Anonimo
Anonimo ha chiesto in Società e cultureReligione e spiritualità · 10 anni fa

Entrando in una chiesa, che sensazione avete? Di benessere?

I credenti parlano spesso di benessere una volta in chiesa (all'interno dell'edificio).

Personalmente: per fortuna, da molti anni oramai, non appartengo a nessuna religione e sono un uomo libero. Tuttavia posso dirvi che, anche quando ero bambino, indottrinato al cattolicesimo dalla cultura italiana, ho sempre provato fastidio stare in una chiesa.

Come possono lunghe navate ombrose, spazi alti e freddi, dipinti mostranti sofferenza (vedi la via crucis), la vista di un uomo in croce, arrecarvi benessere?

Grazie per le reazioni e per le stelline

25 risposte

Classificazione
  • Lenny
    Lv 5
    10 anni fa
    Risposta preferita

    Anche quando ero credente mi annoiavo.

    Adesso di mia spontanea volotà ci vado solo per fotografarle.

    Raramente (due volte per altrettanti battesimi) ci sono stato per altri motivi, restando tutto il tempo decisamente a disagio.

  • Anonimo
    10 anni fa

    Parlando da cattolico praticante ti dirò che anche a me, sinceramente, dava un senso di inquietudine all'inizio. Ma ero in città. Ero in una grande parrocchia, con molta gente e poca riservatezza. Da quando mi sono trasferito in campagna vado in una chiesetta di una frazione di un paesino nell'appennino centrale. Il posto è meraviglioso, nella chiesetta siamo in 8-9 massimo e conosco tutti molto bene. Ora si che mi piace andare in chiesa e mi rilassa. Molto bello è ascoltare la messa con la porta aperta e il sole che entra, con il cinguettio degli uccelli. Personalmente ho, poi, la tendenza a ricercare Dio non solo in un immagine, ma anche meditando mentre passeggio in un bosco (che ho davanti a casa) o andando alla ricerca di funghi, di erbe e pure di fiori. Ho l'abitudine di ricercare il passaggio di Dio nella natura, in un prato fiorito, un una bella quercia nel bosco. Forse sono stano, ma questo è il vivere la mia fede in modo autentico.

  • Anonimo
    10 anni fa

    Personalmente mi piace tantissimo quando entro in chiesa, però da solo. c è un atmosfera di quiete molto rilassante. poi essendo un costruttore, osservare le rifiniture strutturali di tali edifici è una gioia per gli occhi di uno del mestiere.

  • Anonimo
    10 anni fa

    Dal punto di vista artistico architettonico adoro le chiese,si possono criticare molte cose dell'operato della chiesa nel passato ma non quelle opere d'arte grandiose che ci rimangono ancora oggi

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    10 anni fa

    Ti dirò, sono ateo ma sedermi in una chiesa mi rilassa, anche a me da bambino ha sempre dato fastidio, ma ora, se ci entro è perchè ho voglia io, cosa che ovviamente non capita quasi mai, ma sono proprio le lunghe navate ombrose e gli spazi alti e freddi a rilassarmi. Sia chiaro, non è che esco col proposito di andare in chiesa ma se sono in giro e ci passo davanti la tentazione di entrare, sedermi e rilassarmi un po' a volte mi prende.

  • 10 anni fa

    Dipende, non sopporto i luoghi affollati, ma entrarci nel silenzio a volte e' una bella esperienza. Soprattutto in quelle molto antiche.

  • 10 anni fa

    quoto Dr Ateus... se entro in una chiesa lo faccio solo per ammirare la struttura dal punto di vista architettonico, oppure per gli affreschi o tutto ciò che può riguardare la cultura e la storia

  • 10 anni fa

    No, non di benessere ma nemmeno di malessere...per esempio di recente ho visitato la basilica di San Pietro, e le opere d'arte da ammirare all'interno lasciano a bocca aperta....

    pero' è vero, troppo odore di incenso e troppa poca luce, forse per creare l'effetto scenico del misticismo, non giovano molto all'umore!

  • Anonimo
    10 anni fa

    LA CHIESA , intesa come edificio, DEVE AVERE UN ARCHITETTURA TALE DA DESTARE UNA SUGGESTIONE PSICOLOGICA, IN MODO CHE SENTI LA PRESENZA DI DIO LI'. TIPO SCULTURE IMPONENTI, , SILENZIO, SPAZI AMPI, CANDELE, CROCIFISSO, PILASTRI ENORMI, MARMI FREDDI...la mia chiesa è una stanza piccola con sedie blu rivestimento in legno e un pulpito in legno, intorno appeso alle pareti quadrei di fiori e paesaggi bellissimi....io sento la presenza di Dio anche li.

  • 10 anni fa

    Io mi trovo bene in chiesa....nons os e valga per tute le chiese,però la chiesa che frequentavo io,era particolarmente fresca,quindi a livello termico,per me era il massimo.

    Per il resto,è un edifcio come un'altro,non mi ha dato nessuna impressione di maggior rilievo.

    P.S:

    Un credente che ci entra,è convinto di entrare nella dimora di dio,quindi è naturale che dia una sensazione di benessere e serenità.....tutto sta a dimostrare se sia davvero al casa di dio.

    Fonte/i: La suggestione può essere una forza molto rilevante.
  • Mr.Me
    Lv 5
    10 anni fa

    interessante sapere che ti reputi un uomo libero! Ma libero da cosa precisamente?

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.