secondo i musulmani sono esistiti i dinosauri?

Aggiornamento:

Zanzar, ma i sauri dell'era preistorica hanno una connotazione precisa nell'evolversi dei secoli, nel Corano si parla di Adamo ed Eva, come si inseriscono i dinosauri col paradiso terrestre?

Aggiornamento 2:

Sai che non ci ho capito niente?

E' come se mancasse il punto....

Aggiornamento 3:

Il Corano afferma che la creazione è avvenuta in 8 giorni (Sura 41:9-12) (anche se poi dice he è stato creato in 6).

Poi dice:

In verità creammo l'uomo da un estratto di argilla.... (Corano 23:12-14). Poi dice la stessa cosa per Gesù e la sua creazione dal fango.

In questo come si inseriscono i dinosauri? Come, nella comunità islamica, è accettata la convivenza tra Adamo e i sauri?

Tu sei stata chiara ma io non ho proprio capito.

5 risposte

Classificazione
  • Zanzar
    Lv 6
    10 anni fa
    Risposta preferita

    Premesso che l'esistenza dei dinosauri è un dato di fatto, il creazionismo islamico è un creazionismo dinamico e continuo. Nella visione islamica Dio ha dato alla creazione l'impulso iniziale, ed Egli costituisce la forza che la prosegue costantemente. La creazione non è avvenuta e terminata, ma in continuo essere ed evolvere. Dio nel Corano è definito ripetutamente "Creatore incessante" e "Colui che ha dato inizio alla creazione e la reitera". Non vi è alcun conflitto dunque tra l'esistenza e la scomparsa dei dinosauri e la dottrina islamica.

    Credo che tu confonda un po' le cose. Come già detto, secondo l'Islam la creazione è continua ed in costante evolvere per mano di Dio, "creatore incessante". I primi uomini del Corano non sono i primi uomini della Bibbia. Dio nel Corano parla di una loro derivazione da sperma, dunque da altri esseri viventi. Il che si inserisce senza attriti nella visione odierna dell'evoluzione. D'altronde, nel corso della stessa, ci sarà stato un primo esemplare di sapiens sapiens ad un certo punto.

    E i dinosauri si collocano tra gli esseri precedenti ai primi uomini.

    Cos'è che non ti torna, quale punto ritieni che ti manchi nel ragionamento? Posso provare, per quanto mi è possibile, ad aggiungere informazioni.

    Allora, per quanto riguarda la creazione dell'Universo una prima nota essenziale: la parola “ayyam” in arabo significa sia “ere” che “periodi di tempo” che “giorni” (Dizionario Zanichelli arabo-italiano, pag. 622). Naturalmente in questo contesto ayyam significa “ere”.

    Per quanto riguarda invece l'apparente contraddizione, è dovuta ad una lettura non puntuale dei versetti: In Corano 41:9-12 Allah analizza due parti della creazione: la creazione della Terra e del resto dell'universo: la Terra, senza contare la formazione delle catene montuose fu creata in 2 ere, mentre le montagne impiegarono 4 ere per la loro conformazione (perciò la creazione della Terra nella sua completezza avvenne in 6 ere, come ribadito nei sette ulteriori versetti del Corano che fanno riferimento alla formazione della sola Terra). Questo secondo i vv. 9-10. I vv. 11-12 affermano che egli “inoltre” (non “susseguentemente”) ha creato i cieli in due ere. La creazione dei cieli è avvenuta in due ere, mentre stava avvenendo quella della Terra, che però ha necessitato di due ere ulteriori per terminare la propria formazione.

    Per venire agli uomini, Dio nel Corano parla, senza specificare quanto tempo intercorra tra una fase e l'altra, di una nascita da “argilla secca” o da una “quintessenza d'argilla” che si sono mescolate con l'acqua, cui è seguita un fase di derivazione da sperma. Non sappiamo quanto lunga sia la fase che intercorre tra un'origine dall'argilla e la formazione da sperma, ma è curioso notare l'articolo seguente: http://archiviostorico.corriere.it/2003/ottobre/27... che indica come molto probabilmente la vita sulla terra si sia originata dall'incontro di polvere d'argilla con acqua, e che dopo si sia evoluta nelle sue varie forme. Ecco allora che la derivazione dell'uomo da sperma, cioè attraverso la riproduzione da altri esseri viventi, è susseguente a questa fase, come specifica il Corano in altri versetti http://it.answers.yahoo.com/question/index;_ylt=Ar... Allora quando il Corano dice che l'uomo viene dall'argilla si riferisce alla nascita della prima forma di vita dalla quale egli deriva, mentre quando riferisce della derivazione da sperma fa riferimento alla fase ultima della creazione dell'uomo, nella sua forma attuale.

    In tutto ciò, dal momento che non sappiamo quanto lunghe siano le ere in questione dal Corano, puoi collocare i dinosauri nel periodo che la scienza assegna loro, escludendo ovviamente la convivenza con Adamo, senza infrangere il messaggio coranico.

    (Wa Allahu 'alam)

  • 10 anni fa

    certo

  • 10 anni fa

    decisamente no..penso il creazionismo vada forte anche da loro

  • Anonimo
    10 anni fa

    No. Il Corano è chiaro in proposito.

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 10 anni fa

    come per i cristiani, ci saranno gruppi iper-tradizionalisti anche tra i musulmani.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.