promotion image of download ymail app
Promoted
Daniela T ha chiesto in SaluteSalute mentale · 9 anni fa

Cosa? Ho qualche problema col mio superiore?

Stamane appena giunta al lavoro, mentre parliamo, il mio capo produce un rutto sommesso con sfiato ed emana nella mia direzione una puzza nauseabonda che mi incita poi diversi conati...

Questo solo di primo mattino...

Nella norma e regolari son poi gli sputazzi mentre parla.. ha poi il vizietto di mettersi le dita in bocca e di tocchicchiare l'interlocutore mentre parla, bagnandolo della sua saliva..

Ci sono poi i suoi due cani, che per altro adoro, ma che spisciazzano ovunque (anche sotto la mia scrivania - il più piccolo/cucciolo aveva scambiato la mia postazione per il suo gabinetto - e impregnano l'ambiente di un odore molto nefasto che mi si attacca ai vestiti e alle narici e che sento sotto il naso anche quando non sono al lavoro..

Gli viene in mente di imbiancare i muri delle scale che portano al mio ufficio, non di sabato quando non sono a lavorare (sovente siamo aperti anche di sabato), ma durante la settimana, col risultato che, seppure sia stata attenta, mi son ritrovata i vestiti e le scarpe macchiati e ho rischiato di inciampare un paio di volte per le scale a causa dei pezzi di carta messi per terra a protezione dalla vernice.

Ci sono gli estremi di una denuncia per stalking?

Raccontatemi un po', ma da voi al lavoro succedono queste cose, o cose simili?

Ormai sono abituata a certe situazioni e rientrano nella "normalità" della mia vita lavorativa; mi chiedo tuttavia se qualcuno condivide con me una simile afflizione.. in effetti se ci penso, mi dico che la situazione in cui mi trovo non è poi tanto "normale"...

Aggiornamento:

@luna: la "denuncia" era ironia, non ho intenzione di denunciare... l'azienda è piccola e a conduzione familaire, magari è più facile trovare queste situazioni rispetto alle aziende più grandi e con più oganico... siamo in 4 gatti (e due cani...).. comunque mi fa piacere che tu non abbia mai avuto esperienze simili

Aggiornamento 2:

@the king: ironico pure tu vero?

Aggiornamento 3:

@la _cleo e @Manu: non fa così solo con me, è proprio così lui in generale.. si mi sono sbagliata, stalking è un termine inappropriato.. ero ironica, non si perpetua contro di me alcuna pressione volta a indurre il licenziamento, sono solo schifata e a volte mi rendo conto che me ne sto sempre zitta, invece potrei lamentarmi, ma è sempre stato così e così' rimarrà, era così prima di me e lo rimarrà anche dopo. Non cerco soluzioni perchè l'unica sarebbe trovare un altro lavoro (con un capo meno zozzone e maleducato).

Cercavo solo di capire cosa altri farebbero al mio posto e se capita anche ad altri una situazione così.. a parte questo aspetto sto bene al lavoro e ho un buon rapporto con tutti (anche col capo)

-------------------------------------

L'abitudine a volte rende "normali" situazioni che in realtà per la maggioranza non lo sono, questa era la riflessione

6 risposte

Classificazione
  • Risposta preferita

    CIAO CARA,

    CONCORDO CON LUNA: QUANDO RUTTA PROVA A DIRGLI:" MANGIATO PESANTE? OPPURE CON SMORFIE PALESI DI RIBREZZO AGITA LA TUA MANO DAVANTI AL NASO X FARTI ARIA ,OPPURE:"COLAZIONE CON PEPERONI?. COMUNQUE CERCA DI SFOTTERLO UN PO, MA CON EDUCAZIONE COMUNQUE PROVA A METTERLO IN IMBARAZZO, PRESENTATI CON I GUANTI DI LATTICE E SPRUZZINI DISINFETTANTI E COSì VIA.

    SE NON è LA NORMALITà COMUNQUE NON SEI SOLA IO HO SEMPRE LAVORATO CIRCONDATA PAZZI! IL MIO CAPO SI TAGLIAVA LE UNGHIE SULLA SCRIVANIA...MA QUELLE DEI PIEDI!!!!!!!!!!

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    9 anni fa

    l' educazione non è un accessorio, ma forse lui neppure lo sa cos' è l' educazione ....

    di consigli ne hai ricevuti, qualcuno anche valido.

    prima di agire, fai una valutazione di quanto il tuo lavoro serve all' azienda, perché se tocchi certi tasti (ASL ecc.) diventano nervosetti e, essendo una piccola azienda, possono licenziare senza giusta causa ....

    insomma, agisci "cum grano salis"

    ciao Daniela

    un sorriso ...

    Mac

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 9 anni fa

    Hai tutta la mia comprensione, Ma non hai parlato con quella sottospecie di cavernicolo delle tue rimostranze, naturalmente in tono garbato? Se nessuno dice niente, lui continuerà imperterrito nelle sue faccende senza curarsi del suo personale. La maleducazione a volte ha bisogno di richiami forti ma garbati. Coraggio! Insisti nel tuo intento e vedrai che i risultati non tarderanno, P;S. Ti consiglierei di non dare troppa importanza ai suoi animalucci(che anche io adoro), ma fagli capire che quello non è proprio il loro posto, Non è mica Rex che era un ufficiale di polizia!!!

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 9 anni fa

    In questo caso lo stalking non c'entra niente, volevi forse dire mobbing?

    Comunque non credo, dovresti dimostrare che questi atteggiamenti li ha esclusivamente con te, e anche in questo caso, è difficile dimostrare che si comporta così solo per indurti al licenziamento...

    Secondo me è solo (molto) rozzo... Anche il mio capo è così, mi rutta in faccia, scoreggia fragorosamente, si scaccola mentre è al telefono e poi stoccazza la cornetta e i tasti, mi dà "pacche amichevoli" sulla nuca o sul braccio con le cartelline dei documenti... senza parlare dell'assoluta mancanza di rispetto che ha nei miei confronti lavorativamene parlando... E purtroppo non è mobbing, è lui che è così!

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    9 anni fa

    sempre che il tuo capo non dimostri che invece che lavorare chatti su answer tutto il santo giorno...

    io non sono il tuo capo

    per fortuna...

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • luna
    Lv 5
    9 anni fa

    E' un maleducato innanzitutto. Non credo che ci siano gli estremi per mobbing, lo stalking è tutt'altro. Prova, però, a parlarne con un avvocato del lavoro.

    Intanto, spalanca le finestre ogni volta che puoi ed inscena crisi respiratorie, anche quando non ce n'è bisogno. Gira per l'ufficio dicendo "ma che puzza, qui ci vorrebbe l'asl..." facendoti sentire dal capo. Poi comincia a portare salviette igienizzanti, deodoranti per ambiente, insomma, dagli qualche segnale che si ravveda un po'. Ciao e buona fortuna. A me gente così non è mai capitata.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.