Anonimo

Ciao ragazzi mi serve un informazione?

Premetto vorrei prendermi un arma a 7,5 joule (limite legale) ....se vorrei prendere un arma a 40 joule(sempre aria compressa) a cal 5,5...dovrei frequentare dei corsi??se si quanto costano?? poi dovrei chiedere autorizzazione alla polizia???

3 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    9 anni fa
    Migliore risposta

    Ciao...

    Un' arma con potenza superiore o pari a 7.5 joule deve essere DENUNCIATA e detenuta come fosse un' arma vera e propria.

    Per utilizzarla è necessario avere o un qualunque tipo di porto d'armi (uso sportivo, venatorio ecc...) oppure il tesserino di un poligono autorizzato, in quest'ultimo caso però se non sbaglio non puoi né detenere né trasportare l' arma pertanto puoi utilizzarla solo all'interno di un determinato poligono(dove hai fatto il test per il tesserino) e accompagnato dal proprietario con tanto di delega che ti permetta di utilizzarla.

    Qualora avessi un qualunque tipo di porto d'armi credo tu possa utilizzarla anche in una proprietà privata (cortile, giardino, terreno ecc...) con l' autorizzazione del proprietario del terreno, e solo per sparare dei bersagli. Credo siano necessari anche dei raccoglitori per i pallini

    (Porta bersaglio 14X14 Cm. http://forum.blogantropo.it/viewtopic.php?f=195&t=...

    perché in caso contrario potrebbero dirti qualcosa riguardo l' inquinamento del suolo.

    Per la detenzione entrano in ballo le norme riguardanti la custodia diligente dell'arma ovvero:

    - Tali armi devono essere custodite in un luogo sicuro.

    Per luogo sicuro si intende un armadio, cassetto ecc... che abbia una serratura solitamente non convenzionale.

    - Il luogo di custodia non deve essere a portata di persone non idonee all'utilizzo dell'arma.

    Solamente il proprietario dell'arma deve avere la chiave dell'armadio e non può lasciarla a portata di terzi. Per terzi si intendono tutti coloro che non possiedono un porto d'armi o simili, i minori, gli incapaci ecc... Tra i terzi vi sono anche tutti i componenti della famiglia(sempre se non autrizzati) moglie, figli ecc...

    - L'arma deve essere denunciata.

    Al momento della denuncia dell'arma il C.C. potrebbe fare un'ispezione a campione per visualizzare la corretta custodia.

    Per quando riguarda i costi non te lo so dire in quanto credo varino da regione a regione ma non sono sicuro, io ho speso due anni fa circa 100€ + due marche da bollo da 14.62€ per ottenere il tesserino del poligono con attestato al maneggio di armi a canna lunga. (Sardegna)

    Io lo ho fatto per armi da sparo pertanto credo che per armi ad aria compressa il costo sia inferiore anche se non so di preciso come vada per le armi con potenza >7.5 joule.

    Spero di esserti stato utile.

    Fonte/i: Ho studiato queste cose per il porto d'armi. Quindi come fonte...me stesso...
  • 9 anni fa

    Se superi il limite dei 7.5 joule per la legge italiana sono ARMI a tutti gli effetti e quindi ti devi comportare come per le armi da fuoco:

    Devi prima di tutto fare l'abilitazione al tiro (in poligono riconosciuto UITS) e poi richiedere nullaosta all'acquisto alla PS ...

    Senza un titolo (di solito si prende il porto "sportivo" TAV), non puoi portarla fuori dall'abitazione NEPPURE per andare al poligono dove sei iscritto

    ...diciamo che POCHI di quelli che hanno un porto d'armi prende una carabina ad aria compressa "full" (che non essendo arma da caccia va poi anche considerata nel famoso limite delle 6 armi detenibili in Italia) ... praticamente NESSUNO fa il porto d'armi per una manciata di joule in piu' :-)

  • 9 anni fa

    si devi fare un "patentino"il costo dei corsi nn è altissimo generalmente e si devi andare dalla polizia o da qualhe ente x il possedimeto,..ciao

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.