Anonimo
Anonimo ha chiesto in Scienze socialiPsicologia · 10 anni fa

Come posso amare la vita?

non riesco ad amare la vita e di conseguenza a sorridere sinceramente. sono agnostica e questo è già un credito in più per considerare la vita un viaggio senza scopo. sbaglio? il fatto è che più ci penso e più mi rattristo. come posso amare la vita se essa comprende le delusioni, la povertà o la fame? come posso essere felice se al mondo esistono tante cose cattive come la droga o l'alcool? come posso essere felice se sono circondata da persone con pensieri futili e che pensano solamente a cosa devono indossare o a che ora vedersi in centro? come posso amare la vita se un giorno morirò?

Aggiornamento:

ci tengo a precisare che non ho amici. migliori e non.

14 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    10 anni fa
    Risposta preferita

    Hai mai provato a soffermarti per qualche minuto sull'immagine di alcuni cuccioli che giocano? Io sì,spesso. I cuccioli,come i bambini, riescono a godersi ogni singolo momento proprio perchè sono ignari della maggior parte del male che li circonda. Non dico che tu debba ignorare i problemi,ma forse ti senti così triste perchè non fai nulla attivamente per aiutare gli altri... Prova ad andare a dare una mano alla mensa dei poveri,oppure raccogli un cucciolo dalla strada,e portalo a casa... La gratitudine che leggi negli occhi di coloro che hai aiutato spesso vale più di qualsiasi parola o ragionamento filosofico... Se fossimo immortali,il concetto stesso di "vita" perderebbe senso... Il bello è vivere sul filo del rasoio,sapere che da un momento all'altro potremmo non esserci più,e per questo spingersi a vivere al meglio...Per quanto riguarda droga e alcool,mi spiace ma abbiamo pareri diversi. Una bottiglia,una dose,una canna sono oggetti inermi,non sono buoni o cattivi. è l'uomo che ha scelto di farli diventare come pessimi compagni. Una bottiglia non fa male a nessuno,se nessuno la apre. Una dose di eroina se ne sta ferma nella sua bustina,se nessuno la apre...

  • 10 anni fa

    Prova a fermarti a guardare un bambino ed osserva con attenzione la sua semplicità ed ingenuità.. non senti niente?

    Prova ad osservare ed annusare una rosa, senti con le dita i suoi petali vellutati.. non senti niente?

    Prova ad osservare il tuo cane come è felice quando ritorni a casa ed impazzisce di gioia solo perchè ti vede.. non senti niente?

    Prova ad appoggiare dolcemente le tue labbra a quelle di un partner e ascolta il rumore di quel bacio.. non senti niente?

    Prova a mettere queste sensazioni nei tuoi pensieri al posto di tutte quelle negatività che hai descritto e vedrai come la tua vita cambia velocemente colore.

  • ?
    Lv 4
    10 anni fa

    Posso chiederti che posto occupi in questo mondo?

    Mi parli di povertà, di delusione, di droga ...è vero ma sembra che dicendo così tu non pensi che esisti anche tu, che anche tu occupi un posto e che hai diritto ad essere felice e gioire della vita. Non è inseguendo le brutture del mondo che possiamo aiutare gli altri a stare meglio ma cominciando nel nostro piccolo a trovare serenità, cominciando ad amarci che possiamo aiutare altri a gioire della nostra positività. Ricorda anche che il brutto esiste in quanto esiste il bello, il nero perchè c'è il bianco, la tristezza perchè c'è la gioia...sta poi a noi scegliere da che parte stare. Dovresti cominciare ad amare te stessa, a trovare l'amore dentro di te e solo così scoprirai quanto è bella questa vita, solo amandoti potrai amare gli altri ma se vedi solo nero cosa puoi offrire a chi ti sta vicino. Non pensare che si nasce e poi si muore e tutto finisce perchè così la vita non avrebbe uno scopo e non puoi pensare che tanta bellezza che ci circonda non abbia motivo di esistere...prova mentre passeggi a guardarti attorno...la natura, il sole, le stagioni e tutto questo per niente? perchè non provi a leggere qualche libro che ti può aiutare come ha aiutato me...ti consiglio i libri di fabio Marchesi come "La fisica dell'anima"...li trovi su internet...un abbraccio

  • Anonimo
    10 anni fa

    Shopenahuer una volta scrisse:" Non possiamo comprendere né la vita, né la morte ma solo goderci l'intervallo".

    Ritengo che la tua situazione derivi da una mancanza di obiettivi piuttosto che da una sensibilità verso problemi reali o presunti.

    Faccio un esempio: se mentre gudo ho in mente una destinazione, non penso ai possibili ostacoli che incontrerò lunga la mia strada, alle strade tortuose, al fatto che potrei morire in un incidente. Viceversa: se mi ritrovassi a vagare senza un metà, lungo una strada in cui non so né come mi ci sono ritrovato né dove mi porta, inizierei ad andare in paranoia, vivrei male e avrei solo voglia di morire subito perchè sentirei di non avere nessun significato.

    La domanda sorge spontanea:" Come dare un significato alla vita?"

    Ti senti grassa e vorresti dimagrire? Comincia a fare una dieta e perdi tutti i chili che ritieni di dover perdere.

    Ti senti inutile perchè non ti sei ancora realizzata? Iscriviti all'università e diventa una persona imporante.

    Ti piacciono i bambini e ne vorresti di tuoi? Cerca un uomo che abbia la testa sulle spalle e che sappia tenere i pantoloni addosso quando non è assieme a te.

    Io non so cosa è meglio per te ma è questo che ti si richiede: capire quello che vuoi e metterti in moto per ottenerlo.

    Un abbraccio.

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 10 anni fa

    non tutti sono così superficiali. troverai qualcuno ke illuminerà la tua vita vedrai ;)

  • Anonimo
    10 anni fa

    cavolo, hai tracciato un profilo inquietante della vita. deve pur esserci un posto dove andiamo a finire una volta morti, no? e sarà sicuramente migliore di questo. io penso che andremo a finire nel posto in cui vogliamo finirci, per cui creati un bel posto e... pensa di andarci.

    poi nel mondo ci sono tanti mali, ma anche tante cose belle. prova a diventare una figura importante per qualche persona, in modo che essa ti veda come un punto di riferimento. poi io sono felice quando c'è una bella giornata di sole e penso ai miei VERI amici, alla famiglia e che non sono solo ad affrontare le difficoltà che mi si parano davanti. il male c'è e sempre ci sarà, è inutile stare male per gli altri, ti senti peggio tu e fai stare peggio coloro che ti stanno accanto. e poi già delle persone che rispondono a questa tua domanda dovrebbero insegnarti che c'è qualcuno ancora interessato e che ha letto la TUA domanda.

  • 10 anni fa

    è il nostro punto di vista che ci fa apprezzare o disprezzare una stessa cosa

    e devo dire che il tuo andrebbe cambiato.

    Non ci sono cose solo brutte al mondo anzi la bellezza supera la bruttezza di diverse lunghezze

    ma ti sei abituata solo a vedere il brutto.

    Vedi troppo i telegiornali magari e non sei obbligata a farlo.

    Scegli altre sedi e altre visioni.

    la vita è senza significato perche c'e la morte

    oppure

    la vita è piena di significato solo perche c'è la morte?

    La natura è crudele e violenta

    oppure

    la natura è amorevole e protettiva ?

    sono 2 cose vere entrambe

    solo a te spetta scegliere

  • 10 anni fa

    eh cara mia se sei pessimista nn amerai mai la vita... il mondo è fatto di luce e oscurità, di positività e negatività, di buono e cattivo... bisogno solo scegliere con quale delle due prospettive hai intenzione di prendere la vita... fidati che in base a come scegli di vedere la vita le cose cambiano di parecchio.

  • Anonimo
    10 anni fa

    Ciao,

    so che la mia risposta probabilmente non piacerà a nessuno ma é quello che penso..per amare la vita fai volontariato vai in quei posti dove le persone stanno per perdere la vita perché sono malati terminali di cancro aids o altre malattie perché sono anziani abbandonati a loro stessi senza più parenti o amici che vogliono o possano andare a trovarli perché sono bambini e non hanno nessuno che li ama..vai in tutti questi posti e trova in fondo al tuo cuore una parola gentile per tutti un atto di compassione per ognuno..così quando stanca ritornerai a casa avrai il cuore pieno di morte talmente pieno che la vita non ti sembrerà più inutile perché per allora sarai diventata un angelo consolatore per molte delle persone che avrai deciso di aiutare..

    Nep

  • 10 anni fa

    Non è cosi.Guarda,fino a poco tempo fà anch'io mi sentivo come te,solo che io sentivo quasi un sentimento di noia,si diciamo che la vita mi annoiava,ho anche postato una domanda qui su answers...infatti come hanno consigliato alcuni ho ricominciato ad uscire,mi sono fatta nuovi amici e devo dire che ora và molto meglio.Cosa c'è?Non hai uno scopo per vivere?Allora createlo.Fissati degli obbiettivi e raggiungili....il mio obbiettivo più grande sarebbe andare a visitare tutta l'America,sapendo questo non vedo l'ora!....sta a te far si che la vita sia una cosa meravigliosa,divertente,e che non ti sappia far abituare..sta a te darti un obbiettivo,uno scopo di vita.Viaggia,esci di più,inizia a sorridere alla vita e la vita sorriderà a te.Guarda,è troppo breve per piangersi addosso...ci sono così tante cose da fare!Non hai migliore amici?Fatteli!Impara a costruirti della amicizie.Siamo noi a decidere sulla nostra vita,se noi la vogliamo divertente ce la facciamo divertente,se vogliamo deprimerci lo facciamo,come te che non riesci ad amarla.

    Sorridi!=D alla fine ci prenderai gusto ;-)

    Ciao ciao!

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.