Secondo voi il motivo per cui quando ci arrabbiamo, diciamo molte cose che non pensiamo?

è frutto del nostro orgoglio?? Non mi riferisco alle cose che escono fuori quando siamo arrabbiati ed infondo sono quelle che pensiamo e teniamo nascoste; ma a quelle che diciamo non pensandole realmente.

Cosa ne pensate?? Aiutatevi con qualche esempio.

Vi ringrazio anticipatamente per le risposte ;)

6 risposte

Classificazione
  • New
    Lv 5
    10 anni fa
    Risposta preferita

    Le parole sbagliate che si dicono senza averle deliberatamente volute, dipendono da pensieri non ancora dominati, cioè dal controllo che non siamo riusciti a fare sulla nostra mente. I pensieri non dominati possono essere carnali o anche provenire dal diavolo; se noi li accogliamo essi diventano dei ragionamenti che, se coltivati, si trasformano in "fortezze" che ci governano, vedi 2Corinzi 10:4-5.

    Per esempio, se l'accettiamo, il pensiero della paura può alimentare la fortezza dell'ansia, il pensiero del sospetto può alimentare la fortezza della gelosia, il pensiero impuro può alimentare la fortezza del vizio.

    Queste fortezze devono perciò essere distrutte, altrimenti producono parole o anche azioni che non vorremmo mai fare e per distruggerle bisogna imprigionare ogni pensiero che le alimenta, cioè ogni pensiero che non è in accordo con la Parola di Dio.

    Noi siamo fatti di tre parti, vedi 1Tessalonicesi 5:23 (lo spirito che comunica con lo Spirito Santo, l'anima che è la psiche ed il corpo fisico, cioè la carnalità).

    Quando accettiamo Gesù come Signore e Salvatore, con la nuova nascita, il nostro spirito è subito rinato, ma l’anima, vale a dire la mente, è ancora legata, insidiata ed ingannata dalla carnalità del corpo e deve essere necessariamente rinnovata (vedi Romani 12:2).

    Questo si realizza per opera dello Spirito Santo che rinnova la nostra vecchia anima umana.

    La mente deve essere trasformata, riparata, purificata, in altre parole bisogna far morire l’influenza della vecchia carnalità crocefiggendola quotidianamente nei suoi desideri contrari allo Spirito Santo.

    Un'anima non rinnovata vorrà soddisfare i desideri della carne soffocando il nostro spirito, ma una mente rinnovata soddisferà lo spirito che è guidato dallo Spirito Santo e sarà sottomessa a lui e non più al corpo.

    Lo Spirito Santo agisce sul nostro spirito, non sull'anima nel senso che quello che si riceve da Dio è spirituale e non intellettuale.

    L'anima umana deve essere perciò separata dal nostro spirito e questo avviene con la Parola di Dio, vedi Ebrei 4:12

    Nutriti dalla Parola di Dio possiamo crescere nello Spirito Santo che, usando ogni situazione, modifica il nostro modo di pensare e quindi di agire, trasformandoci progressivamente in Cristo e rendendoci capaci di produrre solo ciò che viene da Dio, per diventare molto più utili agli altri ed essere usati potentemente da Lui.

    Dio conosce i tempi di questa trasformazione che sono diversi da persona a persona ed userà ogni situazione per farci crescere.

    Non deve essere la carne a dominarci, ma deve essere il nostro spirito a decidere cosa pensare e come agire.

    Se in obbedienza a Filippesi 4:8, pensiamo solo a tutto quello che è vero, nobile, giusto, puro, amabile, onorato, quello che è virtù e merita lode, allora non saremo più vittime di una fortezza, ma saremo nella pace di Dio che ci alimenta i giusti pensieri del Signore Gesù:

    E la pace di Dio, che supera ogni intelligenza, custodirà i vostri cuori e i vostri pensieri in Cristo Gesù. - Filippesi 4:7

  • Clizia
    Lv 5
    10 anni fa

    Secondo me è perchè vogliamo ferire la persona che ci ha fatto arrabbiare e quindi spariamo cavolate...

    Quindi è come dici tu,è anche per orgoglio...

  • 10 anni fa

    forse perchè è talmente grande il desiderio di colpire l' altro nel profondo che si arriva a dire qualsiasi cosa che in un situazione più normale non avremmo mai detto nè pensato...

    ciao...

  • Noemi
    Lv 5
    10 anni fa

    può darsi a me è capitato

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 10 anni fa

    Quello che diciamo da arrabbiati è esattamente quello che pensiamo altrimenti non ci verrebbero in mente certe cose.

    Io ha imparato a non parlare più quando sono arrabbiata cosi' non faccio danni

  • Bah
    Lv 5
    10 anni fa

    in realtà quando ci arrabiamo diciamo la verità, perchè perdiamo ogni remore, tipo quando uno si ubriaca......

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.