Il sito di Yahoo Answers verrà chiuso il 4 maggio 2021 (ora della costa est degli USA) e dal 20 aprile 2021 (ora della costa est degli USA) sarà in modalità di sola lettura. Non verranno apportate modifiche ad altre proprietà o servizi di Yahoo o al tuo account Yahoo. Puoi trovare maggiori informazioni sulla chiusura di Yahoo Answers e su come scaricare i tuoi dati in questa pagina di aiuto.

Anonimo
Anonimo ha chiesto in Società e cultureReligione e spiritualità · 1 decennio fa

Quali sono le prove a favore del creazionismo?

Non è una provocazione, voglio solo cercare di capire!!

Non desidero risposte anti evoluzionismo, ma pro creazionismo!!

Come chiesto sopra, quali sono le prove di questa teoria??

Esistono elementi significativi della stessa portata di quelli biblici attualmente??

E perchè non considerare pienamente la cosmogonia di altre culture??

11 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    Le prove a favore del creazionismo sono:

    La comparazione dei fossili: Esistono alcune specie (poche) animali e vegetali la cui evoluzione è rimasta ferma da centinaia di migliaia di anni. I creazionisti assericono che tutti i fossili dimostrano che le specie sono comparse così come sono oggi portado a dimostrazione solo i reperti che gli fanno comodo.

    La vita è talmente complessa che il caso non può averla originata: Se si prende una scatola e vi si chiudono dentro ferro molle ingranaggi vetro ecc... la si può squotere per milioni di volte ma non ne uscirà mai fuori un rolex; una cellula è molto più complessa e non è possibile che sis ia formatain questo modo.

    "PURTROPPO", nessuno ha mai detto che le cellule non sono nate subito così complesse come lo sono oggi. Ti metto un breve video che illustra l'abiogenesi perchè se no sarebbe troppo lungo spiegarla: http://www.youtube.com/watch?v=a236Ji10wk0

    La datazione dei fossili non è affidabile: Questa sarebbe lunga da spiegare; comunque chi conosce la chimica sa che non è vero.

    Non esistono "antenati comuni" delle specie odierne, e nell'albero evoluzionistico vi sono numerosi "anelli mancanti": Qui si nega semplicemente l'evidenza. Tutti conosciamo l'evoluzione dell'uomo e di anelli di congiunzione dalla scimmia all'uomo ve ne sono eccome (idem per le altre specie).

    L'entropia è in contrasto con la teoria evoluzionistica: Anche questo è lungo da spiegare; comunque, non basta leggere 2 pagine sulla termodinamica per diventare degli esperti in materia (molti studenti ci fanno la tesi di laurea sulla termodinamica), ed i lavori pubblicati da scienziati a favore di questa tesi presentano diverse inesattezze e forzature.

    Oppure, che l'universo è talmente perfetto che non può essere stato generato dal caso. Ma tutti sappiamo che gli elementi dell'universo non si muovono a caso ma seguono delle leggi precise.

    Allora dicono che, comunque, qualcuno deve aver creato queste leggi che governano l'universo. Ma a questo punto non siamo più in campo scientifico; sarebbe come chiedere "chi ha inventato la gravità?". La scienza si occupa di scoprire le dinamiche ed i rapporti secondo cui la gravità agisce sulla materia, non se qualcuno ha deciso che la gravità debba agire in un certo modo.

    Quindi Il creazionismo non può essere considerato una teoria scientifica (magari teologica, ma sicuramente non centra nulla con la biologia).

  • ?
    Lv 5
    1 decennio fa

    No non esistono, il creazionismo era una risposta a l' ignoranza scientifica delle prime civiltà.

    Il concetto di attribuire le complessità a un essere superiore è la prerogativa del credente, niente di piu sbagliato. Anche se le scoperte scientifiche dovrebbero far riflettere, il credente ormai è plasmato inconsciamente da un virus come il "cancro" che si chiama fede!

  • ?
    Lv 6
    1 decennio fa

    Nessuna naturalmente, il creazionismo è derivato da un mito (la Genesi) e quindi non ha alcun fondamento.

  • ­
    Lv 5
    1 decennio fa

    Prove? semmai congetture campate in aria.

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    1 decennio fa

    non ce ne sono, semplice

    il creazionismo non è neppure una teoria (nel senso scientifico della parola) ma solo un'ipotesi alla quale si può credere solo per fede, non certo basandosi su fatti reali

  • 1 decennio fa

    Non lo so...la Bibbia? o__O

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Il credente pensa:

    "Il mondo esiste, quindi E' OVVIO... che qualcuno lo ha creato, fatto."

    E' tutto lì' il discorso delle religini, fede, credenze.

    Io credo che siamo limitriati e che ci possano eser possibilità di verse da un"creatore per amore", ma che non l sappiamo, nè l e immaginiamo.

    La gente che "sa tutto" dice di esere piccola, limitata con falsa modestia, in realtà sanno tutto sembra e sono addiruttura figli di dio, ad immagine e somiglianza diun dio.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Sono ateo ed evoluzionista, ci tengo a precisarlo.

    Il tuo è un punto di vista distorto. Non pensare alla ricerca empirica.

    Il creazionismo trova prove autoreferenziali estrapolate dalla Bibbia.

    Non ha bisogno di basi scientifiche affinchè ci si creda, essendo uno dei complementi della fede.

    E chi ha fede ha sempre sostenuto che credere trascende dalla prova empirica.

    Quindi la tua domanda non ha alcun valore, essendo il creazionismo un concetto di fede.

    Poi si possono addurre delle falle all' evoluzionismo per avvalorare la propria fede, ma non per avvalorare la propria teoria scientifica.

    Il creazionismo non ha mai preteso di essere definito scienza, ma credo \ dogma \ dottrina \ verità biblica.

  • sandro
    Lv 7
    1 decennio fa

    dal nulla non può venire nulla

  • ?
    Lv 4
    1 decennio fa

    sono pro evoluzionismo quindi non so darti una risposta.

    ma il tuo avatar di Erwin Olaf è fantastico,è uno dei miei fotografi preferiti.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.