Bumble Bee ha chiesto in Animali da compagniaCani · 10 anni fa

Come tagliare correttamente le unghie dei cani?

Ciao! Ho un alano adulto che in inverno passa molto tempo in casa e quindi non consuma le unghie nel terreno. Si sono allungate molto e stanno assumendo piano piano la forma ad uncino. So che è da evitare assolutamente per il rischio che la punta dell'unghia possa rientrare e ferirlo.

Si possono tagliare con una normale tronchesina (da quanto so) ma non ho idea di quanto vadano tagliate. Non vorrei toccare il nervetto. Il mio cagnolone non ha un bel rapporto col veterinario e se possibile preferisco portarglielo per lo stretto necessario. Mi azzardo a farle io in casa o mi sconsigliate di farlo da sola? Potete darmi dei suggerimenti?

Grazie, salutoni Bambolbee

6 risposte

Classificazione
  • 10 anni fa
    Risposta preferita

    ti prego non le gliele tagliare tu!!!!

    sono tanto delicate le unghie dei cani, fallo fare dal veterinario che ha sicuramente gli attrezzi giusti e sa le misure precise... perchè rischi di fargli male e magari poi prendere anche un morso.

    Io le unghie del cane le ho sempre fatte tagliare, mai lo farei in casa...

  • 10 anni fa

    ti sconsiglio di farlo da sola vai dal veterinario

  • Backy~
    Lv 5
    10 anni fa

    Le unghie del cane si allungano nella stessa misura in cui si consumano a contatto con il suolo. Tale usura si verifica solo quando l’animale compie un adeguato esercizio di moto e cammina su terreni duri; ma se conduce vita prevalentemente “salottiera” e si muove su terreni cedevoli, le unghie crescono a dismisura e si incurvano su se stesse con la conseguenza di una fastidiosa penetrazione nella carne del polpastrello. In casi del genere l’animale soffre intensamente ogni qualvolta appoggia il piede e procede zoppicando a fatica. Pertanto le Unghie vanno periodicamente controllate e, quando sono sproporzionate, devono essere accorciate.

    Per stabilire se le unghie sono lunghe, fate salire l’animale sui piano di un tavolo: se le unghie toccano, senza possibilità di dubbio, il tavolo, vanno accorciate.

    Per il taglio delle unghie servitevi di una tronchesina molto robusto e ben tagliente perché, specie nei cani di grossa mole, l’unghia oppone una notevole resistenza ai taglio.

    Prima di spiegare come va effettuato il taglio delle unghie occorre fare qualche precisazione anatomica. L’unghia appare come una sorta di cono corneo, di differenti dimensioni a seconda della taglia dell’animale; all’interno è posta una parte carnosa, il cosiddetto “polpa dell’unghia”, ricca di vasi sanguigni e di diramazioni nervose, che non raggiunge l’estremità libera della parte cornea ma si arresta qualche millimetro prima. Durante il taglio, attenzione dunque ad amputare solo la parte in eccesso, facendo in modo di non ferire l’interno carnoso dell’unghia. Se il cane ha le unghie bianche l’operazione risulta abbastanza agevole, perché la parte viva è facilmente individuabile esternamente per la coloritura rosata, mentre le unghie nere rendono più ardua l’impresa.

    Per individuare la giusta linea di taglio occorre sapere che un’unghia è di normale lunghezza quando non sorpassa il piano tangente alla superficie di appoggio dei polpastrello. Questa superficie corrisponde esattamente alla parte di polpastrello a contatto con il suolo; se appoggiamo a essa un cartoncino rigido sarà da ta­gliare quella porzione di unghia che sorpasserà detto cartoncino. È naturalmente preferibile accorciare l’unghia di un millimetro di meno piuttosto che di un millimetro di troppo. Prima di compiere l’operazione accertatevi che l’ambiente sia sufficientemente illuminato e richiedete un aiutante che si incarichi di immobilizzare il muso dell’animale. Tenete sollevato il piede servendovi della mano sinistra mentre con la destra impugnate l’apposito strumento. Nel caso malaugurato di un taglio sul vivo dell’unghia, è prevedibile che l’animale accuserà un certo dolore e che dalla parte ferita gocciolerà una non trascurabile quantità di sangue. Non allarmatevi: questa emorragia si arresta facilmente facendo uso di un cauterizzatore elettrico o più semplicemente di un comune cacciavite riscaldato al fuoco e appoggiato per un istante sul taglio.

    ciaoo

  • Le unghie del cane si allungano nella stessa misura in cui si consumano a contatto con il suolo. Tale usura si verifica solo quando l’animale compie un adeguato esercizio di moto e cammina su terreni duri; ma se conduce vita prevalentemente “salottiera” e si muove su terreni cedevoli, le unghie crescono a dismisura e si incurvano su se stesse con la conseguenza di una fastidiosa penetrazione nella carne del polpastrello. In casi del genere l’animale soffre intensamente ogni qualvolta appoggia il piede e procede zoppicando a fatica. Pertanto le Unghie vanno periodicamente controllate e, quando sono sproporzionate, devono essere accorciate.Per stabilire se le unghie sono lunghe, fate salire l’animale sui piano di un tavolo: se le unghie toccano, senza possibilità di dubbio, il tavolo, vanno accorciate.Per il taglio delle unghie servitevi di una tronchesina molto robusto e ben tagliente perché, specie nei cani di grossa mole, l’unghia oppone una notevole resistenza ai taglio.

    Prima di spiegare come va effettuato il taglio delle unghie occorre fare qualche precisazione anatomica. L’unghia appare come una sorta di cono corneo, di differenti dimensioni a seconda della taglia dell’animale; all’interno è posta una parte carnosa, il cosiddetto “polpa dell’unghia”, ricca di vasi sanguigni e di diramazioni nervose, che non raggiunge l’estremità libera della parte cornea ma si arresta qualche millimetro prima. Durante il taglio, attenzione dunque ad amputare solo la parte in eccesso, facendo in modo di non ferire l’interno carnoso dell’unghia. Se il cane ha le unghie bianche l’operazione risulta abbastanza agevole, perché la parte viva è facilmente individuabile esternamente per la coloritura rosata, mentre le unghie nere rendono più ardua l’impresa. Per individuare la giusta linea di taglio occorre sapere che un’unghia è di normale lunghezza quando non sorpassa il piano tangente alla superficie di appoggio dei polpastrello. Questa superficie corrisponde esattamente alla parte di polpastrello a contatto con il suolo; se appoggiamo a essa un cartoncino rigido sarà da ta­gliare quella porzione di unghia che sorpasserà detto cartoncino. È naturalmente preferibile accorciare l’unghia di un millimetro di meno piuttosto che di un millimetro di troppo. Prima di compiere l’operazione accertatevi che l’ambiente sia sufficientemente illuminato e richiedete un aiutante che si incarichi di immobilizzare il muso dell’animale. Tenete sollevato il piede servendovi della mano sinistra mentre con la destra impugnate l’apposito strumento. Nel caso malaugurato di un taglio sul vivo dell’unghia, è prevedibile che l’animale accuserà un certo dolore e che dalla parte ferita gocciolerà una non trascurabile quantità di sangue. Non allarmatevi: questa emorragia si arresta facilmente facendo uso di un cauterizzatore elettrico o più semplicemente di un comune cacciavite riscaldato al fuoco e appoggiato per un istante sul taglio.

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    10 anni fa

    Io non posso tagliare le unghiette del mio Pingu perché, essendo un bassotto tedesco, ha le unghie di colore nero ed è difficile capire dova finisce l'unghia e dove inizia il nervetto... Se anche il tuo cane ha le unghie scure non dovresti targliarle...

    Se invece sono chiare, puoi fare questa piccola cosa anche tu, ma il cane deve stare fermo, e il rischio di fargli male è piuttosto alto... Se non ti senti sicuro devi rivolgerti al veterinario anche se non vanno molto d' accordo, in fondo non ci vorrà molto tempo e quando avrete finito non dovrai più preoccupartene per un po'...

  • tato85
    Lv 4
    10 anni fa

    se lo porti dal vetterinario te lo fa gratis. io di solito uso una normale tronchesina come dici tu, quando stringo se è morbido e il cane non mi dice niente è il pinto giusto allora taglio, se invece noto che l'unghia in quel punto è troppo dura e il cane piange perchè comncia a sentire la pressione vuol dire che sono troppo in altoe ovviamente non taglio li ma più giu.

    Fonte/i: me
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.