Il sito di Yahoo Answers verrà chiuso il 4 maggio 2021 (ora della costa est degli USA) e dal 20 aprile 2021 (ora della costa est degli USA) sarà in modalità di sola lettura. Non verranno apportate modifiche ad altre proprietà o servizi di Yahoo o al tuo account Yahoo. Puoi trovare maggiori informazioni sulla chiusura di Yahoo Answers e su come scaricare i tuoi dati in questa pagina di aiuto.

Come si regolano gli interventi di manutenzione su un tetto di una casa in locazione?

A causa delle pessime condizioni meteorologiche di questi ultimi mesi, dal tetto di casa entra acqua. I muri e i solai sono compromessi con chiazze di muffa e con l' intonaco che comincia a staccarsi, creandoci non pochi disagi, potete immaginare.... Abbiamo cercato di risolvere la situazione sostituendo alcune tegole rotte ma il problema persiste. A questo punto ritengo che solo un vero e proprio intervento di manutenzione possa esserci di aiuto. Il problema è che il contratto di locazione è in essere da circa 25 anni e a causa di disaccordi tra i vari proprietari, l' immobile è in mano ad un' avvocato al quale da diversi anni paghiamo il canone, che tra l' altro è rimasto invariato nel tempo. Ora, quasi certamente i proprietari non vorranno farsi carico delle spese, pertanto avrei bisogno di sapere se esistono delle norme che regolano gli interventi di manutenzione.

1 risposta

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    Il tetto è una parte comune dell'immobile e quello che si deve fare è un intervento di tipo straordinario, va benissimo se siete amministrati da un avvocato il quale sa esattamente quello che si deve fare in questi casi e cioè suddividere la spesa fra TUTTI i condomini proprietari dei vari appartamenti sulla base della tabella millesimale (quindi non gli inquilini!), i condomini possono dire e fare quello che vogliono ma devono pagare tranquillamente poichè il tuo avvocato conosce bene le leggi che riguardano il condominio e come sono esattamente dettagliate nel Codice Civile.

    Nel caso il vostro amministratore perdesse tempo o non volesse agire, potresti al limite intervenire da te e fare i lavori nel caso le ragioni dell'urgenza si presentassero.

    Aggiungo un consiglio, chiama una ditta seria e nota della tua zona per un sopralluogo del loro tecnico, e fatti dare un preventivo dettagliato di tutti i lavori necessari con i relativi costi. Manda il preventivo all'amministratore con lettera raccomandata. Non importa che nella lettera di accompagnamento tu minacci a zioni a tua tutela, il tuo amministratore capirà subito che lo hai messo in mora e procederà sicuramente, altrimenti diventa lui il responsabile di eventuali danni, non solo verso di te, ma verso tutti i condomini.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.