Anonimo
Anonimo ha chiesto in Affari e finanzaLavoro e carrieraSalute · 1 decennio fa

Valutazione di un diamante con tanto di certificato HRD?

Buongiorno, vorrei sapere da qualcuno competente in materia se è più o meno giusto (secondo le quotazioni attuali del diamante) il prezzo di 4862.00 euro per questo tipo di diamante:

Forma rotonda

Colore D

Chiarezza IF

Carato 0,50

E se fosse giusto il prezzo, sarebbe facile rivendere un diamante con queste caratteristiche guadagnandoci qualcosina?

Per favore solo risposte serie e da persone competenti in materia, buona giornata e grazie

4 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    Buongiorno,

    per la valutazione di un diamante, oltre alla sua caratura (peso), sono fondamentali le caratteristiche di colore, purezza e taglio.

    Tutti queste caratteristiche sono sicuramente espresse nel suo certificato gemmologico HRD. La certificazione del diamante è molto importante perché la sua valutazione economica e qualitativa dipende proprio dalla valutazione dei parametri ivi espressi.

    Oltre alle caratteristiche sopra citate che sostanzialmente si riassumono nel acronimo anglosassone delle 4C (carat, color, clarity, cut) bisogna considerare anche le voci di Politura, Simmetria e Fluorescenza.

    Nella scala di colore il suo diamante presenta il massimo grado (la scala va da D a Z) e anche a livello di purezza perché IF significa privo di inclusioni. Se nelle voci corrispondenti a taglio, politura e simmetria la valutazione è eccellente allora il diamante è di prima qualità, la lode la raggiungerebbe se anche la fluorescenza fosse nulla.

    La qualità dei diamanti certificati non è opinabile perché è esplicitata dai dati espressi dall’ente certificatore che in questo è un laboratorio di primaria importanza come HRD. Per la definizione del prezzo tutti gli operatori di diamanti si basano sul listino all’ingrosso Rapaport (in dollari) riconosciuto come riferimento a livello mondiale. Quest'ultimo classifica il prezzo in base alla caratura, colore e purezza del diamante, eventuali sconti o premi sul prezzo si basano sulle altre caratteristiche sopra citate.

    L’odierna quotazione Rapaport di un diamante rotondo da 0.5 ct D/IF è di 4100 $ (8200 $ al carato) ossia circa 3153 € a cui va aggiunta l’IVA italiana del 20%.

    Detto ciò, lo stesso diamante, con le stesse caratteristiche, può essere trovato sul mercato a diversi prezzi. Ad esempio, montato su un anello di un famoso Brand può essere venduto al pubblico a 10 volte tanto il suo prezzo, oppure a prezzi come quello da lei indicato…al consumatore la libera scelta. Più il valore si discosta dal prezzo Rapaport minore sarà la possibilità di realizzare il prezzo di acquisto o un guadagno qualora lo volesse rivendere.

    Il suo diamante da quello che posso vedere ha delle caratteristiche gemmologiche di un diamante da investimento, di norma molto superiori ai comuni diamanti montati in gioielleria. Il prezzo da lei indicato mi sembra congruo alle medie di mercato sebbene, come in ogni cosa, si possano trovare migliori o peggiori offerenti.

    Se per disinvestire si rivolgerà a degli operatori del settore (orafi, gioiellieri etc) dovrà considerare uno sconto medio del 20% (dipende dalle caratteristiche del diamante) sulla quotazione Rapaport del momento. Se la crescita del valore del diamante manterrà il trend di questi ultimi anni (10% annuo) ed è molto probabile che lo faccia, dopo 10 anni potrà rivendere il suo diamante e guadagnarci qualcosa.

    Cordiali Saluti

    Fonte/i: www.luxedo.it
  • Anonimo
    7 anni fa

    La quotazione diamanti mondiale la puoi trovare su http://www.rapaport.it/r/index.php/quotazione-diam...

  • 1 decennio fa

    Ciao. Dunque.. il prezzo che ti fanno è ottimo, se le caratteristiche che hai descritto (si dice purezza non chiarezza) sono riportate sul certificato HRD, sinonimo di serietà, è un buonissimo affare. Per il discorso di guadagnarci.. dovresti aspettare 20 anni forse.. visto che se lo vai a rivendere non te li ridanno quei soldi li.. considera che io li vendo alle gioiellerie a 3.000 euro, quindi potresti riprendere questa cifra circa (ad oggi). E chi te lo vende a 4860 euro è onestissimo, quasi tutti fanno il doppio.. quindi 6000 euro lo dovevi pagare!

    Un consiglio: che te ne fai di un D IF?? Prendine uno con caratteristiche meno "pregiate", ad occhio nudo non si notano differenze e risparmi la metà!

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Ho lavorato in una gioielleria per 6 anni, e sono in attesa di lavori simili.

    Sicuramente il valore può arrivare fino ai 5500 euro, ma bisognerebbe che lo fai vedere a un esperto della tua zona.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.