Chaos. ha chiesto in Scienze socialiStudi di genere · 10 anni fa

Perchè colui che bestemmia è visto male?

Cosa porta qualcuno a giudicare male chi bestemmia?

Aggiornamento:

E perchè i dredenti non portano rispetto verso gli altri?

Perchè si è liberi solo in un verso?

Perchè i credenti hanno il coltello dalla parte del manico?

Chi l'ha detto che sono loro nel giusto?

Perchè uno non può semplicemente essere libero di agire come meglio crede senza avere avvoltoi pronti ad attacarne le carni?

11 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    10 anni fa
    Risposta preferita

    Cosa porta qualcuno a giudicare male chi bestemmia?

    parlo per me... sono credente, anche se non sono cattolica... ho smesso di credere nella chiesa e nel papa.... comunque io giudico male la bestemmia semplicemente per il fatto che credo e amo Dio e mi da fastidio che lo si tocchi....

    E perchè i dredenti non portano rispetto verso gli altri?

    chi l'ha detto?? io porto rispetto anche per chi è ateo o agnostico.... poi una persona vuole bestemmiare può anche farlo, basta che non lo faccia in mia presenza, così il rispetto è reciproco....

    Perchè si è liberi solo in un verso?

    dai non è vero... la bestemmia è molto diffusa.... anche il bambino di 8anni ora la dice... e nessuno dice nulla.... certo se bestemmi in un luogo sacro allora si che si scatenano contro di te ma se 6 altrove no.... per una bestemmia nessuno è mai stato arrestato.... perciò si è liberi in entrambi i versi... e poi noi credenti non diciamo porco ateo... non ha senso...

    Perchè i credenti hanno il coltello dalla parte del manico?

    come ho detto prima noi non abbiamo nulla... tu puoi bestemmiare anche in mia presenza io non posso farci nulla.... è una tua idea e io devo solo accettarla....

    Chi l'ha detto che sono loro nel giusto?

    nessuno è nel giusto....ammesso che ci sia un giusto....

    Perchè uno non può semplicemente essere libero di agire come meglio crede senza avere avvoltoi pronti ad attacarne le carni?

    tu puoi farlo benissimo....

    anche se offenderai la sensibilità di molti credenti comunque non verrai arrestato o denunciato...c'è la libertà di bestemmia... e come se c'è....

    ciao....

  • 10 anni fa

    quando bestemmio io tutti ridono.

    Fonte/i: ci vuole arte
  • Anonimo
    4 anni fa

    Gesù è Dio perchè lo ha detto Lui!! Ha "garantito" questa affermazione, RISORGENDO! Oltre ai passi da te citati ne aggiungo uno. Essendo Gesù Dio, avendo GARANTITO ciò con l. a. Resurrezione, dicendo in Lc 24,40 9: " ... io manderò su di voi lo Spirito Santo che il Padre ha promesso. ... Dio vi rempirà della sua forza." afferma di fatto che c'è un terzo "componente": lo Spirito Santo. Il CREDERE al Cristo risorto comporta l. a. conseguenza di credere che, essendo Dio, Gesù ci salva.

  • Anonimo
    10 anni fa

    so solo una cosa che molte volte ci sono persone che non bestemmia e criticano chi bestemmia ma lo poi fanno di peggio

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 10 anni fa

    la bestemmi in genere:offende una Divinità,di cui non è certa l' esistenza,quindi è solo: un modo di sfogarsi,anche se sarebbe meglio ..non farlo,per rispettare i credenti.ciao

  • Geo
    Lv 7
    10 anni fa

    La vita sociale prevede il rispetto. Non è rispettoso accanirsi contro altri, che si tratti di deità o di persone come noi.

    Se incontro uno per strada che dice parolacce a un amico non mi faccio una buona idea di lui.

    Bestemmiare è tipico di chi si diverte a sfogarsi a qualsiasi costo. Una persona insensata di cui non ci si può fidare.

  • Anonimo
    10 anni fa

    Ah, la morale....

    Anche chi dice negro viene giudicato negativamente, anche chi dice finocchio anziché omosessuale, ma potrei fare numerosi altri esempi. Il tutto è riconducibile alla morale, che non è altro che uno schema di idee preimpostato, i cui difensori sono strenui guerrieri verbali pronti a difenderla contro le accuse, anche se ragionevoli. Noterai molta ipocrisia nella gente, anche gli atei o gli agnostici ti diranno che non è corretto bestemmiare, anzi, probabilmente si scandalizzeranno guardandoti con faccia disgustata, pur non avendo nessun motivo per affermarlo, essendo loro stessi atei. Ovviamente in questo c'entra l'influenza della pregressa morale cattolica, le cui rovine poggiano ancora nell'educazione morale contemporanea.

  • Anonimo
    10 anni fa

    Perché l' Europa è stata cristiana e quasi teocratica per mille anni almeno, e certo molto di più. Ovvio che ormai sia entrato a far parte del nostro abituale modo di vedere le cose.

    Fonte/i: io credo semplicemente questo: se sei credente, non ha il minimo senso bestemmiare ciò in cui credi, se non sei credente, non ha senso insultare il vuoto.... è come dire PORCO UNICORNO, O PUFFO CANE!...cioè, seriamente, che senso ha?
  • Anonimo
    10 anni fa

    Per il semplice fatto che chi bestemmia da non credente,è come se litigasse con il fortunadrago di atreiu della storia infinita,chi bestemmia da credente è come se bestemmiasse la sua famiglia...insomma,in entrambi i casi ha poco senso

  • 10 anni fa

    questo è vero...c'ho pensato ankio delle volte...doprattutto non vedo xè associato al cane ad esempio sia visto male...il cane è un animale stupendo alla fine!!!!

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.