Perchè se ci troviamo al polo sud non siamo a testa in giù?

scusate se la terra è sferica (se pensate che sia piatta non rispondete grazie) perché pur rimanendo attaccati al suolo (per forza di gravità) non stiamo a testa in giù?

se io prendo una palla e su di essa ci appoggio un pupazzo e lo muovo verso il basso quest ultimo è obiettivamente capovolto e se non fosse un oggetto inanimato il pupazzo me lo confermerebbe (non potrebbe essere altrimenti).

Molti hanno già fatto questa domanda ma ancora non ho trovato una risposta che mi cancelli tutti i dubbi.

Siate chiari e semplici mi raccomando:

Aggiornamento:

lo so, il discorso della gravità che attira tutte le cose (l'ho detto anche nella domanda...leggi meglio) è assodato. voglio però sapere; anche se non ce ne accorgiamo siamo effettivamente a testa in giu?

Aggiornamento 2:

simix t stai x aggiudicare i 10 pt!

ma prima dammi la risposta netta (si o no) per cancellare ogni dubbio

al polo sud siamo a testa in giù?

7 risposte

Classificazione
  • Simix
    Lv 5
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    Caro Patrick, ho capito perfettamente quello che stai chiedendo.

    Ci sono tre motivi validi per dirti che quelli dall'altra parte del mondo sono in teoria a testa in giù, ma non se ne rendono conto perché:

    - C'è la forza di gravità che attira il loro corpo e il loro sangue verso il nucleo, e quindi in posizione dritta al corpo, perciò gli abitanti non ne subiscono niente e non vanno neanche a pensare che loro sono a testa in giù, ma è come se fossero dritti.

    - Se gli abitanti sarebbero davvero a testa in giù, allora la terra non ruoterebbe più e la forza si gravità si fermerebbe e l'ossigeno di disperderebbe nello spazio, riducendo la terra ad un minuscolo punto nell'Universo.

    - Anche noi Italiani dovremmo essere a testa in già, perchè l'Italia è situata in un punto del pianeta Terra rotondo, ed è inclinato di circa 60°, perciò noi italiani è come se camminassimo in un'enorme superficie che ci sembrera piatta, ma in verità è rotonda.

    La superficie terrestre puoi calcolarla piatta per 25 km², dopo di che la superficie inizia a 'curvarsi' ma noi non ce ne rendiamo conto, perché la Terra si muove assieme a noi e a tutto quello che ci circonda.

    Man mano che ti avvicini alla terra, la superficie diventa sempre più piatta fino a diventare come noi la vediamo tutti i giorni (un paesaggio di colline, di grattacieli, il mare, una vista di una grande città oppure la montagna).

    Man mano che ti allontani la superficie terrestre, essa inizia a diventare sempre più curvosa, e solo a 50 km di altezza dalla terra di arcoggi che attorno a te c'è un cerchio curvato da tutte le parti, dando una forma rotonda (questo perchè sei ad un'altezza notevole).

    Dopo i 1000 km di altezza ti accorgi che la terra è un geoide e le persone che occupano questo pianeta sono così piccole in confronto ad esso, che danno per scontato di abitare e vivere in una "palla" gigante.

    Spero di esserti stato di aiuto.

    @Patrick: In teoria lo sono. Ma come ti ho già la Terra non è proprio una sfera, ma un "geoide": per noi che abitiamo sulla Terra è impossibile vedere la nostra posizione rispetto alla Terra stessa, ma dallo spazio vedresti che al Polo Sud sono "a testa in giù", all'equatore sono posti "orizzontalmente", o meglio, perpendicolarmente all'asse terrestre.

    Capito?

  • 1 decennio fa

    Perché la gravità agisce in modo uniforme dal centro della terra verso l'esterno. Ovunque ci troviamo sullo sferoide, se siamo in piedi non importa la posizione relativa (polo nord o sud), la nostra direzione sarà sempre dall'alto verso il basso.

    EDIT - parti da un presupposto sbagliato, e cioè che al di fuori della Terra esista un 'su' o un 'giù'. La Terra si muove nel cosmo, nel vuoto senza alcun punto di riferimento salvo quelli che noi arbitrariamente definiamo. Per la stessa ragione, uno che vive al polo sud può dire che siamo NOI a testa in giù.

  • quello che tu chiami basso è la direzione della forza di gravità

    questa direzione è sempre diretta verso il centro della terra in qualunque posto tu sia, per cui

    il "basso" è sempre sotto i tuoi piedi.

    non possiamo accorgerci di essere in una particolare posizione della terra perchè non esiste nessuna altra forza che ci puo fornire una informazione diversa.

    oltre al fatto che quello che tu chiami testa in giù è solo una convenzione, gira la palla e sarai tu a essere a testa in giù :)

  • 1 decennio fa

    Ciao Matteo,

    io sto nell'emisfero sud, e sto in piedi,

    e ti posso assicurare che quello che sta a testa in giú sei tu

    e tutti gli answeriani o answerini made in Italy...

    Scherzi a parte,

    immagina quel pupazzo con delle calamite nei piedi.

    Lo sposti, si inclina, si capovolge, ma sempre sta coi piedi per Terra

    (e la testa fra le nuvole ...)

    Se la Terra fosse trasparente, vedresti la pianta dei piedi dei neozelandesi,

    ma stai pur certo che, secondo loro, quello che sta capovolto, come giá detto, saresti tu.

    La forza di gravitá non é una calamíta (magari a volte puó essere una calamitá)

    ma l'analogia si puó fare.

    Quello che ti dá la sensazione di stare in piedi o capovolto é la gravitá,

    non importa se naturale o artificiale.

    Quando viaggi in aereo, puoi avere la senzazione di stare perfettamente in piedi

    anche se l'aereo sta virando e tu stai a 45 gradi rispetto alla superficie terrestre!

    É non sarebbe solo una senzazione, perché anche l'acqua contenuta in un bicchiere sarebbe parallela al suo bordo.

    Se stai vicino a Brindisi,

    potresti trovare qualcuno che ti inviti a fare un volo, e provare!

    Ciao

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    1 decennio fa

    Non esiste una posizione "a testa in giù" nello spazio....noi siamo abituati a vedere il Nord come "su" e il Sud come "giù"...ma guardando la Terra dall'esterno a seconda della posizione da cui guardiamo il pianeta esso ci può apparire con il Nord verso l'alto e il Sud verso il basso come noi siamo abituati a vedere ma anche viceversa...è solo una questione di prospettiva...quindi potremmo essere noi dell'emisfero Nord a essere a testa in giù...

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Quelli che non riescono a capire questo concetto pensano intimamente che la terra sia piatta...

  • 1 decennio fa

    l'esempio del pupazzo nn è corretto perchè la palla nn attrae niente verso d se. La terra invece ha un campo magnetico che ci fa rimanere attaccati e anche se siam a testa in giú nn ce ne accorgiamo perchè oltre a noi tutte le altre cose come alberi,automobili,ecc. rimangono attaccate alla superficie terrestre.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.