Anonimo
Anonimo ha chiesto in Politica e governoPolitica e governo - Altro · 9 anni fa

Stiamo assistendo ad un nuovo isterismo anti-nucleare come nell'86?

Aggiornamento:

Sono curioso di sapere da dove proviene l'energia dei computer che avete acceso per rispondere a questa domanda. Non dal solare o dall'eolico, poco ma sicuro.

7 risposte

Classificazione
  • 9 anni fa
    Risposta preferita

    Non credo che la soluzione del nucleare sia la soluzione adatta, anche se penso che l'dea di produrre energia dall'atomo, di per se non sia sbagliata. Si produrrebbero enormi quantitativi di energia a basso costo, e in modo ''apparentemente pulito''. Il problema secondo me, non è rappresentato dalla sicurezza poiche le centrali di cosiddetta ''4°generazione'' sono molto più sicure di quanto non lo fosse la centrale di Chernobyl o quella di Fukoshima. Il problema più grande che affligge ogni centrale atomica è invece rappresentato dallo smaltimento delle scorie. Ogni centrale nucleare, produce centinaia di Kg di scorie altamente radioattive ogni anno. Dove le metteresti tu? Sono convinto al 100% che se ti chiedessi di stoccare 500 barili di rifiuti altamente radioattivi nella tuà città, mi diresti di no. Se invece ti chiedessi di stoccarli a 1200 km di distanza, mi diresti che per te va bene. Il problema dell'Italia è che noi siamo sempre daccordo a far grandi opere, purchè si facciano a casa degli altri. Ti sentiresti al sicuro se aprendo la finestra di casa tua si vedrebboro le ciminiere di una centrale atomica? penso proprio di no.

    Al nucleare sarei stato favorevole 20 anni fa. Ora no...bisogna puntare sulle fonti di energia rinnovabile. Aprire le centrali nucleari ora, non avrebbe neanche senso: si calcola che per far funzionare e rendere operativo un impianto nucleare, siano necessari almeno 20 anni. Si calcola che l'uranio (il combustibile usato nei processi di fissione), si esaurirà tra 25 anni. Quindi noi avremo speso milioni (se non miliardi di euro) per farle funzionare solo 5 anni!!!

    Ma si sa...in Italia si è deciso di riaprirle per i soliti interessi delle solite lobby: Enel, Impregilo, Eni e via discorrendo....non certo per il benessere energetico del paese!

    Sono fermamente convinto, che pur riuscendo a riaprire le nostre centrali atomiche, le nostre bollette non scenderebbero di un centesimo. Anzi, continuerebbero a salire arricchendo sempre più ''i soliti ignoti'' che speculano su tutti noi.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 9 anni fa

    Non lo so. Cominciamo da te. La vuoi una centrale ed un deposito di scorie vicino a casa tua.

    Attendo una risposta magari con una domanda cosi.

    "Chi come me vuole una centrale atomica vicino a casa ?" - Forza, falla, poi vedremo quanti sono favorevoli.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 9 anni fa

    in Italia è stata proposta in Sicilia a Sud sulla punta... peccato che è molto sismica la zona

    Fonte/i: Zone sismiche e incapacità nel costruire in Italia
    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 9 anni fa

    il nucleare è solo e dico SOLO guadagno per chi costruisce le centrali, il resto è un costo enorme per la collettività, in denaro e morte anche dopo venticinque anni, senza contare il costo non quantificabile di dove mettere per diecimila anni le scorie delle centrali. Anche adesso dopo 25 anni le centrali italiane vengono pagate senza produrre nulla solo costi per la collettività.

    Facciamo lavorare ed investiamo nelle rinnovabili, con i giovani per ricercare la fusione fredda ed immagazzinare la energia solare.

    Per il furbo qui sopra una cosa è abitare a 20 o 50km una altra è stare a duecento vedere il jappone tra senday Tokyo e dove tutti vanno ora OSAKA, e poi tra ventianni con un minimo di 50000mila tumori mortali ( minimo )

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • No.....

    Stiamo solo ribadendo quello che noi o i nostri genitori avevano espresso......

    Se lo ribadiamo, un perché ci sarà.........

    Auguri a tutti gli Italiani e a tutte le Italiane per i 150 anni dell'Unità dìItalia!!!!!!!!!!!!!!!

    Fonte/i: Riflessioni
    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Gjvic
    Lv 5
    9 anni fa

    classico ragionamento del caz'zo: se inquinano francia slovenia e credo svizzera facciamolo anche noi....in iran, iraq e cina non c'è libertà di espressione?togliamola anche noi....solo emilio fede, libero e il giornale a tutte le ore...

    Fonte/i: mi pare sensato proprio...
    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • alby
    Lv 7
    9 anni fa

    Si, perchè è molto intelligente essere circondati da centrali nucleari e acquistare energia da queste pagandola a caro prezzo, essendo quasi totalmente dipendenti da stati esteri per quanto concerne energia, però non abbiamo nessuna centrale nel nostro Paese! Forse qualcuno pensa che se ci fossero problemi le radiazioni e quant'altro si fermerebbero ai nostri confini... Il popolo è stupido e si lascia influenzare da tutto e da tutti, le centrali nucleari di ultima generazione sono sicurissime.

    OLDSANDRO: butta via il cellulare perchè nessuno vorrebbe delle antenne vicino a casa sua, non facciamo nemmeno più strade e autostrade perchè penso che a nessuno piacerebbe vedere la propria casa distrutta per lasciare il posto ad una strada... Invece di continuare a pensare in maniera egoistica come fai tu noi italiani dovremmo iniziare a pensare per il bene del Paese!

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.