Ermellino ha chiesto in Animali da compagniaPesci · 10 anni fa

AIUTO PER LA SABBIA E PIANTE NEL MIO ACQUARIO....HELP!!!?

Ho comprato un acquario e l'ho preso usato..dentro ci sono gia piante e sabbia.

Per quanto riguarda la sabbia vorrei chiedere qual'è il metodo migliore per pulirla e (non mi basta sentirmi dire "sciaquala"), vorrei un procedimento piu dettagliato ed efficace.

E per quanto riguarda le piante vorrei chiedere: cosa devo fare con le piante dato che momentaneamente l'acquario intendo tenerlo vuoto (per almeno una/due settimana/e)?

Devo aspettare almeno una/due settimane perchè mi deve arrivare tutto il materiale.

Grazie..aspetto risposte..10 pnt al migliore

5 risposte

Classificazione
  • 10 anni fa
    Risposta preferita

    Se l'acquario che hai preso era "sano" allora non serve disinfettare il tutto con metodi drastici (bollitura prolungata, immersione in contenitore chiuso con cloro ad alta concentrazione (pastiglie per piscina) e simili. Quindi mi limiterei ad un lavaggio ripetuto con ammollo prolungato. Il problema (da poco) può essere la quantià ne hai. Se ne hai molta ed è ancora nella vasca allora procurati un contenitore che possa contenerla tutta ed un secchio non troppo piccolo. Prelevi dalla vasca mezzo secchiello e lo riempi quasi fino all'orlo, poi (consiglio con un paio di guanti perchè se è abbastanza fine da infilarsi sotto le unghie sono guai) la rimescoli per po', in questo modo lo sfregamento distacca tutto (o quasi) il materiale che nel tempo si è attaccato, poi infilando il tubo dell'acqua (o quello della doccia dopo aver rimosso la doccetta, operazione banale e reversibile) a fondo nel ghiaino e continuando a mescolare lasci che trabocchi e tutto il materiale che rimane in sospensione (detriti di vario genere) se ne va.

    Quando ritieni che l'acqua che trabocca sia pulita, scoli il tutto (anche non completamente, tanto poi lo rabbocchi) e la metti nel recipiente grosso e così via fino a completo svuotamento. A questo punto rabbocchi il contenitore grosso in modo che la ghiaia rimanga coperta da un dito d'acqua. Attenzione mentre prelevi il ghiaino dalla vasca che rigare i vetri è un attimo.

    Quando poi avrai pulito per bene la vasca ed eventualmente disinfettata, avrai steso l'eventuale cavo riscaldante (utile solo se il fondo che farai avrà uno spessore importante oltre i 7/8 cm per favorire la circolazione dell'acqua ed evitare il formarsi di zone asfittiche), avrai steso il fondo fertile allora rifarai il procedimento inverso, prelevi dal contenitore grosso metà secchio, gli dai un ulteriore risciacquata e poi lo stendi in vasca (dopo averlo scolato se no farai un disastro) dando un leggera pendenza verso il frontale dell'acquario non per una questione di prospettiva ma perchè i detriti mossi dai pesci a poco a poco si accumuleranno davanti dove sarà più facile sifonarli.

    Tutto questo se la vasca era sana e se non lo era? Cloro in alta concentrazione nel contenitore grosso dove lasciare il ghiaino sommerso per per un paio di giorni ( se nel mentre non sentirai più odore di cloro dovrai aggiungerne un pò e rimescolare bene). Occhio a farlo in casa perchè il cloro, essendo molto volatile si libererà tutto (hai sentito bene, tutto) in atmosfera, che poi è la ragione per cui si sente così forte l'odore in piscina.

    E per gli arredi? Parliamo di legno, terracotta, o resina, non di piante di plastica.

    Di nuovo: vasca sana o no? Se sì stesso trattamento del ghiaino, non farli asciugare. Se no? Stesso trattamento del ghiaino o se proprio vuoi esagerare bollitura prolungata (almeno un oretta meglio due) personalmente l'ultima volta che ho bollito gli arredi è stato 5 anni fa.

    Parlando delle piante mi auguro la vasca fosse sana perchè disinfettare le piante è una procedura delicata, molto. Se fosse necessario, chiedi e vedrò di aiutarti.

    Vasca sana. Cosa fare nell'attesa dipende ovviamente dalle piante, se fossero tutte anubias, anche in un secchio ma se ne hai altre mettile a mollo in un'altra vasca (ce l'hai vero?), fosse solo un paio di giorni sarebbe andato bene anche un sacchetto chiuso (quello per i pesci) con un po' d’acqua ma una settimana no. Quelle a crescita veloce marcirebbero in una settimana senza luce e nutrienti non parliamo di due.

    Qualcuno ha detto le piante in vaschetta con aeratore, assolutamente no. L'aeratore non è compatibile con le piante soprattutto di giorno perchè favorisce gli scambi gassosi e adios CO2.

    Se ho interpretato male aggiungi dettagli e vedrò di completare, spero di averti aiutato.

    Ciao.

    Fonte/i: Esperienza.
  • Sissy
    Lv 4
    10 anni fa

    Io il mio ghiaino per fondo quando lo tolgo tutto per lavarlo lo inserisco nel lavandino con tappo, lo riempio di acqua e lo agito poi lo passo poco alla volta sotto l' acqua a volte se non posso usare il lavandino mi aiuto con un classico scola pasta a fori piccoli.

    Per le piante potresti metterle in un recipiente pieno d' acqua sarebbe meglio insieme ad un areatore

    dovrebbero resistere.

    Ciao da Sissy.

    Fonte/i: E. personale
  • Dhan88
    Lv 7
    10 anni fa

    cosa vuoi che ci sia di più accurato ed efficace del sciacquarla? poi se non sei capace è un'altra cosa..

    le piante le puoi comprare gia da subito cmq se c'è l'acqua ,se non c'è le metterai quando riempirai l'acquario

  • 10 anni fa

    Per avere il massimo di igene dovresti far bollire gli oggetti, non di plastica come piante finti, ma come legni per acquari, sabbia, sassi, ecc...le piante se vere o finte mettile subito dentro... ti consiglio dato che devi aspettare una settimana di controllare i valori tipo PH, durezza dell'acqua, ecc...accendi da subito l'acquario con filtro, riscaldatore, ecc...

    Fonte/i: Esperienza personale
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 10 anni fa

    la sabbia lavala bene e tante volte le piante puoi tenerle in una vaschetta con l' acqua, per 2 settimane dovrebbero resistere.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.