la nostra Fede è solamente una parola o una seria e dimostrata convinzione?

Si racconta che un alpinista, dopo lunghi anni di preparazione, decise di realizzare il suo sogno e di scalare una montagna molto alta.

Volendo tutta la gloria per sé, decise di andarci da solo.

Le ore passarono in fretta, e l'oscurità lo sorprese.

Non avendo il necessario per accamparsi, decise di proseguire la scalata.

Il buio gli impediva di vedere il proprio sentiero.

Le nuvole nascondevano la luna e le stelle.

Aveva quasi raggiunta la vetta quando l'inevitabile capitò: perse l'appoggio e cadde nel vuoto.

Ebbe giusto il tempo di vedere delle macchie scure e si sentì inghiottito dall'abisso.

I principali avvenimenti della sua vita sfilarono altrettanto velocemente davanti ai suoi occhi.

Sentiva la morte avvicinarsi quando un violento colpo sembrò quasi squarciargli il ventre:

aveva raggiunto la fine della corda di cui aveva fissato un'estremità nella roccia e l'ancoraggio aveva fortunatamente resistito.

Riprese fiato e si rese conto di essere ancora lì, sospeso nel buio e nel silenzio assoluti.

Ormai disperato urlò:

DIO MIO, AIUTAMI!

Immediatamente una voce grave e profonda penetrò il silenzio:

CHE VUOI CHE FACCIA?

SALVAMI, MIO DIO!!

CREDI VERAMENTE CHE IO PASSA SALVARTI?

CERTAMENTE, SIGNORE!

SE E' COSI', TAGLIA LA CORDA CHE TI MANTIENE!!

Ebbe un momento di esitazione, poi l'uomo si attaccò con maggiore disperazione alla corda.

Il gruppo di salvataggio racconta che l'indomani trovarono l'alpinista morto.

Il freddo l'aveva invaso e tra le sue mani indurite egli teneva ancora, disperatamente, la corda.

A soli due metri dal suolo.

E tu avresti tagliato la corda?

Nella vita, dobbiamo prendere decisioni che mettono alla prova la nostra fede.

E tu?

Tu che conti tanto sulle tue corde, accetteresti di tagliarle?

Aggiornamento:

Daniele di Milano...

sulla storia della chiesa sorvolo.....

per la storiallina non vuol dire spegnere il cervello....

secondo te se l'alpinista ha avuto la possibilità di parlare con DIO e questi gli ha risposto aveva motivi di dubitare?

a mio avviso come hai detto tu dobbiamo usare il cervello e aver il coraggio di staccarci da quelle cose che per noi sono tradizioni a cui ci agrappiamo da una vita e vedere cosa realmente Dio richiede da noi.....

ciao e grazie della risposta.

6 risposte

Classificazione
  • Risposta preferita

    E` ovvio che non basta dire "ho fede" ma occorre anche agire in armonia con ciò che diciamo. Come un bambino che dice di fidarsi del padre, non dubiterà mai di lui e dei suoi saggi consigli. Proprio davanti a prove difficili, possiamo dimostrare quanta fede abbiamo in Dio. A volte ci attacchiamo a questa ipotetica corda, perché ai nostri occhi sembra la nostra sola ancora di salvezza. Forse siamo così presi dalle paure e dalle ansietà che abbiamo in quel momento, che non riusciamo a vedere altre vie d' uscita. Per questo è saggio rivolgersi a chi ne sa più di noi, in questo caso il nostro Creatore che saggiamente provvede la giusta via da seguire quando ci troviamo in difficoltà. Dio vede le cose in maniera diversa dalla nostra, quindi riporre piena fiducia nel suo aiuto possiamo solo trarne dei benefici ora e in futuro.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 9 anni fa

    Certezza

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    9 anni fa

    Sei tdG mi sembra ...

    (Deuteronomio 6:16) “Non dovete mettere Geova vostro Dio alla prova.

    (Matteo 4:7) Gesù gli disse: “È anche scritto: ‘Non devi mettere alla prova Geova il tuo Dio’”.

    (Luca 4:12) Rispondendo, Gesù gli disse: “È detto: ‘Non devi mettere alla prova Geova il tuo Dio’”.

    (Atti 5:9) E Pietro le [disse]: “Perché vi siete messi d’accordo fra voi [due] di mettere alla prova lo spirito di Geova?

    Fonte/i: bibbia
    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 9 anni fa

    e stà storiellina che vorrebbe dire...che in alcuni casi spegnere il cervello è meglio???

    perchè Dio anzichè giocargli un tranellino non gli ha detto: io vedo nel buono, tu NO, dato che io vedo nel buio ho visto che sei a due metri da terra, se tagli la corda puoi cadere senza danno.....

    Dio ci ha dato una struttura del cervello razionale e non istinitva o intuitiva, poi stranamente ci tende tranellini che ci porterebbero ad assumere attegiamenti che sono contro la nostra natura!!!!

    Che strano Dio!!!!

    PS: ricordo per chi no lo sapesse che per ininterrotta tradizione della Chiesa, una tradizione che và dai primi padri della Chiesa a Sant'Agostino, passando per San Tomamso.....fino ai teologi moderni la fede si fonda sulla ragione....non sull'affidamento cieco a DIO!!!! La dottrina cattolica è stata modellata prima sul Platonismo (Agostino, Anselmo D'Aosta.....etc) e poi sull'Aristotelismo (scolastica e San Tommaso), sia nel primo che nel secondo caso la ragione è al centro del discorso filosofico. (ovviamente per ragione non si intende il metodo scientifico empirico -razionalista che naturalmente è inadatto alla speculazione sia filosofica che teologica).

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 9 anni fa

    Alla fine è morto lo stesso.

    Risalendo la corda e arrivando in cima al monte e successivamente venendo salvato da un elicottero sarebbe potuto sopravvivere.

    Volevi dimostrare che a volte è meglio avere fede in Dio, ma hai fatto il contrario.

    Macchebbello, oggi 3 spolliciatori.

    Su, ancora, che voglio essere bannato di nuovo.

    Fonte/i: Collapsing Gravestone requiscat in odium.
    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Eneco
    Lv 5
    9 anni fa

    ma parlare di cose serie no?

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.