Mr.Me
Lv 5
Mr.Me ha chiesto in Matematica e scienzeFisica · 10 anni fa

Una domanda sulle fonti di energia?

Ciao a tutti, gentilmente mi direste i pro e i contro dell'energia nucleare e di quelle rinnovabili?

3 risposte

Classificazione
  • MarcoP
    Lv 4
    10 anni fa
    Risposta preferita

    C'è tanta disinformazione riguardo questo argomento. fondamentalmente chi fa l'informazione è interessata negli appalti del nucleare. Dunque.

    Energia Nucleare: Effettivamente produce una grande quantità di energia. Mi pare che lo 0,1% della massa venga convertita in energia. Al di la dei numeri è una quantità di energia estremamente alta rispetto la normale combustione. Il problema delle centrali a FISSIONE (uniche presenti poichè quelle a fusione non siamo ancora in grado di farle funzionare) è la produzione di scorie radioattive e i continui costi di manutenzione e smaltimento delle scorie.

    Le scorie sono il vero problema di queste centrali. Attraverso il processo di FISSIONE si producono isotopi radioattivi. Ossia il materiale originario viene trasmutato e reso instabile. Magari perchè si producono particelle con un numero di protoni o neutroni diverso (i così detti isotopi) che tendono a decadere per tornare allo stadio di stabilità emettendo però particelle o fotoni attivando di conseguenza la materia circostante e rendendo radioattiva anch'essa.

    Ora il decadimento di queste particelle è di qualche decina d'anni di solito. (ossia tornano inerti in questo lasso di tempo. Eccetto per un altro prodotto della reazione di fissione che può verificarsi a partire dall'uranio239....il plutonio. Che decade in 24000 anni. Ossia è eterno.

    ora te immagina la necessità di tenere stoccato per l'eternità questo quantitativo di materiale....diciamo che è un problema che affidiamo ai nostri figli e ai figli dei figli dei figli dei nostri figli. Senza possibilità di potercene sbarazzare.

    Senza contare che in seguito a guasti o fattori naturali come disastri simili a quelli che stiamo vedendo ora nello sfortunato giappone qualcosa nello stoccaggio o nel nocciolo potrebbe andar male esponendo all'aria questi materiali radioattivi. Considera che i raggi X, e gamma possono percorrere vari Km di distanza attivando la materia anche molto lontano dal luogo di stoccaggio del materiale radioattivo. I neutroni che sono le particelle più pericolose percorrono parecchie centinaia di metri. Inoltre la fonte di queste emissioni, gli isotopi veri e propri (Cesio137 e iodio131)ù possono essere trasportate a distanza notevolmente maggiori dalle nubi....la così detta pioggia radioattiva di cui si teme in questi giorni.

    Diciamo che il rischio nn vale la candela visto che esistono già ora sebbene ci siano pochi investimenti, fonti di energia, sicura, pulita e rinnovabile.

    Parlo di solare: La germania che ha molto meno sole dell'italia produce 70 volte l'energia che produciamo noi solo col solare. I costi di manutenzione dei pannelli sono irrisori. Inoltre è già sviluppata la tecnologia che consente di mettere questi pannelli in orbita al pari dei satelliti tv etc etc disponendo quindi di maggiore energia solare (non filtrata da nuvole e atmosfera) e per tutto l'anno. Questa energia può essere inviata alle basi sulla terra via wireless. (ma di questo pochi sanno poichè c'è una gran censura)

    L'eolico può essere messo in agglomerati immezzo all'oceano. Li il vento è sempre presente e soprattutto nn rovina il panorama. Poi c'è il geotermico...c'è anche un sistema che utilizza il movimento delle maree.....se si investisse in queste risorse con la sinergia di tutti questi sistemi nn avremmo più problemi energetici ne di sicurezza per sempre. Sono risorse inesauribili!!!

    C'è da dire che la FUSIONE NUCLEARE qualora si riuscisse a sviluppare, sarebbe una risorsa di energia quasi 10 volte superiore a quella della fissione nucleare e quasi del tutto pulita.

  • Anonimo
    10 anni fa

    l'energia nucleare in mano alla politica produce tangenti e bustarelle in quantita' enorme, costi politici e tempi interminabili alla fine dei quali il costo di un impianto e' cento volte superiore al preventivo

    la tua citta' possiede un ospedale ? quanto tempo ha richiesto la sua costruzione ? e ora come funziona ?

  • 10 anni fa

    il nucleare produce molta energia senza l'emissione di gas tossici e di inquinamento, in più si ha bosogno di meno materia prima a differenza ad esempio di quelle termoelettriche. lo svantaggio è che se succede i disasto possono uscire le radiazioni prodotte dalla fusione e la presenza di scorie radiarrive difficili da smaltire che bisogna posizionare ben sigillate in luoghi isolati per secoli.

    le energie rinnovabili sn quelle che sfruttano le forze delle natura cm il vento o le maree i pro sn che nn c'è bisogno di grandi spese xke i materiali ce li offre la natura, non c'è inquinamento. i contro sn che non si produce molta energia e che alcune rovinano il paesagio

    aiutami http://it.answers.yahoo.com/question/index?qid=201...

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.