Anonimo
Anonimo ha chiesto in Mangiare e bereMangiare e bere - Altro · 1 decennio fa

Tipi di pane calorie?

il pane a pasta dura http://www.direzionedidattica3circolosan…

ha piu calorie rispetto al pane comune?

3 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    Dipende dal tipo di pane di pastadura. Il pane di pastadura non condito (per esmepio le micche parmigiane) ha più o meno lo tesso apporto calorico del pane comune, il pane di pasta dura condito (cornini mantovani o pane ferrarese) invece ha un apporto calorico superiore.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Io sto seguendo il regime alimentare della dieta GIFT che non è altro che una rieducazione alimentare. I carboidrati sono presenti in tutti e 3 i pasti della giornata, consigliati più leggeri a sera ma sottoforma in qualsiasi caso di:

    fette biscottate integrali

    pane integrale

    biscotti integrali

    pasta integrale

    riso integrale

    cereali in generale come orzo, farro ecc...

    E le patate

    Come quantità considera una porzione di pasta o riso (60gr per permettere un dimagrimento - dipende poi se fai attività fisica o meno), per le patate puoi raddoppiare la quantità essendo ricche per la metà di carboidrati rispetto alla pasta.

    Sto ottenendo davvero risultati, non frettolosi ma significativi soprattutto per uno stato di benessere fisico e mentale. Soprattutto è finita la davvero penosa conta delle calorie!!

    I carboidrati assunti sottoforma di pasta, pane, riso integrale vengono assorbiti più lentamente dall'organismo e ritardano l'innalzamento dei picchi glicemici (quindi la sensazione di fame) ed abbinando una quantità equivalente di proteine e verdure-frutta si completa il quadro.

    Fonte/i: Esperienza personale.
  • Anonimo
    1 decennio fa

    il pane viene demonizzato da ogni dietologo che si rispetti.

    Tutti lo sanno che il pane è uno dei responsabili diretti della ciccia in eccesso, in particolare quella che si accumula intorno al giro vita, sulla pancetta insomma.

    Le diete più rigide, quelle che in genere provengono da oltreoceano dove il culto dei carboidrati incarnati da pane e pasta non esiste, arrivano quasi a proibire di mangiare il pane. Prendiamo ad esempio la dieta Atkins, che nelle prime fasi prevede l’esclusione quasi totale del pane.

    In generale viene consigliata quanto meno la moderazione del pane, che può essere mangiato ogni giorno ma in quantità estremamente ridotte, non più di una o due fettine e preferibilmente integrale. Il classico panino con il prosciutto diventa un po’ un mito, come tutti gli oggetti di privazioni.

    Il pane nella versione integrale è il più indicato per le diete ed i regimi alimentari controllati, per via della presenza di fibre, e in numero rilevante: alle fibre si deve infatti la riduzione nell’assorbimento dei grassi e inoltre le calorie sono meno che in altri tipi di pane. Si stima che per 100 gr di pane integrale le calorie siano circa 220.

    Un rapido sguardo alle calorie presenti in diversi tipi di pane può essere di aiuto per chi si attiene al rigido calcolo delle calorie nella gestione dell’alimentazione quotidiana, perché le differenze non sono sensibili ma comunque esistono e per qualcuno possono essere importanti.

    Panino all’olio: 350 calorie (per 100 gr)

    Pane francese: 270 calorie (per 100 gr)

    Pane bianco: 245 calorie (per 100 gr)

    Pane di segale: 215 calorie (per 100 gr)

    In generale si può dire che i 100 grammi di pane si aggirano intorno alle 200 calorie, per cui è evidente come il peso del pane che si sceglie di mangiare assuma grande importanza.

    Nel caso della rosetta, ad esempio, che è un classico della panetteria romana, è difficile dare un’indicazione precisa, perché la dimensione incide profondamente sulle calorie. In generale una rosetta di 150 gr, quindi abbastanza grande, contiene circa 100 calorie… buono a sapersi.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.