promotion image of download ymail app
Promoted
Anonimo
Anonimo ha chiesto in Casa e giardinoManutenzione e riparazione · 9 anni fa

caldaia,ci riprovo...esperti impianto (vecchio)?

salve,rifaccio la domanda visto che in quella precedente forse non mi sono espressa bene...

ho il manometro della caldaia (che nella foto e' contraddistinto dalla freccia gialla), montato sul gruppo di carico automatico, che gocciola quasi copiosamente...quindi visto che per ora non e' disponibile un tecnico volevo sapere se chiudendo per sempre la chiavetta che si vede in foto (freccia rossa) rischio di fare danni ....

l'altra chiave (freccia verde) e' sempre posizionata su off ,quindi l'acqua non passa...la apro solo raramente per 2 secondi per riportare la pressione ad 1 nel caso dovesse scendere.

detto questo,la domanda e' la seguente:

se chiudo la chiave (freccia rossa) succede nulla? rischio di fare piu' danno che utile?

facendo cosi' risolverei il problema perche' non vi sarebbe piu' la perdita dal manometro,visto che il tratto tra le due chiavi rimarrebbe fuori uso....pero' visto che non ne capisco nulla non vorrei rischiare problemi per la sicurezza.

Poi e' ovvio che la riaprirei simultaneamente all'altra per il tempo utile (una volta al mese ) se si ritenesse necessario risollevare la pressione.

http://i51.tinypic.com/npi9w6.jpg

(naturalmente l'elemento contraddistinto dalla freccia blu e' il retro della caldaia )

grazie mille a chiunque voglia rispondere con cognizione di causa :)

Aggiornamento:

grazie,gentilissimo..comunque uno dei rubinetti e' gia' sempre chiuso...quindi se chiudo l'altro secondo te non succede nulla di irrimediabile?

Aggiornamento 2:

ok,ancora grazie...ultima domanda:

chiudendo il rubinetto (freccia rossa) cosa modifico?cioe' emmm ..sicuro che non e' un problema disabilitare il gruppo di carico automatico?

perche' se chiudo il rubinetto escludo tutto quel tratto di tubo....servira' a qualcosa...se lo escludo sento che salta all'aria tutto,hihi! ;)

2 risposte

Classificazione
  • 9 anni fa
    Risposta preferita

    Ciao !! allora porta l'impianto in pressione 1 bar max 1.2 bar e poi chiudi entrambe i rubinetti, quello prima e quello dopo il manometro.

    ti consiglio di fare questa operazione ad impianto freddo, così ad impianto caldo la perssione può solo aumentare.

    La caldaia quasi sicuramente è dotata di pressostato, ovvero un dispositivo che non fa funzionare la caldaia se la pressione dovesse scendere troppo.

    la caldaia è dotata quasi sicuramente di un vaso di espansione per compensare l'aumento di pressione dovuto al riscaldamento dell'acqua !

    pertanto se fai come ti ho detto non comprometti nulla, al massimo non funziona la caldaia perchè la pressione è scesa troppo.

    ti consiglio cmq di far riparare la perdita!

    se devi sostituire il regolatore di pressione, puoi anche non metterlo !!

    metti solo il manometro, sarai tu che ogni tanto ( una due volte all'anno) controlli la pressione sul manometro e apri per un breve istante il rubinetto di carico acqua fino a raggiungere la pressione richiesta!! e poi lo richiudi ! ( io a casa mia faccio così)

    si tranquilla !! non succede assolutamente nulla.... ma accertati che ci sia la pressione come sopra indicato prima di chiudere tutto !!

    allora : seguendo il circuito dell'acqua, che nella foto trova per primo il rubinetto freccia rossa, poi il regolatore di pressione e poi l'altro rubinetto, e poi entra in caldaia.. Giusto ?

    se il secondo rubinetto è già chiuso praticamente la caldaia è già isolata dall'impianto idrico.. puoi quindi chiudere tranquillamante anche il secondo.

    il fatto che ci siano due rubinetti, con in mezzo il regolatore di pressione, non servono altro che permettere di fare manutenzione al regolatore di pressione senza svuotare l'impianto della caldaia e senza chiusere il contatore dell'acqua !

    quindi tranquilla... che ce ne sia chiuso uno o due per la caldaia non cambia assolutamente nulla !!

    Fonte/i: esperienza personale !
    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 9 anni fa

    Puoi farlo tranquillamente l' unico problema che potresti riscontrare risiede nel fatto che se quel rubinetto non lo hai mai chiuso probabilmente sarà molto duro perchè il calcare vi si sarà depositato rischiando di non fare bene tenuta e quindi lasciando passare ancora dell' acqua.

    Cmq prova achiuderlo se sforza molto prendi delle chiavi a pappagallo e prova a chiudere se anche così sforza molto non insistere perchè rischieresti di rompere il rubinetto.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.