promotion image of download ymail app
Promoted
Anonimo
Anonimo ha chiesto in Mangiare e bereVegetariani e vegani · 9 anni fa

Un prodotto NON OGM ha l'obbligo di esposizione sull'etichetta la dicitura "NO OGM" ?

Spiego meglio:

Da poco sto consumando degli hamburger di soia importati dal Belgio. Sull'etichetta di questi hamburger c'è scritto: BIO, 100% vegetali.

Questi sono gli ingredienti (di quelli al formaggio):

Quinoa*, carote*, formaggio*, cipolla*, fiocchi d'avena*, tofu* (acqua, fagioli di soia*, sale marino, coagulanti: nigari e cloruro di calcio), olio di girasole*, farina di frumento*, brodo vegetale*, sale marino.

Tutti gli ingredienti con l'asterisco, sono di AGRICOLTURA BIOLOGICA.

Siccome sono a conoscenza che in America viene fatto molto utilizzo di soia OGM, ho inviato una mail alla casa importatrice di questi prodotti per chiedere il motivo per cui, visto che sono prodotti di agricoltura biologica, non viene indicato che non contengono ingredienti OGM.

La risposta loro è stata abbastanza chiara:

I prodotti a cui Lei si riferisce sono prodotti BIO.

La provenienza delle materie prime e la metodologia di produzione di questi prodotti sono costantemente controllate da Enti certificatori come previsto dai Regolamenti della Comunità Europea.

Si tratta di prodotti che in etichetta devono riportare indicazioni relative agli OGM, solo in caso siano presenti.

Per tale motivo non è riportata tale indicazione: sarebbe attribuire un valore aggiunto al prodotto già previsto dalla tipologia stessa.

Tirando le somme...

In Europa le coltivazioni OGM, se non sbaglio, sono vietate, ma c'è da esser sicuri che queste norme sono applicate? Insomma, secondo voi, posso fidarmi che questi prodotti non contengono OGM?

6 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    9 anni fa
    Risposta preferita

    "...Un prodotto NON OGM ha l'obbligo di esposizione sull'etichetta la dicitura "NO OGM" ?.."

    Ovviamente NO. In quanto sono quelli OGM che hanno l'obbligo di etichettarsi OGM e quindi li altri sono OVVIAMENTE NON ogm.

    In ogni caso i prodotti ogm sono generalmente utilizzati come mangimi per gli animali da allevamento e quindi, sono mangiati, indirettamente soltanto dai carnivori.

    Esiste tecnicamente un limite minimo in quanto con l'espansione delle coltivazioni ogm (causata purtroppo dalle abitudini dei carnivori, e in ogni caso in Italia non ci sono le coltivazioni ogm) c'è il rischio che ci possano essere delle piccolissime contaminazioni accidentali.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • ?
    Lv 7
    9 anni fa

    Mi sembra che ti abbiano risposto correttamente. Nell'agricoltura biologica è vietato l'uso di ogm per cui la scritta "non ogm" sarebbe stata ridondante. A conferma di questo alcune ditte che usano soia non biologica, come valore aggiunto, specificano di usare soia non ogm. Ti chiedi giustamente se le norme vengano applicate. Speriamo di sì e che comunque vi siano dei controlli adeguati.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • .
    Lv 7
    9 anni fa

    Non c'è l'obbligo di scrivere "non ogm".

    Comunque la cosa più grave è che se il prodotto contiene ogm in piccole quantità (mi pare sotto lo 0,9% o 0,09%...ora non ricordo bene) non è obbligatorio scriverlo!

    Cioè, per fare un esempio, prendi i prodotti della valsoia. Non c'è scritto nulla: può essere che vi sia una piccola parte di ogm.

    Invece i biologici per legge non contengono ogm, mentre altre marche scrivono "non ogm" per propria scelta. Quindi vedi tu, fai attenzione se vuoi evitarli!

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    9 anni fa

    è tutta una mmerda di trucchetti burocazie e cavilli per mettercelo di dietro e farci mangiare mmerdarr

    l'unica cosa: mangiare semplice e non industriale, dato che nei prodotti industriali sempre più c'è la probabilità o il rischio di trovare mmerda ogm

    la carne e i cibi animali,anche in italia, sono cibi a rischio dato che i mangimi sono ogm e passano attraverso la tanto amata catena alimentare dagli animali all'uomo.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Non puoi produrli da solo? Sicuramente sono più sani dei prodotti confezionati, pieni di additivi chimici e emulsionanti. Inoltre non è corretto nutrirsi di surrogati della carne, l' hamburger di soia è un' aberrazione!!!!

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    9 anni fa

    Secondo la legge un prodotto OGM dev'essere dichiarato espressamente nelle varie etichette e contenitori se nel prodotto è presente più del 1% circa; non necessita la dichiarazione scritta ,però, il caso contrario, cioè il caso in cui il prodotto sia totalmente biologico , quindi senza l'uso di organismi geneticamente modificati. Molte industrie che producono solo biologico favoriscono lo scrivere che il loro prodotto sia totalmente BIO perchè maggiormente comprato, per motivi che stanno affiorando in questi ultimi anni, legati ai prodotti OGM.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.