Il sito di Yahoo Answers verrà chiuso il 4 maggio 2021 (ora della costa est degli USA) e dal 20 aprile 2021 (ora della costa est degli USA) sarà in modalità di sola lettura. Non verranno apportate modifiche ad altre proprietà o servizi di Yahoo o al tuo account Yahoo. Puoi trovare maggiori informazioni sulla chiusura di Yahoo Answers e su come scaricare i tuoi dati in questa pagina di aiuto.

Anonimo
Anonimo ha chiesto in Gravidanza e genitoriNeonati e bambini · 1 decennio fa

perchè tutte queste ansie?

che tipo di mamme siete? io non mi faccio problemi a lasciare i miei figli scalzi a correre anche al parco, li lascio arrampicare sugli alberi e sicusamente non sono una fissata dello sterilizzatore...anzi! non capisco perchè si trovano le mamme che a 4 anni portano i bambini nel passeggino perchè magari cade, o mi scappa o qui o li.

ma perchè dobbiamo avere tutte queste paure?

secondo me limitano troppo i figli e gli precludono un sacco di esperienze

ditemi la vostra!

Aggiornamento:

mi sta facendo molto piacere leggere le vostre risposte! sono felice che esistano ancora mamme che trattano i figli da bambini!

@creamymam :::: no no questa non è una provocazione, anzi... non so dove vivi ma ti assicuro che c'è altro e ci sono luoghi meravigliosi dove far crescere un bambino, mi sembra invece che la tua sia un a provocazione, anche perchè come vedi ci sono altre mamme che la pensano come me! io certe risposte proprio non le capisco.

Aggiornamento 2:

prima che mi prendiate per pazza volevo dirvi che abito in montagna, nel parchetto del mio paese al massimo puoi pestare una castagna matta, un bastone, o un sasso.... il massimo dello sporco sono delle carte di caramella o qualche ma proprio raramente dei mozziconi.

in più questo lo ho detto perchè nella sabbiera (avete presente quel luogo sporchissimo cove ci fanno gli escremente i gatti) che in questo parco è pulita i bambini li lascio scalzi, e non sto li a rimettergli le scarpette ogni volta che escono a prendere qualcosa o a fare un giro sullo scivolo.

un'altra bella esperienza è andare sotto la pioggia solo con stivali e mantella a saltare nelle pozzanghere, uno mi ci si è pure sdraiato, e non era neanche tanto caldo, ma non è morto!

12 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    io penso che i bambini devono avere il diritto di cadere per imparare a rialzarsi, devono poter farsi male per sapere che significa e per poter guarire e poi devono essere liberi. mettiamoli sulle bici a 2 anni, facciamoli arrampicare sugli alberi, lasciamoli fare, non stiamogli dietro: oddio cadi, nooo stai attento, ti fai la bua, scendi, resta qui, stai seduto,...

    io sono cresciuta e credo che dai 2 ai 10 anni non ha MAI avuto le ginocchia normale, ma sempre sbucciate!!!

    io sono d'accordo con te...

    vivi e LASCIA VIVERE!

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Lasciarli correre al parco scalzi, no nel modo più assoluto.

    Non so a quale parco ti riferisci, ma al parco giochi dove vado io seppur recintato mi è capitato di vedere a volte dei pezzetti di vetro di bottiglia.

    E nonostante i cani non possono entrare una o 2 volte, la cacca l'ho vista.

    Per cui niente piedini scalzi.

    Per il resto non sono troppo ansiosa, i miei bimbi hanno abbandonato presto il passeggino per il semplice motivo che a 2 anni nasceva il fratello di turno, per cui dovevano cederglielo.ah ah

    Lascio che si svaghino senza soffiargli sul collo.

    Ada Marchi, la tua vita deve essere FA VO LO SA ma io devo fare i conti con 4 figli e le nebbie della val padana.

    Coricarsi in mezzo ad una pozzanghera non porta certo alla morte, ma preferirei che i miei non lo facessero, ne va della mia sanità mentale.

  • 1 decennio fa

    Concordo quasi completamente con quello che hai scritto.

    L'unica cosa a cui sto attenta è la corsa a piedi nudi: qui a Bologna non è proprio consigliata, pensa che ci sono disgraziati che buttano le siringhe al di là della recinzione del nido... Ma questa estate in montagna Elisabetta girava scalza (ed era buffissima perchè diceva che l'erba le "pungeva" i piedini).

  • 1 decennio fa

    Sono esattamente come te! Anche se mio figlio è ancora piccolo, non mi sono mai fatta almeno il 90% dei problemi che si fanno la amggior parte delle mamme...che so, sull'allattamento (mai potuto fare), sullo svezzamento, ciuccio, ecc, ecc.

    Lo vedo come un bambino e basta, non come un malato da custodire e proteggere. Farà le sue esperienze senza ansie, quando si sente pronto, e basta.

    Fonte/i: Mio figlio è cardiopatico e so bene, purtroppo, cosa è un problema e cosa non lo è assolutamente
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    1 decennio fa

    non so dove tu viva, ma i parchi che ho io nei dontorni sono pieni di caccole di cane e andare a piedi nudi non mi sembra un granchè......fra l'altro col piede nudo potrebbe pestare qualcosa di poco simpatico, tipo qualche graziosissima siringa......e ti garantisco che non è impossibile mi capita spesso di vederne a terra, e non vivo in zone di tossicomani, ma purtroppo nei parchi le soprese ci sono sempre.

    Per stare scalzi c'è il giardino di casa al massimo. O la casa stessa.

    Per il resto mi sta bene tutto.

  • 1 decennio fa

    Scalzi al parco no... ragazzi.. e le siringhe dei drogati???

    Tutto il resto capisco ed hai ragione..

    Ma scalzi al parco no..

  • 1 decennio fa

    Chiariamo un concetto,senza offesa ma chi lascia correre i bambini nei parchi pubblici a piedi scalzi è un incosciente o uno che ha il maiale intero sugli occhi! Esistono nidi di vespe nella terra,piccoli serpentelli (quando non sono vipere perchè specie vicino ai boschi ci sono),cocci di vetro,siringhe,escrementi di animali a due e quattro zampe.. Volete farli correre a piedi nudi?benissimo fatelo nel giardino di casa dove sapete come lo tenete o per chi vive vicino al mare sulla spiaggia. Sugli alberi va benissimo purché controllate che non presentino rami sottili o spine nella parte alta.

    Mettetevi in testa che non siamo a 20 anni fa in cui uno poteva anche fare queste cose. Ora si rischia che nei parchi si trovino siringhe di drogati (che non sono così gentili da gettarle nei cestini ma spesso spezzano le siringhe infilando l'ago nella terra): epatite,HIV (raro ma possibile) e tetano sono malattie tutt'ora mortali. Casa mia ha un grande prato e alberi,mia figlia o mio figlio potrà fare pure baghera e baloo messi insieme per quanto mi riguarda,ma nei parchi a piedi scalzi mai.

    Esagerazione nella protezione? No buon senso che è diverso.

  • 1 decennio fa

    se la alsciassi scalza in un parco di Roma un taglio ai piedi sarbbe il migliore dei miei problemi!

    Arrampicarsi sugli alberi? Ma non è meglio far fare loro le salette della "casetta - scivolo del parco giochi" e il ponte tibetano sempre pensto per i bambini.

    Senti, se vuoi provocare fallo, non sono una fissata nei confronti di mia figlia la lascio correre e giocare, ormai ha quasi 2 anni e mezzo e anche al centro comemrciale non la costringo a stare sul passeggino, sa che deve darmi la mano...

    Però tu provocatoriamente esageri, suvvia mica abitaimo nella Savana me anella vecchia Italia. Boabab e liane in giro non ne vedo e i nostri figli non Mowgli...

    --------------------------

    Te l'ho scritto chiaramente abito a ROMA, hai presente la città???

    Ci sono diverse mamme che ti danno ragione, è vero ma che dimostrano di sapere benissimo la diifferenza tra un parchetto di città e uno in campagna o in una amena e meravigliosa località di montagna!!!!

    o pensi davvero che un parco pubblico di Roma abbia davvero in terra solo legnetti, castagne matte e carte di caramelle?????

    Mi fa piacere per te che abiti in montagna, ma spero che tu ri renda conto che c'è taaaaaaaaaaanta gente come me che abita in città e di portare i bimbi in giro scalzi al parchetto non ci pensa proprio!!!

    certo, io stessa ho camminato a piedi nudi in Val Gardena e nelle campagne toscane, e sicuramente ci porterei anche mia figlia.. l'anno scorso corrreva tranquilla in un parto pieno di fiori vicino Viterbo... ma per me quella è l'eccezione non la rarità.

    Purtoppo non tutte abbiamo la fortuna abbiamo di far crescere i nostri figli in posti meravigliosi come quelli in cui sicuramente abiti tu.

    Quindi prima di parlare magari se fai i conti con la realtà dato che ti leggiamo sia in città che in campagna che al mare, magari se fai due conti con la realtà è meglio....

    -------

    Con la mantella e gli stivali sotto la pioggia lo facciamo sempre insieme tutte e due!!

    Fonte/i: mamma da 28 mesi e in attesa 24+0
  • _ava_
    Lv 5
    1 decennio fa

    Vivo in campagna per cui sono assolutamente d'accordo con te. Ho passato la mia infanzia nei boschi, ad arrampicarmi sugli alberi e a rotolarmi sull'erba. E lo stesso lascio fare a mio figlio, ovviamente sotto la mia supervisione.

    Le sue tasche sono sempre piene di sassi, pezzi di legno, erba... E mi porta un sacco di graziosi animaletti da vedere (rane, lucertole, scarafaggi...)!

    Ma ti dirò, sono felice che mio figlio conosca la differenza tra una pianta di pomodoro e una di melanzane, oppure com'è fatta una quercia o un pino, o com'è una gallina o una mucca... Ci sono diversi bambini che credono che i polli siano senza piume e la frutta nasca già nelle cassette (quella della frutta è del moroso di una mia amica, che ha 8 anni ha chiesto alla madre se le mele nascessero dalle cassette)...

  • 1 decennio fa

    anche io sono contro le paranoie...e le ansie inutili...però posso capire che il passeggino se una ha fretta è comodo!!

    metti caso:

    sei di corsa. il bambino è a piedi e con le sue gambine non può di certo andare veloce come un adulto, o si stanca o si distrae....o si allontana!!

    allora in questo caso si, è meglio avere il passeggino....anche se a 4 anni mi rendo conto sia tanto!

    per il resto dipende:

    ti vuoi arrampicare sugli alberi...ok...ma ci voglio essere anche io...e poi dipende che albero!

    (non posso dire no!perchè da piccola lo facevo anche io!!)

    scalzi su un prato si. ma d'estate...quando è caldo e quando sono sicura che un rafreddore sia scongiurato! (non perchè ho ansia che si ammali...è un rafreddore in fondo...è la briga del malanno....e il naso chiuso, e respira male, e dorme poco...ecc ecc)!

    un bacio

    ary e diego

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.