Anonimo
Anonimo ha chiesto in Scuola ed educazioneCuriosità · 1 decennio fa

Mi inventate una fiaba 10 punti al migliore?

per favore potreste inventarmi una fiaba con queste caratteristiche:

un ragazzino povero e ladruncolo che vive in un bosco,che possiede tre oggetti magici:

un laccetto di cuoio che si trasforma in serpente velenoso,

una spilla che si trasforma in una fanciulla dai capelli lunghissimi e resistentissimi(impossibili da tagliare o bruciare) dotati di vita propria e in grado di stritolare qualsiasi cosa.,

un seme dal potere sconosciuto

i primi due oggetti falliscono nella lotta contro un malvagio stregone, mentre il seme si rivelerà utile in modo inaspettato.

mi aiutate per favore?

(niente risposte stupide,grazie)

1 risposta

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    C'era una volta in un bosco sulle montagne una povera famiglia, il padre erano anni che era morto e la madre per far mangiare i suoi figli lavorava sodo da mattina a sera cm lavandaia,ma un giorno si ammalò. Il figlio più grande Ivan,allora vedendo la madre fare tanti sacrifici per pochi soldi, decise di cercare un lavoretto, nella vicina città, ma dato che era troppo esile di corpoatura nessuno lo voleva cm lavorante. Pensa e ripensa l'unica soluzione possibile, anche se non piacevole era rubare.

    Ivan andò uindi in città, camuffato, ed in mezzo alla gente rapidamente sfilava loro il borsello.

    Il signore a cui stavo rubando era un mago e avendolo scoperto si infuriò cn lui, ma vedendolo pensò subito di approfittarsi della situazione, il mago in cambio della sua non denuncia chiese un favore al ragazzo di andare nel bosco e prendere tre oggetti che erano racchiusi in uno scrigno all'interno di una caverna.

    Il mago aveva il potere di capire cn un solo sguardo se la persona che gli era di fronte aveva o meno un cuore puro, bè il ragazzo ce lo aveva, e solo che aveva animo buono poteva aprire quello scrigno e prendere i tre oggetti all'interno custoditi.

    il mago promise ad Ivan che se glia avesse portato i tre oggetti entro il giorno successivo lo avrebbe premiato cn un sacchetto d'oro, e gli pose un ulteriore condizione li avrebbe dovuti mettere immediatamente nel sacchetto, che il mago gli deide, appena li avesse presi. E guai se avesse osato scrutarli ulteriormente, perchè a detta del mago, quelli erano oggetti maledetti, che lui per incarico del re doveva distruggere. Ivan corse subito verso la caverna, cn la speranza nel cuore che finalmente cn quel denaro avrebbero potuto avere un avita migliore.

    Giunto alla caverna Ivan, trovo la porta segreta che il mago gli aveva indicato e li vede lo scrigno, era uno scrigno intagliato nella pietra, non sembrava che il coperchio si potesse togliere, il ragazzo perplesso si avvicina e posa le sue mani per aprirlo e quello si apre immediatamente. dentro lo scrigno c'erano un laccetto di cuoio, una spilla ed un seme, li prende e li mette nel sacchetto.

    vedendone il contenuto Ivan non capisce perchè ad un mago quelle tre cosa potessero interessare così tanto. Ormai è sera e per fare il visggio di ritorno ci vuole mezza giornata di cammino decide quindi di fermarsi per la notte dentro la caverna.

    Mentre dorme fa uno strano sogno, suo padre gli dice di stare attento a quel mago e che i tre oggetti che ha preso dallo scrigno sono magici e non inutili cm lui pensava, e che nelle mani del mago sarebbero stati pericolosi.

    Ivan si sveglia di soprassalto, vede il sacchetto accanto a sè e decide di aprirlo e correre il rischio.

    Prende per prima la spilla e pensando ad alta voce dice spilla e questa subito si trasforma in una ragazza, Ivan è colto di sorpresa ma la ragazza dai lunghi capelli lo rassicura e gli chiede cm abbia fatto a trovarla, allore Ivan gli racconta l'accaduto e la ragazza capisce che in realtà quel mage non è altri che Knaret, il fratello gemello cattivo di Kassium il mago del re.

    La regazza racconta al ragazzo la storia sei tre oggetti, solo una persona dal cuore buono può aprire lo scrigno e usare i tre oggetti magici e ciò per volontà di Kassium, per evitare che potessero cadere nelle mani del fratello, ora il ragazzo aveva aperto lo scrigno e non poteva più rimettere i tre oggetti li dentro l'incantesimo era stato spezzato. Ivan aveva di fronte a sè 3 alernative dare i tre oggetti al mago e questo sarebbe stata la fine del regno, tenere i tre oggetti cn il rischio che il mago lo avrebbe ucciso una volta trovato o affrontare subito il mago cn l'aiuto dei tre oggetti.

    Ivan non ebbe dubbi, e scelse di affrontare il mago, allora la ragazza gli spiegò quali fossero i suoi poteri e quelli del laccetto di cuoi.

    La ragazza aveva dei capelli portentosi, erano indistruttibili e potevano muoversi a suo piacimento, il laccetto di cuoi invece si poteva trasformare in un serpente velenoso, il seme bè lei non aveva mai saputo a cosa servisse, ma da come Kassium ci teneva aveva capito che aveva un potere enorme.

    Ivan andò dal mago Knaterfacendo finta di nn sapere nulla, e cogliendolo di sorpresa prende il laccetto che si trasforma in serpente che lo morde,ma il mago aveva previsto che ciò sarebbe accaduto e aveva preso l'antidoto.

    Allora Ivan prese la spilla che si trasformò nella ragazza che subito utilizza i suoi capelli per stritolare il mago, ma lui conoscendo i poteri anche di lei, si era esercitato nelgi anni passati a liberarsi da corde ancora più strette, la ragazza ne rimane sbalordita.

    Tt sembra perduto, ma c'è ancora il seme, ma non sanno a cosa serva e cosa si debba fare per farlo entrare in azione. Ivan non sapendo che fare scaglia contro Knater il seme e qst si insinua nel suo cuore facendolo diventare buono. il Potere del seme era quello di far nascere nel cuore delle persone cattive l'amore.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.