Anonimo
Anonimo ha chiesto in SaluteAssistenza sanitariaAssistenza sanitaria - Altro · 1 decennio fa

EMATOCRITO, help!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!?

cosa succede se si ha un ematocrito troppo alto?

e cosa succede se si ha lo stesso valore troppo basso?

grazie in anticipo!

1 risposta

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    L'ematocrito è la percentuale di elementi corpuscolati (globuli rossi, globuli bianchi e piastrine) presente nel sangue. Il suo valore normale si situa dal 37 al 52% per le donne, mentre normalmente per il sesso maschile è più alto (42-52%); la percentuale restante è occupata dalla frazione liquida, il plasma.

    È un indice molto importante nella valutazione di un eventuale stato anemico, poiché in tal caso il valore dell'ematocrito risulta diminuito.

    Al contrario, tale valore aumenta in tutte quelle situazioni nelle quali si ha esuberante produzione di globuli rossi e di emoconcentrazione, con conseguente riduzione della frazione plasmatica del sangue (policitemia).

    Esistono condizioni fisiologiche, come la gravidanza, in cui si instaura una cosiddetta "anemia fisiologica". Con questo termine si intende specificare che l'ematocrito, a causa dell'aumento della componente plasmatica del sangue, risulta "diluito", e si situa quindi a valori leggermente più bassi di quelli normalmente presenti nel sangue della donna al di fuori della gravidanza .

    In alcuni sport, come il ciclismo, il regolamento impone un limite massimo al valore dell'ematocrito degli atleti per tutelare la loro salute e non per prevenire la pratica del doping. L'atleta il cui valore supera il limite viene escluso dalla competizione a scopo cautelativo, non squalificato in quanto un valore di ematocrito eccessivo non è considerato doping.

    Fonte/i: wikipedia
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.