restaurare infissi in legno?????????????????

Salve, ho degli infissi in legno che esternamente sono rovinati. Vorrei un consiglio su come fare per rimetterli a nuovo.

Spero possiate aiutarmi.

GRAZIE

5 risposte

Classificazione
  • 9 anni fa
    Migliore risposta

    Per effettuare un lavoro corretto occorre sverniciarli il che verrebbero a costare come nuovi, lo stesso dicasi se ti rivolgi ad un professionista.

    Accessori guanti lana di acciaio grana media , carta abrasiva grana 180/240 due tipi di vernici una normale e una UV per esterni professionale, boero sikkens etc..Pennelli anch'essi professionali .Eventuale tampone per applicare la tela/carta abrasiva (eventuale mordente

    Procedura veloce :

    A) Con lana di acciaio passi su tutte le superfici asportando la pellicola e le parti che hanno perso aderenza del vecchio supporto.

    B) Con la tela spiani tutte le superfici (soffermati dove si notano i distacchi del vecchio supporto in modo che i gradini vengano eliminati.

    C) Aspira asporti tutta la polvere .

    D) Dai una mano di vernice mordente stesso colore del sottofondo, con additivi anti tutto (muffe parassitti etc,)

    E) Con della lana d' acciaio gran fine fai una passata (in modo da asportare i pilucchi del legno che si saranno alzati nell'applicare il mordente) ...

    D) dai una mano di vernice se desideri applicare una protezione duratura con la successiva Anti UV.

    oppure alla prima ne applichi una seconda della stessa.

    Altri metodi:

    L' ideale sarebbe portare gli infissi a legno (applicando uno sverniciatore) quindi un mordente una mano di vernice e una seconda anti UV (ovvirmante nelle varie fasi occorre pulire asportare lisciare il legno )

    RIschi incompatibilità fra vernici (se il vecchio sottofondo è ai soventi dovresti utilizzare vernici ai solventi cosi se il sottofondo è all'acqua devi utilizzare vernici all'acqua , con una ulteriore riserva vi possono essere problemi di incompatibilità anche fra le stesse classi (acqua e soventi)

    E' possibile avvalersi di macchine per il legno etc,,Mai utilizzare quelle a dischi rotanti se non hai dell'ottima manualità i segni e gli errori li osserveresti a 30 metri di distanza ..

    Ciao

  • 9 anni fa

    Devi senz'altro sverniciare gli infissi ed il braghettone, in commercio ci sono dei gel da dare con pennello e poi rimuovere con un raschietto o degli apparecchi elettrici a calore che faranno arricciare la pittura che tu rimuoverai con il solito raschietto.

    Per fare ciò dovresti tirar giù le finestre dai cardini e lavorare su di un banco e non è un lavoro tra i più semplici.

    Ricorda che per fare un bel lavoro dovresti anche togliere i vetri, specialmente se usi il sistema a calore.

    Dopo aver sverniciato devi carteggiare a mano o con la carteggiatrice, ma nelle parti sagomate dovrai farlo a mano. Prima userai una carta a vetro a grana piuttosto grosso ed in fine una a grana sottile per togliere il pelo al legno.

    Quindi passerei un impregnante e poi la vernice che avrai scelto.

    Mi piace il fai da te, però bisogna aver tempo, attrezzi e prodotti giusti, e forse si risparmia rivolgendosi ad un falegname onesto!

    Un saluto e buon lavoro

    Fonte/i: Esperienze personali
  • 9 anni fa

    Informati prima quanto costano metterli nuovi di alluminio poi ti fai fare un preventivo e decidi perché prendere delle grandi fregature é molto facile

  • 9 anni fa

    ho avuto lo stesso problema. Occorre un falegname perchè deve essere trattato con una sostanza (ora non ricordo il nome) che serve per far resistere il legno esposto all'esterno all'umidità e al sole. Il mio falegname ha detto che con questo trattamento puoi stare tranquilla per diversi anni.

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 9 anni fa

    il mio consiglio è di portarli da un falegname.

    perche il fai da tè, è pur sempre limitato.

    o farti consigliare da un falegname su come fare a casa.

    ciao!!!

    Fonte/i: io
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.