per chi ha visto IL BAMBINO CON IL PIGIAMA A RIGHE?

Che ne pensate?

Io penso che sia un film carino con una trama non eccessivamente articolata poichè è visto con gli occhi di un bambino...bruttissime due scene la prima quando l'ebreo che serve in casa viene ucciso a furia di botte solo per aver rovesciato del vino sulla tovaglia, e l'altra scena quando Bruno rinnega di aver offerto da mangiare al piccolo ebreo condannandolo cosi a una punizione esemplare(tale padre tale figlio codardo il padre che per nn aver problemi massacra gli ebrei codardo il piccolo Bruno che per nn essere punito dal soldato preferisce mentire e accusare e far massacrare di botte un innocente gia sofferente di suo)

14 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    Il film è bellissimo...certamente il padre è codardo ma nn dimentichiamo che la mentalitá di quell'uomo è direttamente influenzata da una società che ha visto un forte incremento dal punto di vista scientifico ,soprattutto delle nuove scoperte genetiche non del tutto corrette, che hanno provocato un razzismo verso chiunque fosse considerato diverso . Inoltre hitler ha sempre puntato con il suo totalitarismo a influenzare con i media e l'istruzione scolastica la popolazione che ha subito un vero e proprio lavaggio del cervello....inoltre qualunque bambino come Bruno tende a fare delle cose che agli adulti appaiono crudeli non per cattiveria ma per un'ingenuità che li caratterizza

  • 1 decennio fa

    si hai ragione a me dispiaciuto tanto nella scena in cui Bruno fa il vigliacco....

  • 1 decennio fa

    Che dire... bellissimo film basato su un storia tremenda... al giorno d'oggi è raro che sfornino film del genere, ormai, anche perchè su questo tema ne han fatti già troppi di film (Schindler's list, La vita è bella, Train de vie, Il Pianista...ultimamente è uscito anche Defiance: te lo consiglio, se non l'hai ancora visto, e anche Katyn, la cui trama però si basa su un altro genocidio: ti consiglio anche quello, ma non ti racconto i particolari, in modo che lo vedi come chi lo vede la prima volta senza aspettarsi nulla ;) )

  • il film non è da "documentario" per far capire cos'è stato lo sterminio degli ebrei ma una storia...

    è un bel film ma se si parte con l'intenzione di capire come avveniva la deportazione le esecuzioni e tutto il resto si rimane a bocca asciutta

    la seconda scena che citi io non la trovo brutta perchè Bruno è un bambino di 9 anni, ed è un comportamento normale da parte di un bambino,e ce anche da tener conto che bruno non era a conoscenza dell'antisemismo, secondo me la scena piu brutta è quando alla fine dalla porta della camera a gas non senti piu uscire nessun rumore,ti lascia senza fiato

    Fonte/i: io
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    la fine mi ha fatto piangere ...

  • Anonimo
    1 decennio fa

    E' un film bellissimo! A me piace tanto perché parla di una grandissima amicizia tra due bambini.

  • 1 decennio fa

    è stato un film molto commovente.. è semplice e fa capire con la dolcezza di quei bambini quello che hanno passato tanti poveri ebrei..molto toccante! Cmq concordo con te,quelle scene in particolare sono state tremende.. e vorrei aggiungere anche la scena finale..quando sua madre piange buttandosi a terra e suo padre che grida forte il nome del bambino..

    Ciao baci!

  • alby
    Lv 7
    1 decennio fa

    Un flm carino dai, anche se ne ho visti di molto più belli sempre riguardanti l'Olocausto. Ovviamente il film è abbstanza inverosimile, era impensabile che un bambino ebreo se ne stesse imboscato tutto il giorno senza essere visto, nei campi di concentramento e di prigionia c'erano guardie che controllavano tutto, sarebbe stato impossibile anche un contatto così vicino tra i due bambini, le recinzioni infatti erano doppie, e sarebbe stato impossibile che una persona entrasse in un campo così facilmente senza essere visto. Anche a me hanno "fatto male" quelle due scene che hai citato, però non direi che il piccolo Bruno era vigliacco come il padre, tieni conto che era un bambino e che non poteva sapere che conseguenze avrebbe avuto la sua bugia, pur essendo consapevole che fosse una cosa sbagliata, e poi alla fine si è dimostrato coraggioso e buono. Per il padre invece non parlerei di codardia, la cosa pazzesca sta proprio nel fatto che lui e quelli che sterminavano gli ebrei lo facevano perchè credevano veramente di fare del bene alla propria patria e al mondo (poi c'erano anche quelli che si imboscavano nei campi di sterminio per evitare di andare al fronte), credevano veramente che gli ebrei non fossero persone ma parassiti da eliminare, questa è la cosa sconvolgente!

  • Anonimo
    1 decennio fa

    dopo che ho visto quel film sono rimasta senza parole

  • 1 decennio fa

    Sì.

    La penso come te, decisamente come te!

    Baci e buona serata ^-^

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.