Jolly Blu ha chiesto in AmbienteAmbiente - Altro · 9 anni fa

Centrali nucleari e fonti energia?

Quali sono le fonti da cui si può prelevare energia? sole e vento ok ce qualche altra cosa? ci guadagnano i politici costruendo centrali nucleari? perche non continuano a usare fonti naturali non guadagnano lo stesso con panelli solari e cose varie? E PERCHE ***** NON FANNO USCIRE FUORI QUESTA CURA PER IL CANCRO??

6 risposte

Classificazione
  • 9 anni fa
    Migliore risposta

    Quali sono le fonti da cui si può prelevare energia?

    Le fonti attuali piu usate per creare energia tramite delle centrali sono:

    -centrali a carburanti fossili cioè carbone,petrolio,gas

    questi sistemi sono altamente inquinanti per il pianeta e richiedono estrazione,manipolazione territorio,trasporto

    -centrali nucleari (tramite uranio e plutonio) (no comment)

    -inceneritori (bruciano rifiuti) ma non si conosce la vera resa di questi sistemi ed è pure esso un sistema altamente inquinante per l'ambiente

    -centrali idroelettriche (tramite le dighe o forti correnti in canali)

    le fonti meno usate (ma di cui si sta incrementando notevolmente l'uso) per creare energia sono:

    -geotermico

    -biomasse

    -eolico

    -solare

    l'energia solare si può ottenere tramite:

    1- pannelli solari termici (semplice riscaldamento di acqua)

    2-pannelli solari fotovoltaici (sistema brevettato da poche aziende al mondo che avendone il monopolio ne gestiscono la diffusione)

    3-solare termodinamico (tramite specchi vedi prof Rubbia) credo il piu redditizio sistema finora

    Queste le principali dette in modo schematico e a grandi linee.

    ===

    ci guadagnano i politici costruendo centrali nucleari?

    se intendi "guadagni" personali

    uno dei sospetti è che personaggi politici molto legati al mondo imprenditoriale possano avere grandi interessi nella costruzione di centrali nucleari in quanto queste richiedono per la loro messa in opera cantieri enormi e megagalattiche quantita di cemento (berlusconi e caltagirone ad esempio sono grandi costruttori edili)

    dato il tipo di centrale inoltre vi è un indotto molto ampio dove sono ovviamente possibili ampi spazi (estrazione,trasporto,sicurezza,ecc) per "manovre" illecite di denaro

    ========

    perche non continuano a usare fonti naturali non guadagnano lo stesso con panelli solari e cose varie?

    proprio per il motivo precedente

    cioè che ci sono personaggi che hanno grande interesse

    a mantenere le cose come stanno

    e che hanno intenzione di spremere fino in fondo le fonti tradizionali (e quindi noi)

    una volta fatto questo potranno rivolgere pure essi (molti lo stanno gia facendo)

    il loro interesse verso energie alternative

    tieni però presente che i margini di guadagno sarebbere probabilmente inferiori per loro

    infatti nel caso dell'energia solare per esempio

    loro non avrebbero alcuna voce in capitolo nel reperimento della materia prima

    in quanto il sole è di tutti (prevedo tasse regionali sulla solarità in italia)

    =====

    E PERCHE ***** NON FANNO USCIRE FUORI QUESTA CURA PER IL CANCRO??

    nonostante i proclami di berlusconi in base ai quali oggi dovremo avere una cura per il cancro ("entro 2 anni troveremo una cura per il cancro!")

    ma anche di scienziati e personaggi famosi

    la cura per il cancro non si troverà mai

    -gia solo perche non c'è interesse per farlo ma piu interesse a mantenere alta la tensione e la paura

    ricevendo così continue sovvenzioni pubbliche e private

    -ma anche perche una cura per il cancro reputo non sia possibile piu di tanto

    perche è una male causato sopratutto dagli errori alimentari e di stile di vita

    e per queste cose in realta non esiste il "rimedio" (come siamo stati abituati scorrettamente a pensare)

    se non cambiare stile di vita e correggere gli errori alimentari

    ciao

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 9 anni fa

    Non lo dico per criticarti ma la cura per il cancro non si tira fuori così, dalle tasche XD per il resto sono pienamente d' accordo con te ! Il problema è che le fonti di energia alternativa hanno costi molto elevati (cosa volutamente impostata) ...Voglio inoltre che tu sappia che noi paghiamo le fonti di energia solo perché voluto dai ricchi industriali, non fu thomas edison il grande genio dell' elettricità ma il grande Nikola Tesla il quale voleva conferire a tutti noi energia elettrica gratuita e er questo venne screditato e considerato un povero pazzo ... questa è la società!

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    9 anni fa

    ci sono vari interessi incrociati che vogliono il nucleare a danno del solare e dell'eolico...

    il solare economico è possibilissimo, e con esso è possibile produrre idrogeno per le auto(per carità, anche col nucleare è possibile produrre idrogeno per le auto, ma ad un costo maggiore e con rischi immani...) ed energia elettrica sempre a disposizione(anche meglio del nucleare, che non può variare la potenza altrimenti succedono casini...).

    NON CI SAREBBE BISOGNO DI SPENDERE UN EURO PUBBLICO, A TUTTO VANTAGGIO DEI MALATI DI CANCRO...

    Fonte/i: l'energia solare economica è possibile realizzando un grande buco nel terreno, tappezzando le pareti del buco con carta di alluminio, e concentrando i raggi del sole verso la zona di utilizzo. Si può produrre direttamente ammoniaca(funge da idrogeno immagazzinato) oppure può essere immagazzinata in una pila di calore(con il sale da cucina è possibile immagazzinarne 300 kwh/m3)...
    • Accedi per rispondere alle risposte
  • pacman
    Lv 6
    9 anni fa

    Ti stavo anche rispondendo.. Mi verrebbe solo da dire, studia un po' che ci arrivi da sola, soprattutto l'ultima domanda è un insulto a centinaia di migliaia di persone che stanno lavorando davvero sul cancro, e senza chissà che doppi fini.

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 9 anni fa

    Nella mia piccola, ma prosperosa regione, grazie all'ampia disponibilità di acqua (è la nostra vera ricchezza), l'energia è prettamente di fonte idroelettrica, tanto che ne "esportiamo" alle vicine regioni Piemonte, Lombardia e Liguria. Pensa che, grazie ad un accordo autonomo (quassù è possibile grazie allo Statuto Speciale), addirittura molte stalle ed alpeggi di alta montagna si autoalimentano, grazie a piccole "centrali" che sfruttano proprio l'acqua di ruscelli e torrenti !!!! Purtroppo, devi considerare che, su vasta scala, la sola energia idroelettrica non può soddisfare l'enorme fame energetica di cui soffre la società attuale. Fermo restando che, in virtù del diktat imposto dalle lobbies petrolifere, gli studi circa le risorse energetiche alternative (nonostante si pensi che il petrolio tra una cinquantina d'anni sarà in via d'esaurimento) sono rimasti quasi ovunque pii sogni nascosti nel cassetto. Quindi, volere o volare, seguendo l'esempio di molti altri Stati (europei e non) anche la nostra Italia finirà fatalmente con il costruire, ripristinare, ampliare le centrali nucleari. Quanto alla cura contro il cancro ed altre malattie genetiche, bisogna riconoscere come, soprattutto grazie alle note iniziative del Volontariato, si sono fatti significativi passi avanti. Oggi come oggi, specie se la diagnosi è precoce, circa il 70% è risolvibile e curabile con ottime speranze di sopravvivenza.

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 9 anni fa

    In Toscana ed al sud si può anche utilizzare il geotermico ( sfrutta il calore della terra per fare energia), ci sono poi strumenti che producono energia dalle onde e dalle maree, ma in Italia le maree e le onde non sono molto grosse.

    Inoltre si potrebbero costruire grandi centrali solari ( non con i pannelli solari che in grande quantità non sono tutta sta convenienza) ma con degli specchi che dirigono il calore verso una torre con delle turbine, come hanno fatto in Spagna!!

    http://www.youtube.com/watch?v=cjYVomYuok0

    Youtube thumbnail

    &feature=related

    A mio parere la cosa migliore è cercare di crearsi l'autosufficienza energetica, non c'è mai da fidarsi del governo...

    Fonte/i: laurenado in ingegneria civile
    • Accedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.