promotion image of download ymail app
Promoted
RVч~(L) ha chiesto in Arte e culturaPoesia · 9 anni fa

qual è la poesia più bella che conoscete?

suggeritemene una....

8 risposte

Classificazione
  • 9 anni fa
    Risposta preferita

    ''Cado, dolce oscurità

    strano mondo che aspetta e sta a guardare.

    Antico orrore del non esistere...

    Ogni cosa detta significa questo,

    il suo opposto e tutto il resto.

    Sono vivo, sto morendo''

    Jim Morrison

    ''Le poesie hanno i lupi dentro...

    tranne una:

    la più meravigliosa di tutte...

    lei danza in un cerchio di fuoco

    e si sbarazza della sfida con una scrollata''

    Jim Morrison

    ''La cenere si deposita e poi scompare via

    Si sta perdendo nel mare

    Sono cresciuto così vicino a tutti i pensieri

    che avevo di andarmene per sempre

    Ho lasciato il freddo e le urla ed i bambini

    e sono corso al riparo

    Vedo una luce risplendere in lontananza

    Un lieve riflesso sul mare

    Ho lasciato delle parole non molto lontano

    da qui come piccolo promemoria

    Le ho scolpite su una roccia in caso

    avessero bisogno di durare per sempre

    Sai che non chiederò scusa

    Sai che non chiederò scusa

    Il dolore provoca una cattiva reazione

    Un misto di paura e passione

    Sai cosa si prova a credere

    Mi fa venir voglia di gridare

    Vedo le stelle, sono nei tuoi occhi

    un bacio dato per gioco,

    puoi dire che sono entusiasta?

    Una rapida fuga appena in tempo

    Se perdi il tuo desiderio, posso aiutarti a trovarlo?

    Sono in ginocchio, solo uno per partire

    Una nuova partenza, non essere indeciso

    Se l'amore è una parola, allora dilla, io ascolterò''

    Tom DeLonge

    ''Se possiamo lasceremo una lettera e questa canzone per te

    e scriveremo una volta al giorno

    e la faremo galleggiare nel mare fino a te

    rimpiangeremo tutte quelle cose a cui abbiamo pensato

    ma che non abbiamo mai fatto.

    Quando il cielo sembra schiarirsi chi rimarrà se non pochi...

    io e te''

    Tom DeLonge

    ''Lasciai perdere il Sole per i suoi occhi

    ammirai il suo sorriso dare alla mia giornata di nuovo un senso

    una stella nascerà ogni volta che ti penso

    riposerai su di me tenendomi per mano

    ancora una volta, quando il mattino sembrerà lontano''

    Simone Polverini

    Fonte/i: Sceglierne una sola diventa proibitivo xD
    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    9 anni fa

    primo levi-se questo è un uomo

    voi che vivete sicuri

    nelle vostre tiepide case,

    voi che trovate tornando a sera

    il cibo caldo e visi amici:

    Considerate se questo è un uomo

    che lavora nel fango

    che non conosce pace

    che lotta per mezzo pane

    che muore per un si o per un no.

    Considerate se questa è una donna,

    senza capelli e senza nome

    senza piu forza di ricordare

    vuoti gli occhi e freddo il grembo

    come una rana d'inverno.

    Meditate che questo è stato:

    vi comando queste parole.

    Scolpitele nel vostro cuore

    stando in casa andando per via,

    coricandovi,alzandovi.

    Ripeteteleai vostri figli.

    O vi si sfaccia la casa,

    la malattia vi impedisca,

    i vostri nati torcano il viso da voi.

    a me piace spero anke a te, byee

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 9 anni fa

    Alle fronde dei salici

    E come potevamo noi cantare

    con il piede straniero sopra il cuore,

    fra i morti abbandonati nelle piazze

    sull'erba dura di ghiaccio, al lamento

    d'agnello dei fanciulli, all'urlo nero

    della madre che andava incontro al figlio

    crocifisso sul palo del telegrafo?

    Alle fronde dei salici, per voto,

    anche le nostre cetre erano appese,

    oscillavano lievi al triste vento.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 9 anni fa

    l'infinito di Giacomo Leopardi

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 9 anni fa

    a me piace moltissimo questa:

    "Vocali" di Arthur Rimbaud

    A nera, E bianca, I rossa, U verde, O blu:

    vocali,

    Dirò un giorno le vostre origini latenti:

    A nero busto irsuto delle mosche lucenti

    Che ronzano vicino a fetori crudeli,

    Golfi bui; E, candori di vapori e di tende,

    Lance di ghiacciai, bianchi re, brividi

    d'umbelle;

    I, sangue e sputi, porpore, riso di labbra

    belle

    Nella collera o nelle ebbrezze penitenti;

    U, fremiti divini di verdi mari, cicli,

    Pace di bestie al pascolo, pace di quelle

    rughe

    Che imprime alchìmia all'ampia fronte dello

    studioso;

    O, la superna Tromba piena di strani stridi,

    Silenzi visitati dagli Angeli e dai Mondi:

    - O, l'Omega, violetto raggio di quei Suoi

    Occhi!

    :P

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • "Mi illumino di Immenso" e "Anonimo Brasiliano"

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 9 anni fa

    nel cammin di nostra vita,

    mi ritrovai nel **** una matita,

    era una giotto a dodici colori,

    ahi che dolori...ahi che dolori!

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.