Anonimo
Anonimo ha chiesto in SaluteAssistenza sanitariaAssistenza sanitaria - Altro · 1 decennio fa

frattura scomposta del perone?

ciao a tutti ho una frattura scomposta del perone e mi han messo una placca e sei viti di cui una la togliero' a breve...mentre le altre viti e la placca dovrei tenerle a vita il mio dubbio e' se queste viti al titanio col tempo possono dare fastidio...oppure se mi daran fastidio con i metal detector oppure con basse o alte temperature...insomma vorrei sapere se queste viti possono avere qualche effetto collaterale e se potro' fare ancora sport

1 risposta

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    Dipende anche da quanti anni hai. Nel paziente giovane in genere si consiglia di rimuovere i mezzi di sintesi, non prima di un anno dal trauma. Nel tuo caso una vite verrà tolta presto perché questa supera il perone ed è avvitata alla tibia: è una vite "provvisoria" che già nel momento che si mette si sa con certezza di doverla togliere entro alcune settimane, perché, finito il suo scopo di consentire la guarigione della sindesmosi cioè il "legamento" che unisce tibia e perone, renderebbe rigido il complesso tibia-perone che invece deve essere costituito da due elementi indipendenti.

    Per quanto riguarda i metal detector è possibile che i mezzi di sintesi vengano rilevati, soprattutto negli aeroporti. E' consigliabile portarsi dietro una radiografia o la lettera di dimissione per dimostrare la loro presenza ed evitare lunghe e imbarazzanti perquisizioni.

    Per quanto riguarda le temperature noni ci sono problemi: una temperatura (alta o bassa) per arrivare ad influire su placca e viti dovrebbe prima danneggiare in modo grave pelle e muscoli, per cui il problema non si pone.

    Ti suggerisco quindi di programmare con il tuo ortopedico l' asportazione di placca e viti fra un anno o due, a meno che non insorgano problemi di intolleranza che impongano la loro rimozione anticipata, ma questo sarebbe una complicazione e ti auguro di non averne.

    Per lo sport, una volta guarita completamente la frattura, puoi fare quello che vuoi. E' ovvio che se non c'è la placca l' elasticità dell'osso è migliore e quindi anche il modo di rispondere della caviglia alle sollecitazioni

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.