k. ha chiesto in Scienze socialiScienze sociali - Altro · 1 decennio fa

meglio intelligente o ignorante?

ultimamente mi sono posto questa domanda...secondo voi è più felice una persona intelligente ke capisce le cose e si impegna sempre o un ignorante ke se ne frega di tutto e pensa solo a se stesso senza porsi tante domande?

Aggiornamento:

vorrei dire a spongi bob o come ***** si chiama ke io faccio il terzo al liceo scientifico e l'ignorante sara lui è solo ke le persone intelligenti mi sembrano più infelici di quelle ignoranti ke nn si fanno molti problemi e prendono tutto alla leggera.ad esempio mettendo a confronto alcuni della classe mia con alcuni vecchi amici ke pensano solo a divertirsi quelli intelligente sembrano infelici e si fanno troppe domande senza godersi la vita

6 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    Una persona ignorante o una persona colta possono essere felici o infelici allo stesso modo.

    Una persona stupida e una intelligente possono essere felici o infelici allo stesso modo.

    Tra l'altro non esiste un solo tipo di intelligenza....

    Penso che nel caso che poni tu sia più corretto parlare di sensibilità o, come la definisce Goleman, di intelligenza emotiva, cioè "un aspetto dell'intelligenza legato alla capacità di provare emozioni, riconoscerle e viverle in modo consapevole" (wikipedia).

    Quello che cambia in ognuno di noi è lo sguardo sul mondo..

    Ognuno ha il proprio e penso che non sia nemmeno una questione di scelta.

    Ecco perchè due persone magari reagiscono in maniera completamente diversa ad uno stesso evento oppure alcune si pongono domande che ad altri non verrebbero mai in mente.

    Ecco perchè a qualcuno interessa la psicologia, ad altri i reattori nucleari e ad altri l'allevamento delle capre da latte.

    La felicità è soggettiva, ognuno la cerca andando incontro a quelle che considera le proprie soddisfazioni personali...

    Farsi delle domande, comunque, è l'unico modo per trovare delle risposte.

    Oggi, riprendendo una frase da un testo famoso in rete penso: "ascolta tutti, anche il noioso e l'ignorante, perchè anch'essi hanno una loro verità da raccontare"

    La felicità? Credo che il primo passo sia accettare sè stessi, e le diversità di questo mondo..

  • 1 decennio fa

    Guarda che il contrario di intelligente è stupido non ignorante.

    Il contrario di ignorante è colto, dotto.

    Meglio sempre essere intelligenti, comunque.

    Sia pure intelligenti ignoranti.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Per me tutti siamo intelligenti e ignoranti, chi in alcune cose chi in altre.

    Comunque meglio stare col saccente! Si ha sempre qualcosa da imparare!

  • Anonimo
    1 decennio fa

    x me è meglio essere intelligenti...

    xò in 18 di studi nn sei nessuno mentre 1 settimana di cazzate cm il grande fratello e diventi subito famoso e amato da tutti .-.

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    1 decennio fa

    meglio l' intelligente anche se forse dopo finisce per farsi mille problemi

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Che ***** di domanda è? Intelligente, se sei ignorante non vai da nessuna parte, come te.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.