Come si stende la pasta con il mattarello?

Io non so stenderla.

Perchè venga sottile devo usare la macchinetta.

Aggiornamento:

Ci vorrebbe la risposta di una esperta romagnola!

Aggiornamento 2:

Per esempio per preparare i crostoli o chiacchere o galani,a seconda della regione hanno un nome diverso,poichè necessitano di una pasta sottile, per ottenerla devo usare la macchinetta.

7 risposte

Classificazione
  • Migliore risposta

    devi usare un po' di forza.. per stenderla sottile sottile parti dal centro e vai verso l'esterno.metti tanta farina sotto perchè se no rischi che ti attacchi. se la quantità di pasta è tanta ti consiglio di dividere un po' l'impasto così poi non diventa un lenzuolo gigante :) buona fortuna! p.s. io non sto stenderla con la macchinetta! uso sempre e solo il mattarello!

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 5 anni fa

    Sono un amante della pasta fatta in casa. Ormai è una cosa alla portata di tutti… e che soddisfazione farsi in casa la propria pasta! Dopo tanti anni di onorato servizio ho mandato in pensione la tirapasta a manovella! Ho comprato una macchina per la pasta "pasta presto Imperia" che mi piace molto: é semplice nell'utilizzo, compatta e fa risparmiare tempo. Un altro mondo rispetto a prima. Tutto più facile e veloce. L'ho presa scontata su Amazon. Se interessa questo è il link http://amzn.to/1oQ7hBT

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 9 anni fa

    beh, è difficile da spiegare,dovrei fartelo vedere... secondo me se cerchi su youtube troverai sicuramente qualcosa di utile!

    Comunque per farla venire più sottile devi continuare a stenderla con più energia. Forse la pasta è troppo dura e per questo non ce la fai...

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    9 anni fa

    Innanzitutto servono una buona tavola di legno e un mattarello di legno lungo del diametro di circa 3/4 cm. Infarina tavola e mattarello, poi prendi il panetto di pasta e schiaccialo un po' con l mani, spolvera con la farina e inizia a dargli pian piano, con il mattarello, una forma tonda. Gira il cerchio spesso, in modo da mantenere, mentre stendi, sempre la forma rotonda (ricorda di tenere sempre sia la pasta che il mattarello infarinati, altrimenti si attacca). Quando il cerchio si sarà allargato inizia arrotolandolo sul mattarello, metti i palmi delle mani al centro sulla pasta, e mentre muovi il mattarello avanti e indietro cn le mani cerca di toraredelicatamente verso i lati, in modo che oltre a tirare la pasta per la lunghezza, la tiri contemporaneamente anche per la larghezza; dopodiché srotola, gira la pasta ed esegui lo stesso procedimento girando la sfoglia. Continua finché non avrai raggiunto lo spessore desiderato.

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    9 anni fa

    per stendere la paste con il mattarello bisogna sprattutto nel caso delle chiacchere prendere una piccola quantità di pasta metterla sù di un piano leggermente infarinato e cominciare a passare il mattarello in tutte le direzioni con fora poi sollevare la pasta infarinare nuovamente il piano e se serve anche la parte superiore della pasta e ripassare il mattarello in tutte le direzione premendo con più forza nelle parti che ci sembrano meno sottili continuando così finchè non si raggiunge lo spessore desiderato

    nel caso delle chiacchere è importante fare riposare la pasta prima di stenderla per renderla più elastica ed in effetti la macchinetta sarebbe l'ideale ma con un pò di pazienza anche con il mattarello potrai ottenere degli ottimi risultati

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • abcdef
    Lv 7
    9 anni fa

    http://www.buttalapasta.it/articolo/come-usare-il-...

    qui c'e' un video che ti fa vedere come stendere la apsta con il amttarello, ma se la possiedi ti suggerisco di usar ela macchinetta (la cosidetta nonna papera)

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 9 anni fa

    Il matterello infatti è molto utile anche in pasticceria, per esempio per stendere la pasta frolla o la pasta sfoglia, per preparare torte e biscotti. Per questo tipo di preparazioni vi suggeriamo di usare mattarelli di materiale plastico più facili da ripulire (visto che si tratta di paste particolarmente grasse). Per stendere certi tipi di pasta estremamente ricche di materie grasse, per farle risultare molto friabili alla fine, esistono mattarelli di metallo, oppure che si possono riempire di acqua e ghiaccio per evitare di riscaldare queste paste mentre vengono stese.

    Anche per preparare torte salate serve un matterello, sia che usiate la pasta sfoglia o la pasta briseé acquistate pronte, visto che molte volte sono in forma di panetto. Per preparare la famosa torta pasqualina, vanto della cucina ligure, o le altre varianti come la torta salata di zucca, serve il matterello; infatti se si usa la Nonna Papera occorre saldare diverse sfoglie e questo di solito previene la formazione della tipica cupola.

    Se vi ritrovate sprovvisti di questo prezioso utensile, per esempio come capita a noi nelle case in affitto ammobiliate delle vacanze in Italia o all’estero, usate una bottiglia di vetro dalla forma cilindrica, per piccole sfoglie e la pasticceria funzioan discretamente.

    • Accedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.