salvatore ha chiesto in SaluteSalute della donna · 10 anni fa

Salve,mia moglie é in cura da un endocrinologo da circa 4 anni per un problema di prolattina,ormone femminile?

prodotto dalla ipofisi.Durante questi periodi di cura lo specialista gli ha fatto eseguire anche una serie di esami ed ecografie tra cui la sella turcica dalla quale non é risultato niente di anomalo,nonché ultimamente gli ha chiesto dei prelievi particolari che di solito fanno fare ai diabetici per la curva dello zucchero,perché gli ultimi esami avevano dei valori che allo specialista non erano chiari,infatti a mia moglie gli è stato chiesto se in questo periodo gli si erano ingrossate le dita della mano,se aveva dovuto cambiare numero di scarpe rassicurandola che non c' era niente di pericoloso.Vorrei chiedervi se alla lunga c'è qualche pericolo di vita che rischia mia moglie,questa ghiandola "ipofisi" che sviluppa questi ormoni ed altri, potrebbe mica scatenare qualcosa di molto serio piu' serio?

2 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    10 anni fa
    Risposta preferita

    Allora da quello che ho potuto leggere è il normale iter diagnostico per un problema all'ipofisi. Questa è una ghiandola che sta nella sella turcica e produce parecchi ormoni (tra cui la prolattina, che non è solo femminile). Gli esami che le sono stati richiesti sono per verificare se gli altri ormoni sono prodotti in modo efficace o invece in quantità ridotte o aumentate.

    In ogni caso se alla risonanza della sella turcica non sono risultati espansioni di volume della ghiandola, per ora la terapia farmacologica va più che bene.

    Per quanto riguarda la fertilità, da quello che hai scritto non si può dire nulla, ma credo che l'endocrinologo sarà disponibile a spiegarti tutto in modo molto più completo.

  • 10 anni fa

    se e sempre sottocura non avra gravi problemi forse non avrete dei bimbi, ma forse

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.