Anonimo
Anonimo ha chiesto in Matematica e scienzeIngegneria · 9 anni fa

Teorema di Mozzi?????????????????????'?

Mi potete spiegare in cosa consiste il teorema di mozzi? Cosa afferma?

2 risposte

Classificazione
  • 9 anni fa
    Migliore risposta

    Il teorema di Mozzi:

    Considerato un sistema rigido in un istante di tempo (t) e ipotizzando che la velocità angolare(t) sia diversa da zero, avremo che la componente traslatoria e la componente rotatoria sono paralleli tra loro.

    La velocità angolare posta diversa da zero ammette un fascio improprio di rette (cioè infinite) parallele. Dove, servendoci della relazione della velocità di due punti (presi su di una qualsiasi retta parallela alla vel.ang.), risulterà che le velocità dei pnti presi sulla retta saranno uguali tra loro istantaneamente( cioè nell'istante di tempo considerato)

    Abbiamo detto che esistono infinite rette parallele alla vel.ang., quindi esisterà una retta in particolare, in cui le velocità dei pnti presi sulla retta apparterranno tutte alla retta e quindi saranno tutte parallele alla vel.ang.

    In poche parole, basta dimostrare la vel. in un p.to per dimostrarlo in tutti i pnti.

    Infatti in questo caso subentra, nella relazione che lega le velocità di 2 pnti, la "velocità traslatoria" velocità comune a tutti i pnti.

    ESISTE UNA RETTA IN CUI TUTTI I SUOI PUNTI HANNO LA STESSA VELOCITA' E LE VELOCITA' SONO PARALLELE ALLA VELOCITA' ANGOLARE = ASSE DI MOZZI O ASSE DI MOTO

    Fonte/i: "Federico II"
    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    9 anni fa

    un moto piano generico è descrivibile come una successione di atti di moto rotatori attorno ad un punto, il centro di istantanea rotazione (che quindi ha velocità nulla rispetto a un riferimento assoluto).

    estendendo il concetto, un moto generico (quindi 3D, per intenderci) è descrivibile come una successione di atti di moto elicoidali (caratterizzati da una traslazione e una rotazione). questo si può dimostrare, è abbastanza semplice ma sinceramente adesso non mi ricordo come. l'asse istantaneo del moto elicoidale è l'asse del Mozzi. quindi si tratta di un "asse di istantanea rotazione". è l'estensione del concetto di centro di istantanea rotazione. questo deve essere caratterizzato dal fatto di avere la stessa direzione del vettore velocità di traslazione di cui parlavamo prima, e anche la stessa direzione del vettore velocità angolare di cui parlavamo prima (perché la rotazione del moto elicoidale avviene proprio attorno all'asse del Mozzi).

    • Accedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.