Anonimo
Anonimo ha chiesto in Elettronica di consumoFotocamere · 1 decennio fa

impostazioni fotocamera per nascondere imperfezioni viso?

non chiedo miracoli, ma ho notato che con la mia macchinetta fotografica, una olympus da 7 megapixel, mi si vedono le occhiaie ecc, mentre con una macchinetta della stessa 'potenza', della mia amica, non si vedono e mi viene il viso 'perfetto' senza bisogno di togliere occhiaie e simili!! perchè?? ho una risoluzione molto grande, tipo 2500x1000 e qualcosa, dipende da quello?

4 risposte

Classificazione
  • Fabius
    Lv 6
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    Il trucco principale non è tanto nella macchina, ma nell'illuminazione.

    Le imperfezioni del viso si notano perchè generano delle ombre, se si possono illuminare con luce forte frontalmente si notano molto meno.

    Guarda la Paola Ferrrari, alla "Domenica sportiva" su Rai 2, ha la pelle stravizza ma la riprendono sempre con in faccia un faro sparatissimo, solo per lei, e magicamente dal viso sparisce tutto (ma sul collo che resta un pò in ombra..)

    Piuttosto che niente una bella flashata in faccia (con la funzione riduzione occhi rossi inserita) e va molto meglio.

  • 1 decennio fa

    Una leggera sovraesposizione è l'unico intervernto utile in fase di ripresa, il resto va fatto in post, con Photoshop o simili (vedi tutte le pubbicità di beauty).

    Se la tua amica fa ritratti sparaflashando in faccia ai soggetti allora è possibile che il risultato sia una generica "piallatura" di tutti i dettagli, valutabile superficialmente come "perfezione".

  • Anonimo
    1 decennio fa

    non mi risulta che ci siano fotocamere con il MUA incorporato, in genere si tratta di lavorare di trucco prima e di fotosciòpp dopo

  • 1 decennio fa

    Ciao , non sono daccordo con chi ti ha risposto prima , ci sono macchine sulle quali impostando la modalità *ritratto* lo scatto viene effettuato in particolari condizioni, il diaframma viene selezionato più aperto , viene operata una leggera sovraesposizione, vengono *corrette* le ombre , e -importante e sottovalutato da altri- viene fatta una *correzione sulla m.a.f.* ovvero la macchina mette a fuoco ma al momento dello scatto scatta spostando impercettibilmente la messa a fuoco (m.a.f.) in maniera che il viso sia sì *a fuoco* ma a fuoco un pelo prima della pelle , non so se mi spiego. Poi i fotografi quando imparano fanno la stessa cosa ma in manuale (lavorando in manuale e lascaindo stare l'automatismo/il programma specifico) . Se con la tua macchina puoi gestire questi parametri ( tempo, diaframma, e messa a fuoco manuale ) prova come ti ho detto ed avrai il risultato. Ciao.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.