Comportamenti infantili da parte dell'altro sesso?

ciao raga... vorrei il vostro parere su come comportarsi quando un/una lui/lei vi farebbe credere delle cose ma poi dice che è solo amicizia, che avete frainteso tutto, che rimarrai sempre e solo un/una buon/a amico/a... da ragazzo faccio notare il mio punto di vista:

1) la prima che mi piaceva mi ha detto no perchè dovevamo restare soltanto amici, intanto si metteva con altri ragazzi e poi si veniva a lamentare con me dei suoi insuccessi:

2) la seconda che mi piaceva mi ha detto no perchè in quel periodo era ancora fidanzata con il suo ex e per lei era una storia importante.. intanto però si era lasciata senza che sapessi nulla, era andata a letto con vari ragazzi e poi si è messa con il suo attuale ragazzo non senza essersi passato prima il fratello e poi alcuni ragazzi in Erasmus..

3) la terza che mi piaceva da un giorno all'altro mi si ritorce contro senza un motivo, dice che ero io ad aver franteso tutto e che avendo ormai finito con la laurea, doveva solo andarsene:

4) la quarta che mi piaceva senza neanche conoscermi, tramite una sua amica, dice che usciva da una lunga storia agghiacciante e che voleva solo amicizia;

5) la quinta che mi piaceva mi faceva prendere in giro dagli altri perchè dice che la tormentavo quando in teoria solo una volta mi sono fatto sentire;

6) la sesta che mi piaceva faceva la civetta con me; quando studiavamo cercava di avvicinarsi per mettere in mostra la sua mercanzia, mi metteva in difficoltà e quando le faccio capire qualcosa, mi dice: ma tu sei solo un caro amico; l'ho fatto per amicizia.. e poi vengo a sapere che si è messa con uno grasso e brutto, bah..

7) la settima e l'ultima invece, usciva da una sua situazione davvero noiosa con il suo ex (motivi gravi).. le sono stato vicino molto senza dire una parola.. mi tempestava con sms scemi proprio e io non sapevo che rispondere perchè retorici.. volevo approcciare con lei, sebbene non fossi presissimo, ma alla fine anche lei mi da il due di picche e mi dice: MA CHE CI POSSO FARE SE NON PROVO NULLA PER TE????? Mentre nel frattempo si faceva passare da altri..

Ora, non voglio criticare nessuno/a, ma è mai possibile che abbia trovato solo infantilismo e ipocrisia?

Non sono un robot a comando che mi si dice: non innamorarti, quando scatta scatta.. però essere trattato sempre così, senza neanche darmi la possibilità di provarci un pochino, mi scoccia.. perchè mi fa sentire davvero inutile ed insicuro.. sono onesto... ho perso fiducia proprio nell'amore e non riesco più a vedere le cose belle della vita, perchè mi hanno tolto quello che di bello offriva: la voglia di divedere insieme a quella persona le gioie e i dolori di questo mondo.. frasi quali: arriverà quella giusta, la troverai.. l'ho sentita in bocca a quelle che mi piacevano e sinceramente ora quella frase mi da fortemente fastidio perchè mi sembra uno scarica barile..

Mi dite anche la vostra raga???

attendo vostre risposte anche da parte delle ragazze su comportamenti infantili da parte dell'altro sesso....

6 risposte

Classificazione
  • 10 anni fa
    Risposta preferita

    1) La prima ragazza che ti piaceva si è comportata in modo insensibile e ha avuto poco tatto per come ti ha trattato.

    2) La seconda ha comportamenti molto simili a una putt.Ana

    3) La terza è lunatica

    4) Non sapeva cosa dire per rifiutare una relazione con te e si è arrampicata sugli specchi inventandosi scuse..

    5) La quinta raccontava balle...

    6) NO COMMENT!!

    7) Sono state sincere ma pesanti con quei mex per sfogarsi.

    Ma povero te...ti sono capitate tutte le più complicate e (scusa se lo dico) maleducate e infantili...Hai ragione, condivido il tuo punto di vista.

    Posso parlarti di alcune mie esperienze simili con i ragazzi...chi tentava di apparire bravo, gentile, premuroso solo per portarmi a letto (x fortuna mi sono accorta velocemente, non mi faccio prendere in giro! ), quelli che sono indecisi ETERNAMENTE e quelli che vogliono solo allungare la lista delle partner sessuali...mah...che tristezza...

    Purtroppo la situazione è questa sia per ragazzi che per ragazze...Fortunatamente non sono tutti/e così, ho conosciuto e conosco persone fantastiche, sincere e mai maleducate.

    La speranza è l'ultima a morire..

  • 10 anni fa

    Mamma mia, che ***** di ragazze conosci?! O.o

    Ti assicuro che non sono tutte così u.u

    Anche voi ragazzi però non siete tanto maturi, eh!

    Esempio: mi sono innamorata di un ragazzo con cui avevo un bel rapporto. Quando finalmente sono riuscita a dichiararmi lui se ne esce fuori dicendo che mi odia. Sono rimasta di *****! Dai insomma, non credo di essermi sognata il rapporto che avevamo! Maah!

  • Anonimo
    10 anni fa

    Una vita sentimentale così è difficile da estorcere ad un ragazzo..

    Intanto posso subito dirti che quella dell' "amicizia" è spesso una scusa, in quanto l'ho usata un paio di volte anche io. Forse sei troppo buono e alle ragazze piace quello cattivello, oppure dai a loro tutte vinte. Non ti critico assolutamente, ma come i ragazzi si inventano delle scuse assurdissime per trovare spiegazioni inutili alle 2 parole " ti lascio ", così anche le ragazze, consultandosi con le amiche o amici fanno lo stesso.

    Il fatto che vada con un altro ti cade nel occhio nel momento in cui lei non è piu' tua, è quasi un tic, prima semplicemente non lo notavi. Se tu vai alla ricerca disperata di un qualcuno che ti faccia star bene, con cui condividere di tutto, non lo troverai mai! Non è così che funziona.. Io sono una ragazza, non sono modesta ma tutti i miei ex e ragazzi in generale hanno sempre notato la bellezza in me come prima cosa e poi il carattere forte: di cattiverie ne ho sentite tante sul mio conto, e spesso proprio da quelli con cui un tempo avevo passato dei momenti fantastici.

    Con le delusioni la persona cambia ma ciò non giustifica un bel niente. Nel leggere questo tuo resoconto mi sono tornati in mente due miei ex: uno mi ha lasciata (il primo e l'ultimo, mi son detta!!) andando a perdere la verginità con una puttanella in discoteca, perchè io non gliela davo ( infantile non so, ma demenziale parecchio!); l'altro l'ho lasciato io perchè, appunto, mi faceva star bene scherzando e prendendomi in giro. Stavo bene con lui ma c'era qualcosa che annullava la passione: il fatto che mi trattasse come se fossimo amichetti, nonostante baci e varie?

    Pensaci bene sulle tue azioni: evita pacche sulle spalle, battute squallide, prese in giro poco carine, non dire subito ciò che ti viene in mente, pensaci e poi ragiona su come la possiamo prendere noi ragazze o quelli che chiami tuoi amici, non parlarci delle tue ex conquiste o cose del genere: ci annoiano. (a meno che tu non abbia a che fare con un'isterica-schizzofrenica!). Non dire di già che non credi piu' nell'amore: prendilo con filosofia!

    In bocca al lupo .. e sono sicura che troverai una soluzione personale anche senza i nostri consigli! ;)

    Fonte/i: Esperienza personale.
  • 10 anni fa

    dipende dall'eta', quando si e' molto giovani anzi giovanissimi non solo si scopre il mondo ma anche se stessi ed ecco che essere giovanissimi si e' colmi di incertezze, paure, immaturi, anche infantili proprio perche' l'eta' ancora non ha preparato il giovane a capire e capirsi, verso gli anni 20 le cose migliorano, ma verso i 25-28 sono molto piu' stabili. poi c'e' la promiscuita' che e' una botte strapiena di nettere e tutti la vogliono assaggiare sicche' doppia difficolta' nel legarsi con persone che sono molto occupare a conoscere il mondo, la sessualita' e se stessi, non ci dici la tua eta', aspetta e vedrai meglio il futuro. auguri, ciao.

    Fonte/i: esperienza
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    10 anni fa

    alcune di quelle che hai detto sono delle sceme e nn devi dargli retta.delle altre non possono farci niente. è difficile trovare la ragazza ideale.... buona fortuna...

  • 10 anni fa

    Guarda,ti dico,solamente,questo:

    trovo che molto spesso gli atteggiamenti dei narcisisti possano essere paragonati a quelli dei bambini e penso pure che questo in parte mi abbia personalmente fregata, non perché io abbia particolari istinti materni che possono essere elicitati da un uomo-bambino, anzi, tutt'altro, ma perché in certi suoi capricci ed isterie rivedevo me in passato e mi sembrava di poterli accettare per questo. Solo che non avevo ben focalizzato quanto tempo fa avevo avuto quegli atteggiamenti: da bambina! Non mi rendevo conto che quello che a me sembrava un atteggiamento un po' immaturo in realtà poteva nascondere una patologia, né ora riesco molto a capacitarmi di come non sia scappata a gambe levate di fronte a certi modi che nulla hanno a che fare con un uomo adulto, un uomo in grado di attrarre una donna adulta.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.