promotion image of download ymail app
Promoted

Tubo di amianto nella mia proprietà non dichiarato, possibile rivalersi sull'ex proprietario?

Ho acquistato una casa (in realtà ho solo il compromesso per ora, l'acquisto sarà tra 6 mesi) ed ho riscontrato la presenza di un piccolo tubo di amianto nella mia proprietà. Tale presenza non mi era stata dichiarata dall'agenzia immobiliare, è possibile rivalersi con l'ex proprietario per farlo rimuovere a sue spese o al limite per abbassare il prezzo d'acquisto della casa fissato nel compromesso? Nella peggiore delle ipotesi, quanto costerebbe rimuovere e smaltire questo tubo? Grazie, 10 punti in palio

Dettagli aggiuntivi

Riporto la clausola come presente nel compromesso

CONDIZIONI E MODALITA' DELLA VENDITA

4) Atto Notarile

a) L'atto definitivo di vendita verrà sottoscritto entro la data del 31/05/11 a nome del Proponente presso lo studio notarile da definire

b) La consegna dell'immobile, salvo diverso accordo tra le parti, avverrà alla data del rogito con la consegna delle chiavi. Al momento della consegna decorreranno a favore ed a carico della parte acquirente tutti i diritti e gli oneri.

c) L'immobile in oggetto, al momento dell'attò, dovrà essere libero da oneri, pesi [...]

d) L'immobile dovrà essere in regola [...]

e) L'IMMOBILE DOVRA' ESSERE TRASFERITO CON TUTTE LE SERVITU' ATTIVE E PASSIVE, COMPRENSIVO DELLA QUOTA DI COMPROPRIETA' SULLE PARTI COMUNI; IL PROPONENTE ACCETTA IL REGOLAMENTO CONDIMINIALE ALLO STESSO NOTO.

_______

Tornando a noi, non c'è scritto nulla sulla consegna dell'immobile nel compromesso (a parte il trasferimento di tutto al momento del rogito), anche se in realtà le chiavi le ho già avute perchè la casa è disabitata in modo da iniziare subito i lavori di ristrutturazione, possibile che la rimozione debba toccare a me e che sia stato truffato in tal modo? Ripeto ancora che nessuno mi aveva segnalato la presenza di questo coso..

3 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    9 anni fa
    Risposta preferita

    non ci capisco un tubo

    comunque, essendo la tua domanda piuttosto tecnica, se ti registri a questo forum e poni lì la domanda avrai una risposta certa, per via delle persone assai competenti che lo frequentano

    http://www.lavorincasa.it/helpcasa/

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Ciccia
    Lv 7
    9 anni fa

    Può essere questione oggetto di accordo tra le parti: sempre ammesso che il tubo in questione non sia utilizzato (ad esempio per lo smaltimento dei reflui), potete farvi fare un preventivo da una azienda abilitata alla rimozione del fibro cemento e accordarvi sulle spese (del tipo metà ciascuno).

    Leggendo infatti gli stralci del preliminare, tu hai accettato di acquistare l'immobile con tutte le servitù esistenti (compreso quella del tubo).

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 9 anni fa

    minacciali di denunciare tutto ai carabinieri del nucleo operativo ecologico, alla ASL ed all'ispettorato del lavoro per non aver osservato le basilari norme sulla sicurezza, ed aver posto in opera materiali proibiti. Vedrai come correranno a sistemare la cosa o ti restituiranno il doppio della caparra!!!

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.