Oltre
Lv 4
Oltre ha chiesto in Scienze socialiStudi di genere · 1 decennio fa

le donne che manifestano ma contro cosa me lo spiegate?

perchè io da donna non mi sento indignata dal Premier...

in quanto non lo sento l'esempio brutale del maschilismo...

penso ce ne siano dei peggiori...

più vicini nelle case italiane...

e come donna non mi sento offesa...

se fossi uomo forse ne avrei un piccolo motivo...

perchè l'esempio sbagliato dell'uomo è berlusca

Aggiornamento:

come oggetto????

scusate??????????

ma allora non avete capito...

dal momento che le prostitute urlano IL CORPO E' IL MIO E LO GESTISCO IO

s'intende che io lo gestisco nel modo in cui scelgo io...

e le ragazze che hanno avuto rapporti col premier lo hanno fatto per uno scopo loro ben preciso!!!

e ne son coscienti pienamente!

e lo hanno voluto fare soprattutto!!!

ma per favore...

a me indigna il premier ma come cittadina italiana...

avere un rappresentante che predica leggi che neanch'egli sa che dice...

o meglio non ne vuole sapere!

ma da donna proprio non mi sento per nulla offesa in quanto ognuno è libero di usare il proprio corpo come meglio crede e la prostituzione è una scelta libera individuale!

Aggiornamento 2:

intendevo dire dal momento che le femministe urlavano il corpo è mio e lo gestisco io!

7 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    Manifestano le loro intenzioni faziose e cioè di attaccare mr B sulla vita privata,invece di fare proposte politiche concrete.

    E' il solito teatrino che denuncia l'estrema strumentalizzazione di ogni cosa.

    Ma quale dignità viene lesa?Allora perchè non manifestare prima?Perchè non incominciare a manifestare quando la carrà faceva vedere le gambe in tv?

    Ma non si pretendeva "il corpo è mio e me lo gestisco io"?Allora gestisciti il tuo corpo (tu generico),ma non rompere le balle.

    Prima la società maschilista vuole tenere le donne coperte,poi la società maschilista vuole donne nude.

    A me sembrano i capricci di bambine viziate tutte queste lamentele inutili.Volete fare una cosa coerente,o donne?

    Smettete di guardare programmi indecenti e giornali forma-battone,così magari le vendite di un certo modello calano.

  • 1 decennio fa

    Il premier mi offende in quanto figura rappresentativa della mia nazione,mi offende anche a carattere personale...ovvio non lo conosco direttamente ma nemmeno ci tengo..

    un premier che si permette di denunciare lo Stato?!

    un premier che consiglia a giovani disoccupati di provarci con uno dei suoi figli o comunque con benestanti?

    un premier che suggerisce ai giovani universitari d'andarsene all'estero?

    un premier indagato in prostituzione minorile e non solo?

    poco importa se si chiama Berlusconi,fosse stato un'altro sarebbe ugualmente offensivo e decisamente volgare...dovrebbe avere più rispetto verso i cittadini e verso la bandiera che rappresenta...

    non sono donna e non ho seguito il motivo della manifestazione,semplicemente rispondo prendendo come punto di riferimento i tuoi dettagli aggiuntivi.

  • Flavio
    Lv 4
    1 decennio fa

    In questa storia che si è creata c' è di tutto.

    Motivazioni politiche, frustrazioni femminili, ipocrisie su ipocrisie e altro ancora.

    Rispecchia lo stato attuale dei momenti che ci troviamo a vivere.

    Personalmente neanche io mi sento indignato, non so se avessi avuto il potere mi sarei comportato in altro modo.

    Comunque rimane il fatto indipendentemente da che opinione politica si possa avere, che da un premier ci si aspetterebbe una certa etica.

    Ma si vede che ormai va bene così.

  • l'atteggiamento del premier non è vergognoso nei confronti della donna. Piuttosto nei confronti di una società quasi ridotta allo stremo.

    Non mi vergogno di essere donna perchè una pùttanella dalla **** d'oro si è scopàta Mr. Berlusconi. Il problema è il suo, non il mio di certo.

    Non è Berlusconi che tratta queste donnicciuole come oggetti. Sono loro che si fanno trattare come oggetti, e di tutta risposta trattano lui come un vecchio marpione arrapàto e lo sfruttano. Oggetto di che? Chi non vuole farsi trattare come oggetto, non si fa trattare come oggetto.

    Piuttosto mi indigna sapere che una ragazza comune non può avere un futuro nemmeno sacrificandosi tra studio e lavoro, mentre una zozzona venuta dal Marocco o una starlette del cavolo si arricchiscono aprendo le gambe. Se c'è crisi tanto da chiudere gli Ospedali e le Università, allora perchè per pagare le tròie con i soldi dei contribuenti non c'è crisi? Eh, no, caro Berluska...

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    1 decennio fa

    La penso esattamente allo stesso modo, sono io come maschio che mi sento offeso e mi vergogno di avere un presidente del genere. Il maschilismo non c'entra nulla con la vicenda dei festini del Premier, anzi lui si dimostra un uomo debole (simbolo anche della crescente degenarazione dell'uomo, i gay non c'entrano) e forse di conseguenza come difesa si vede costretto ad assumere atteggiamenti machisti, questo sì, ma nella vicenda specifica non ne ha adottati più di tanti, certamente non da giustificare una manifestazione del genere. Altre ragioni non so, io ho visto tanto risentimento, comunque c'è in qualunque manifestazione, poi anche molta contraddizione, cartelli e slogan moralistici contro le escort ce n'erano a bizzeffe, poi ho visto l'intervista della rappresentante delle prostitute boh, era un po' un calderone dove ognuna portava la propria indignazione, comunque una manifestazione sicuramente riuscita nei numeri e da rispettare, nulla a che vedere con quella del panzone in mutande di ieri. Però ora si tratta di vedere cosa vogliono in concreto e cosa propongono in positivo e soprattutto come sciolgono le contraddizioni, perché solamente urlare e indignarsi è facile.

    Ultima cosa cosa: se fossi il Premier sarei seriamente preoccupato anche per la mia incolumità fisica, perché il clima è caldissimo e ad andar fuori di testa, col risentimento che circola in Italia, ci va pochissimo soprattutto quando si è in massa

    e le donne non son certo da meno degli uomini.

  • 1 decennio fa

    il presidente rappresenta lo stato, il popolo, e il popolo nn vuole avere un rappresentante che usa la donna come oggetto

  • 1 decennio fa

    Insomma, noi donne non esistiamo solo per essere l'oggetto del desiderio. Gli uomini devono smettere di vederci solo sotto questo aspetto e le donne che ci stanno a pagamento e senza amore sicuramente non ci aiutano a cambiare questo fatto!

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.