Luca ha chiesto in Matematica e scienzeIngegneria · 9 anni fa

Compressore ad aria, tipo di batteria per alimentazione?

Che tipo di batteria può necessitare un compressore ad aria che riesca a produrre una pressione di 4 bar? uno piccolino, portatile... oltre il voltaggio, che è specifico x il singolo modello, che amperaggio può necessitare e il consumo...

grazie :)

Aggiornamento:

io non ho ancora il compressore che mi serve, ma dato che nel progetto che ho fatto, questo compressore deve essere alimentato a batteria, mi interesserebbe sapere in media quanto può consumare un compressore che abbia una potenza che riesca a produrre una pressione di 4 bar. è chiaro che non mi aspetto cifre precise, ma stime ;)

poi... se è alimentato dalla corrente diretta o da una batteria, è equivalente, per esperienza ho constato che basta che il voltaggio non sia troppo alto o troppo basso... le altre variabili (ampere, amperora, watt...) fanno solo variare le prestazioni, non determinano rottura o mal funzionamento del compressore/motore

Aggiornamento 2:

Vedo ke finalmente è arrivata la risposta ce tanto desideravo ^^ grazie

è chiaro che non sono molto esperto sul campo, altrimenti non facevo la domanda, ma ho avuto modo di conoscere abbastanza bene la questione "batterie". Vai a vedere come funziona un ASG (Air Soft Gun), all'inizio mi ha stupito tutto questo "lassismo morale" nell'accoppiare motori elettrici a varie batterie... poi ho visto che funzionano benissimo lo stesso. se un motore necessita 12V è preferibile dargliene 12, ma un piccola differenza (ad esempio dargli solo 10V) non gli darà grande fastidio. ;) ah, per la questione di quanto tempo debba durare, ammetto di aver dimenticato di specificarlo, comunque hai detto bene, circa un ora

1 risposta

Classificazione
  • 9 anni fa
    Migliore risposta

    la domanda non ha senso perchè bisogna conoscere le caratteristiche elettriche del compressore che vuoi usare.

    Devi leggere i dati di targa, riferirceli e poi ne riparliamo: il compressore può non essere alimentato affatto a batteria perchè magari il suo motore necessita una tensione alternata...o viceversa... se non aggiungi dettagli alla tua domanda, stiamo qui a sparare cifre senza nessun fondamento

    :::::::::::::::::::::::::::::::

    Continuo a ripeterti che senza i dati di targa non andiamo da nessuna parte, per giunta noto qualche tua frase dubbia che mi fa supporre che con l'elettrotecnica non stiamo messi tanto bene...io cercherei di chiarirmi le idee...

    un mini compressore da 4 bar per aerografo come questo

    http://www.bgmodellismo.com/product.php~idx~~~3054...

    lavora a 220 V e assorbe circa 200 W di potenza.

    altri modelli di compressori assorbono potenze che superano anche il migliaio di Watt, pur rimanendo nel settore "portatili"

    http://productpagesct.atlascopco.com/ProductPages....

    detto questo, puoi alimentare questi compressori utilizzando una batteria ed un inverter di adeguata potenza...

    un compressore da 220V ha bisogno di 220V per funzionare...il tuo discorso sul voltaggio non troppo alto o non troppo basso non ha senso.

    Se lo alimenti a tensioni diverse da quelle indicate tra i dati di targa, ne determini SICURAMENTE malfunzionalenti e/o rotture....poi fai tu.

    infine, sepre considerando un compressore che ti richieda 200W, devi dimensionare il tuo circuito in modo che la batteria sia in grado di fornirteli.... e per quanto tempo ti servono questi 200W ? per un'ora ?

    allora ti serve una batteria da 200-300 Wh, considerando perdite varie...praticamente la batteria di un'automobile.

    Se infine utilizzi direttamente dei compressori da 12V

    http://www.coraitaly.com/download/CATALOGO/Accesso...

    questi hanno bisogno di assorbire una potenza inferiore (intorno ai 100W) e non ti serve più l'inverter perchè lavori direttamente a 12V

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.