Anonimo
Anonimo ha chiesto in Casa e giardinoGiardinaggio · 10 anni fa

come si pianta il basilico 10 punti al migliore?

ciao io sono un ragazzo che si vuole dare al giardinaggio perché un mio amico mi ha dato dei semi freschi di basilico

vi volevo chiedere se mi potevate dire quando piantarli quando dargli l' acqua e se un posto al sol a l' ombra o alla semi-ombra e dopo quanto nascono grazie in anticipo

Aggiornamento:

non scrivetemi di andars su dei siti grz comunque

6 risposte

Classificazione
  • 10 anni fa
    Risposta preferita

    tecniche di coltivazione:

    Le temperature ottimali di coltivazione sono tra i 20 - 25°C ma con un buon tenore di umidità tollera anche temperature più alte. E' una pianta che cresce in pieno sole e può essere coltivata egregiamente sia in vaso che in piena terra. Temperature al di sotto dei 10 °C non sono ben tollerate.

    Annaffiature:

    Il basilico Va annaffiato generosamente ma facendo attenzione ai ristagni idrici che non sono graditi.

    Tipo di terreno - rinvaso

    Il rinvaso va effettuato al momento della messa a dimora delle giovani piantine, in primavera.

    Non è una pianta particolarmente esigente in fatto di terreni, l'importante è che sia un terreno fertile, a ph neutro e ben drenante in quanto non ama i ristagni idrici.

    Considerando che sono piante che devono essere annaffiate molto generosamente e che non tollerano i ristagni idrici, utilizzare dei vasi di terracotta che permettono al terreno di respirare.

    Concimazione:

    Se si è usato o è stato trapiantato in un buon terriccio fertile non necessita di concimazioni per la durata del suo ciclo vegetativo.

    Fioritura:

    Il basilico fiorisce da giugno fino a tutto agosto-settembre.

    Potatura:

    Alle piantine vanno regolarmente cimati gli apici vegetativi per consentire una crescita più rigogliosa. Essendo una pianta annuale con la fioritura e la conseguente fruttificazione termina il suo ciclo colturale quindi per allungare la sua durata si eliminano i fiori. Se tutto ciò viene fatto regolarmente e se il tempo rimane mite, le piantine possono durare sino al mese di dicembre.

    Moltiplicazione

    La moltiplicazione del basilico avviene per seme.

    MOLTIPLICAZIONE PER SEMI

    Si effettua in marzo - aprile distribuendo i semi in file parallele su un terriccio per semi. Per interrarli in maniera uniforme potete spingeteli sotto il terriccio usando un pezzo di legno piatto. I semi sono di piccole dimensioni quindi non vanno interrati profondamente.

    Il vassoio che contiene i semi va tenuto all'ombra, ad una temperatura intorno ai 20°C e costantemente umido (usate uno spruzzatore per inumidire totalmente il terriccio) fino al momento della germinazione.

    Per mantenere la temperatura costante se il tempo non è ancora stabile il vassoio va ricoperto con un foglio di plastica trasparente che garantirà una buona temperatura ed eviterà un disseccamento troppo rapido del terriccio. Spruzzare l'acqua nella composta ogni volta che il substrato è sul punto di asciugarsi.

    Ogni giorno si toglie la plastica per controllare l'umidità del terreno ed eliminare dalla plastica la condensa.

    Una volta che i semi di basilico hanno germogliato si toglie il telo di plastica e via via che le piantine crescono, si aumenta la quantità di luce (mai il sole diretto), e si assicurerà una buona ventilazione. Tra tutte le piantine nate, sicuramente ci saranno quelle meno vigorose rispetto ad altre che vanno eliminatele in modo da dare più spazio alle piantine più robuste.

    Le giovani piantine nasceranno dopo 8-15 gg dalla semina. Quando avranno emesso almeno quattro foglie vanno prelevate delicatamente con un piccolo panetto di terra e quindi messe a dimora definitivamente in gruppi di 3 o 4 piantine per vaso. In genere dalla semina alla piantina adulta passa poco più di un mese.

    Se la semina viene fatta in un orto è preferibile aspettare ed effettuarla tra aprile e maggio vale a dire quando si è certi che non vi saranno più gelate notturne che potrebbero compromettere la germinazione dei semi di basilico.

    PARASSITI E MALATTIE

    Il basilico può essere soggetto a diverse malattie sulle quali non ci soffermeremo considerando il suo uso culinario. Si sconsigliano infatti i trattamenti chimici. E' preferibile rinnovare le piantine, considerando il loro basso costo. SE ME LI VUOI DARE QUEI 10 PUNTI TE NE SONO MOLTO GRATO....GARZIE....E BUON DIVERTIMENTO......

  • 10 anni fa

    Aspetta che faccia un pò più caldo prima di seminare, ad esempio fine marzo.

    Seminali in terra, quella del giardino, non servono terricci speciali.

    Prepara il terreno togliendo l'erba in superficie, poi lavoralo un pò con una paletta per una profondità di 20 cm, liscialo per bene, spargi i semi sopra e coprili con un sottilissimo strato di terra, tanto per evitare che i merli se i mangino, poi compatta un pò e annaffia con delicatezza.

    Tieni sempre il terreno umido e nel giro di 10-15 giorni vedrai spuntare le piantine.

    Puoi fare lo stesso in vaso, va bene comunque.

    Posizione pieno sole. Più sole prende meglio è.

    Annaffia spesso quando fa caldo.

    Con i semi delle piante nate puoi fare le piante dell'anno prossimo.

    Ciao

    Fonte/i: Me medesimo, niente siti internet.
  • 10 anni fa

    ilbasilico va seminato con una temperatura esterna di almeno +20° .

    va seminato in piena terra o in cassetta o in vaseo di almmeno 25 cm di profondità.all'ombra.

    germoglia in una decina di giorni.

    Quando le piantine saranno alte 5 cm dovrai diradarle.Meglio tenere una pianta sola che ti dara' foglie più grandi.

    l'esposizione ottimale dolpo la crescita è alla mezzombra.ù

    Ricorda di annaffiare quasi tutti i giorni.

    Quando fiorisce la punta togli subito i fiori altrimenti la piantina va in semenza e le foglie rattrappiscono.

    Usa sempre le foglie più grosse per la cucina.lasciando crescere le altre per il futuro.

    Quando la temperatura scenderà al di sotto dei 10° la pianta morirà definitivamente.

    ciao....sergio

    Fonte/i: botanico
  • 10 anni fa

    allora se sei al sud gia puoi piantare se sei al nord magari aspetta e piantali a fine marzo

    per prima cosa il basilico ha bisongno di sole e non teme molto il caldo puo essere innafiato anche solo 2 volte alla settimani e mi raccomando solo di sera perche di giorno col caldo non si innafia mai

    per piantarli è facile allora metti i semi nella terra poi con le mani prendi altra terra e la butti sono i semi per ricoprirli pero non molta innafia e vedrai che dopo una settimana gia ci sono i primi germogli 10 pnt? ciao

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 10 anni fa

    Li semini ora in vasetti e li tieni al riparo dal freddo poi l'interri fra un mese o li semini fra un mese in piena terra l'acqua la dai quando vedi le foglie abbacchiate

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.