? ha chiesto in SaluteSalute - Altro · 10 anni fa

Il miglior sonno ristoratore?

Ciao a tutti!

Visto che ultimamente ho moooolto bisogno di fare un buon sonno ristoratore, che mi riposi bene corpo e mente, anche perchè mi sveglio sempre stanco mi sembra. volevo chiedervi alcuni consigli!

Premetto che io mi faccio dalle 5 alle 6 ore di sonno a notte visti gli impegni che ho durante l'arco della giornata e che mi devo protrarre fino a notte fonda.

Quello che vorrei sapere da voi, dalle vostre esperienze, quali sono gli elementi che permettono un buon sonno riposante?

1) cuscino: quale usate, di che materiale?

2) materasso: qual'è il più indicato?

3) areazione della stanza etc.. etc.. e quant'altro potete consigliarmi.

Un'altra cosa, io ho il naso quasi del tutto otturato (deviazione del setto nasale a destra, ipertrofia dei turbinati bilaterale più un polipetto alla narice sinistra) il fatto che respiri male con il naso incide sul riposo notturno? io non me ne rendo conto (magari l'esperienza di qualcuno che era nella mia stessa situazione e che si è fatto operare mi può aiutare).

Grazie in anticipo a tutti!

3 risposte

Classificazione
  • 10 anni fa
    Risposta preferita

    Ciao.

    Inzio con chiarire alcune cose completamente sbagliate che ho letto in una risposta che ti è stata data dove è lampante che lo "scrittore" fa parecchia confuzione tra il "dormire" ed il "riposare".

    Non sono esattamente la stessa cosa.

    Tutti dormono quando sono stanchi (altrimenti si tira la cinghia!!!), si dorme anche seduti, in piedi, appoggiati con la testa su un tavolo, in macchina, ecc. ecc. ma da qui all'alzarsi riposati ci passa di mezzo un mare.

    Il materasso non deve sostenere la schiena ma bensì accoglierla. Se basta sostenerla allora possiamo tranquillamente dormire su un asse di legno.

    Altra "bufala": il materiale non è inportante???

    No, è vero, non è importante........ è FONDAMENTALE!!!!!

    Altrimenti non si spiegherebbe perchè tutti i fisiatri e gli ortopedici sono concordi nel consigliare l'utilizzo di materassi in Lattice...... come mai???

    In piu' questo materiale viene consigliato anche dall'Unione Nazionale dei Consumatori e dall'Istituto Superiore della Sanità (quest'ultimo per il discorso delle allergie).

    Puo' bastare?

    Personalmente lo utilizzo da diversi anni e devo dire che non lo cambierei per nulla al mondo.

    L'effetto relax lo si puo' riscontrare già dalla prima notte e ti posso garantire che tutto un altro vivere.

    In piu' sono stato operato non una ma due volte al setto nasale perchè anch'io avevo (ma ho tutt'ora) problemi a respirare e, a letto, il naso mi si chiude completamente.

    Ma questa è colpa di interventi sbagliati.

    Ho rimediato a questo problema, che comunque mi creava seri problemi durante il riposo, comprando oltre al materasso anche delle reti con le alzate cervicali in modo tale da mantenere la testa piu' alta.

    Ho capito, a mie spese, che è inutile (anzi dannoso) dormire con due cuscini per ottenere questa posizione.

    Da un lato si respira meglio dall'altro iniziano i problemi alla cervicale poichè la postura è scorretta.

    Per il cuscino è consigliato il classico "saponetta", senza forme strane. Anche lui deve adattarsi al peso ed alla forma così come il materasso e pertanto è indicato quello in lattice.

    Quelli venduti e spacciati come ortopedici e che presentano le "onde" peggiorano solo patologie già esistenti ed il perchè lo si trova usando la logica.

    Non si dorme immobili (durante la notte cambiamo posizione dalle 20 alle 60 volte!!!) e come puo' andare bene il rilievo del cuscino (quello che fa l'onda) sia se dormo supino sia se dormo in posizione fetale (sul fianco)????

    Fa parte di quegli articoli messi in commercio come "novità" tanto per renderli vendibili.

    Per il discorso del far prendere aria alla camera direi che un paio d'orette tutte le mattine gli fanno soltanto che bene.

    Chiudo con una precisazione che riguarda il lattice.

    In commercio se ne trovano di svariati tipi, a misura di "tasca".... ma pochi sono quelli di qualità.

    Bisogna conoscere le caratteristiche tecniche del buon materasso in lattice per non correre il rischio di farsi abbindolare da qualche rivenditore furbetto che ti spaccia per lattice (e ha un costo importante) della semplice gommapiuma.

    Quello che posso fare per te è consigliarti la visione di questo sito dove troverai indicazioni precise che riguardano sia il riposare che le caratteristiche fondamentali per distinguere un buon prodotto da uno scarso:

    http://lineasalute.xoom.it/

    Se la mia parola non basta leggi queste opinioni di consumatori:

    http://www.ciao.it/Opinionisulprodotto/Linea_Salut...

    auguri

    Fonte/i: esperto del settore
  • 10 anni fa

    Grande Nicholas.

    Risposta da persona altamente competente.

    Condivido

  • Near
    Lv 5
    10 anni fa

    io so che alla fine l'importante è stare comodi, spesso dormo sul divano e mi è capitato anche per terra ma se metti i cuscini nei punti giusti non è il materiale ad essere importante, anche perchè poi le cose cambiano da persona a persona, in generale il materasso non dev'essere nè troppo duro nè troppo morbino (deve sostenere la posizione della schiena) e il cuscino dovrebbe seguire la forma della testa (c'è chi ha quello o"ondulato" credo x le cervicali, ma a me da fastidio), in genere è consigliato anche stare distesi a pancia in sù oppure di lato con le ginocchia un pò piegate per bilanciare il corpo, io invece preferisco a pancia in giù o al max di lato altrimenti nn dormo, come vedi varia da persona a persona, sicuramente è importante che la stanza sia arieggiata, quindi lascia almeno 10 minuti entrare aria fresca, se puoi anche la sera lascia un pò in sfesa la finestra così c'è ricambio continuo d'aria

    inoltre è bene cenare leggeri e almeno 3 ore prima di nanna evitando cibi o bevande eccitanti come tè e caffè, poi ognuno ha il suo rario biologco, c'è chi riposa bene con 5 ore e chi con 10 non è sufficiente al limite per rilassarsi qualcosa di caldo come un bagno o al limite una tisana

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.