Anonimo

Come diventare VIGILI URBANI?

Vorrei sapere come si diventa vigili urbani, ogni quanto tempo ci sono i concorsi? dove ci si può informare? Ultima domanda, quanto prende inizialmente di stipendio e quanto può arrivare a "guadagnare" nella sua carriera?? Grazie x l'attenzione, AL MIGLIORE E PIU' PRECISO 10 PUNTI!!! Se qualke vigile urbano vuole scrivermi la propria esperienza è ben accetto =)

1 risposta

Classificazione
  • Anonimo
    9 anni fa
    Migliore risposta

    Il vigile urbano è una figura professionale che ha varie funzioni, tra cui quella di controllare le strade e che vengano rispettate le norme sul traffico (multando qualsiasi individuo che possa commettere infrazioni) ed organizzare lo scorrimento del traffico nelle ore di punta o in vicinanze di luoghi affollati (come le scuole, o gli stadi).

    Si occupa, inoltre, di controllare se i negozi o i locali pubblici possiedano la licenza di vendita e fornisce informazioni sulla viabilità e sui luoghi di interesse turistico. Può anche intervenire in caso di rapine collaborando con le altre forze dell’ordine.

    La sua attività si svolge principalmente o all’interno di un ufficio o all’aperto. Nei luoghi più popolati, il vigile urbano svolge con più frequenza, anche dei compiti di prevenzione con la cittadinanza.

    Per fare questa professione è necessario sia il possesso di un diploma di maturità, ma anche il superamento di un concorso pubblico. Sono inoltre necessarie una buona capacità di relazionarsi col pubblico, una grande prontezza di riflessi e molto autocontrollo.

    Il concorso per vigile urbano viene indetto in maniera frequente e per un numero limitato di posti. La graduatoria degli idonei diventa fondamentale qualore fosse possibile fare alcune assunzioni per un breve periodo. E’, infatti, possibile che vengano assunti dei vigili urbani a tempo determinato (con l’avvento dell’estate).

    Per diventare vigile urbano, è necassario possedere la patente di guida categoria B e a volte, (come ad esempio nelle grandi città), anche il possesso della patente A. Per il concorso di comandante è, invece, necessario possedere il diploma di laurea in Giurisprudenza, in Economia e Commercio o in Scienze Politiche. Accade molto spesso, soprattutto in comuni che siano di forte interesse turistico, che venga richiesta anche la conoscenza di una lingua straniera. La lingua, di solito, viene scelta dal candidato.

    Per avere maggiori informazioni, consultare i seguenti link:

    www.ilvigileurbano.it

    www.polizialocale.biz

    Tutto è quanto ciao!!

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.