianeta terra ed il corpo umano sono troppo complessi affinche non ci sia una regia superiore"

e' UNA TUA OPINIONE, OPINIONE DI UNA PERSONA CHE NON HA LA PREPARAZIONE SCIENTIFICA ADEGUATA SU GENOMA, CROMOSOMI, GENI ,ESONI,INTORNI ETC. Se studi questo, vedi che non è così, ma bisogna sapere le cose, non parlare con "saggezza popolare", su certe cose nn si può. E poi Dio è ancora più complesso, se ragini così. Chi ha creato Dio ^? Non può essere nato da solo un essere così intelligent ee complesso...

Ah, ma c'è il dogma che è sempre esistito.

Allora se esiste da sempre un essere complesso e intellignet come dio, può esistere da sempre anche l'unvierso, no ?

Hai qualche risposta logica ?

Aggiornamento 3:

@ rex "noi sappiamo anche dalla semplice ragione che Dio esiste"

lA RAGIO TUA è DIRE: "sE QUALCOSA DI COSì COMPLESSO ESISTE, QUALCUNO per forza L'HA CReata. nON SPIGHI CON QUALI POTERI...Nè COME POSSA ESISTERE UN ESSERE DEL GENERE.

E POI SE UNA COSA complessa deve essere stata creata E NON PUO' ESISTERE PER CASO.....

ANCHE dio intelligenza altissima capce di creare cose intelligenti non potrebbe esistere e basta. Se l'universo no può essere frutto del caso, men chge meno qualcosa di ancor più intellignete, no ? RAGIONE DICI...............

dICIAMO Che tu affermi che ci deve eseere un dio per creare certe cose, io dico che non serve.Ci possono essere varie spiegazioni dell'esistenza, panteismo, nulla si crea e nulla si distrugge, tutto si evoleve e da elementare diventa complesso... o qualcosa altro che no limitati non capiamo. TROPPO FACILE DIRE CHE QUANDO C'E' UNA COSA QUALCUNO L'HA CRATA, VALE PER UNA CASA, UN'AUTOMOBILE,.per l'esistenza ci sono tante possibilità no nparliamo di c

Aggiornamento 4:

==

@ LYLY NO. Prima di tutto io non voglio dimostrare nulla, dico solo che non PUOI DIMOSTRARE CHE ESISTONO ESSERI SUPERIORI CREATORI E che quindi ci sono varie ipotesi.

Sei tu che AFFERMI e dici di sapere l'orignine dell'esistenza.

In più il big bang, se hai letto bene, può essere una della varie nascite dell'universo, alla fine c'è l'implosione, altra nuvola, altro big bang... o multiversi... o bosoni... o chissà che. Noi non sappiamo e l'esistenza non è un motivo sufficiente per creare uN DIO. Se ti domando chi ha fatto la prima molecola, ti chiedo chi ha fatto dio.. tu mi rispndi che esiste da sempre...mah. Forse la molecola esiste da sempre.

Se un Dio è eterno e intellignez, perchè non puo' esistere un unverso impregnato, di natura proiettato al miglioramento alla continuazine di sè attraverso combinazini intelligenti nel senso che "funzinano" ?

In più se esiste qualcosa di intelligente come l 'esistenza, TU DICI che non può essere frutto del caso. Bene. Ma DIo è ancora più

Aggiornamento 5:

intellignete e complesso, se ragini così neanche dio può essere futto del caso. cONOSCI CERTO occam, SE NO GUADA IN wiki:

Come dici ? Sempre esistito... già. CHissà perchè lui si e l'universo no. SmplICemente si afferme "DIO è ETERNO" SENZA CAPIRE COSA SIGNIFICA... ALLORA UN ALTRO PUò AFFERMARE "L'UNVIERSO è ETERNO, CON NACITE, IMPLOSIONI E RINASCITE" O CHISSà CHE SPIEGAZIONE SCIENTIFICA CHE NON IMMAGINIAMO ANCORA.

10 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    Anche il tuo "non credere" non prova nulla.....tu puoi non credere, libero di farlo, ma non puoi far passare questa tua scelta personalissima come l'unica scelta logica.....non ci sono prove della non esistenza.....

    Tu parli di non parlare per saggezza popolare?? Ma se le domande di certi atei, e anche una delle tue recentemente, sono la fiera dell'ignoranza popolare. Non conoscono l'argomento (religioso), fanno domande tendenziose al cui interno c'è già la risposta, scelgono non chi si è aperto ad un confronto, ma chi ha scritto ciò che già pensavano.....se è arricchimento culturale questo......

    "Allora se esiste da sempre un essere complesso e intellignet come dio, può esistere da sempre anche l'unvierso, no ?"

    risposta inutilmente logica ad una domanda assurda: è nato 13 miliardi di anni fa, ergo non è sempre esistito!!

    Non occorre avere preparazione scientifica su genomi e cromosomi per cercare su wiki le teorie della nascita dell'universo....

    ___

    Guarda io non ho mai parlato di bi bang mi pare, comunque non mi sono inventata l'età dell'universo

    Poi in realtà il resto delle tue frasi non le capisco....

    "Se un Dio è eterno e intellignez, perchè non puo' esistere un unverso impregnato, di natura proiettato al miglioramento alla continuazine di sè attraverso combinazini intelligenti nel senso che "funzinano" ?" puoi rispiegarmi meglio questa frase....cioè cosa intendi dire esattamente?

  • ?
    Lv 5
    1 decennio fa

    Si che c'è un' Intelligenza Superiore...trovo assurdo pensare che tutto sia un prodotto del caso.

    1) LA BIBBIA: è un'importantissima fonte storica; un insieme di libri scritti da autori diversi in diverse epoche, che non trova contraddizioni al suo interno. Profezie si sono avverate. Vari ritrovamenti hanno confermato la veridicità dei Vangeli e diversi scritti extra biblici ci parlano di Gesù di Nazareth.

    2) IL DIVENIRE: Il mondo è in continuo divenire. Ma per dare origine al movimento occorre una causa iniziale che non sia mossa da nessuno. Occorre un primo principio, un ‘motore immobile’, cioè Dio. (Aristotele).

    3) L'ORDINE DELL'UNIVERSO: In fisica l'entropia è una grandezza che viene interpretata come una misura del caos in un sistema fisico o più in generale nell'universo (cit.).Ti portro un esempio:

    Mettiamo il caso di avere una cesta nella quale inseriamo 10 palline bianche e 10 nere. Le mescoliamo per benino e poi cominciamo ad estrarle. In quale ordine usciranno queste palline? Sicuramente non usciranno prima tutte le bianche e poi tutte le nere (o viceversa), ma usciranno mescolate. Questo è un piccolo esempio per dimostrare che il caso non dà ordine alle cose. Dunque deve essere stata una Mente Supriore a dare ordine alle cose.

  • 1 decennio fa

    Le religioni sono le ipotesi che non si possono negare perché vanno oltre le capacità umane. Piano piano, però, l'uomo ha eroso l'onnipotenza di Dio scoprendo la propria struttura, le leggi della fisica, quelle della chimica e la biologia.

    Dio, prodotto di un'epoca, è stato svuotato di alcune delle sue parti per cui oggi possiamo solo credere ad una presenza fuori dal nostro universo, dal tempo e dallo spazio, puramente trascendente, che non si intromette nelle condizioni fortunate che permettono la nostra vita.

    Chi ci crede per dogma è solo un burattino: non ha la capacità di applicare un procedimento critico all'immagine divina e denota la propria esistenza vuota.

    Personalmente, nato nel seno della religione cattolica, mi sono dovuto confrontare sempre più con le nuove scoperte scientifiche capendo che la mia concezione di una deismo onnipresente non può reggere. Sono arrivato alla conclusione che ho esposto sopra: un Dio esterno.

    Un libro ha cambiato profondamente il mio modo di vivere la religione: "La variabile Dio" di Riccardo Chiaberge.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Le religioni predicano ciò che l' uomo vuole sentirsi dire ...fermo restando che le religioni sono redatte dall' uomo stesso....

    la religione dovrebbe avere lo scopo di divulgare la " buona novella ", per quanto riguarda la religione cattolica il portare a tutti il sacrificio di Cristo che con la sua morte ci ha liberato dalla morte eterna ..

    ma, spesso....la religione parla solo per bocca d' uomo e non per bocca di Dio, un Dio che si deve sentire e del quale mai dubitare, ben al di la di ciò che dice qualsiasi religione, perché sono altri i motivi che inducono una persona a credere, di certo tra questi motivi la religione non è in prima fila ..!

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    1 decennio fa

    Le religioni sono (in teoria) dei veri e propri tranquillanti.La maggior parte propongono dogmi, se ci sono domande da parte del fedele la risposta è sempre la solita minestra riscaldata.C'è un'intelligenza superiore?Non lo so,ma semmai esiste definirla "geniale" è prenderla in giro.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    io dico di si perchè è impssibile che noi siamo il soli esseri viventi in tutto il mondo

  • 1 decennio fa

    esistiamo perchè Dio (in un modo o nell'altro) ci ha creati.

    ma tu dici che dire una cosa così non va bene perchè è soggettivo...

    quindi l'unico modo per "convincerti" è dimostrartelo logicamente. dimostrartelo logicamente non è possibile (altrimenti non ci sarebbe bisogno della fede,no?)

    ma se tu non puoi dimostrarmi a rigor di logica che Dio non esiste, non puoi nemmeno dire che non esiste.

    ora tu mi diresti che Dio non esiste perchè non si vede blablabla ecc...

    ma allora voglio che mi spieghi sempre a rigor di logica tutte le apparizioni di Cristo, dei Santi, della Madonna,specialmente le apparizioni di Medjugorje che continuano tutt'ora.

    poi voglio che mi spieghi logicamente a cosa sono dovuti gli strani avvenimenti che accadono durante gli esorcismi ecc ecc.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    prima di tutto. Io esisto perchè penso.

    Un'intelligenza superiore è molto probabile che ci sia, sarebbe arrogante pensare di essere in cima alla piramide dell'intelligenza.

    Se c'è una cosa che non puoi conoscere o vedere deve essere per forza Dio?

    Nel medio evo la terra era piatta perchè nessuno poteva vederla nel suo intero.

    Ci sono domande che non hanno risposta? devi aspettare qualche secolo e avrai la tua risposta.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    senza andare a cercare nell universo...il nostro sistema solare ma anche il solo pianeta terra ed il corpo umano sono troppo complessi affinche non ci sia una regia superiore

  • Anonimo
    1 decennio fa

    ho già risposto a una domanda simile:

    Se Dio trascende la mente che senso ha parlarne?

    questa frase è imprecisa e vacua: noi possiamo conoscere parzialmente Dio,infatti sappiamo che esiste e sappiamo,inoltre,tutto ciò che Dio stesso ha voluto rivelarci, ma questa conoscenza imparziale che abbiamo è una parte infinitamente piccola rispetto alla conoscenza completa di Dio, che solo Dio stesso e Maria possiedono.quindi si può parlare di Dio riguardo le cose che si sanno di Dio, ma non si può dire che si può capire in toto Dio.

    "Per esempio dire che Dio è perfetto, onnipresente e onnisciente è assurdo dal punto di vista razionale,"

    sbagliato: infatti perfezione,onnipresenza e onniscienza sono un pò come dire che Dio è infinito: con questi termini non indichi qualcosa di immaginabile dall'uomo, ma indichi il fatto che Dio non sia limitato nè dal punto di vista razionale, nè temporale, nè della potenza ecc...

    "infatti molto spesso i credenti insistono sul fatto che noi non possiamo sapere cosa sia la perfezione...ma allora perché definirlo in questo modo? "

    la perfezione è la completezza, ma la completezza è solo di Dio, noi sappiamo che esiste la completezza,cioè la perfezione, perchè sappiamo che Dio esiste e quindi esiste anche la perfezione ,non perchè abbiamo studiato la perfezione in sè .insomma, il Cristiano ha delle ragioni per aver fede,come diceva S.Agostino

    Se Dio non è una questione di logica, ma può essere inteso solo da colui che possiede il dono della fede, che senso ha parlarne?

    non è vero: noi sappiamo anche dalla semplice ragione che Dio esiste,casomai si crede per Fede che Dio sia Uno e Trino,cioè è stato Dio stesso a rivelarci ciò e noi ci crediamo

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.