Mettendo un FILTRO A SALI POLIFOSFATI ANTICALCARE sulla condotta principare dell'acqua, l'aqua è potabile?

vorrei mettere un filtro a sali polifosfati dopo il contatore principale dell'acqua, di quelli che si cambiano le cartucce quando i sali finiscono. Immagino che non sia la cosa più sana del mondo in assoluto, ma vorrei sapere, l'acqua in questo modo è potabile ai sensi di legge?

grazie ragazzi

Aggiornamento:

scusate ma non ho chiesto se l'acqua dei rubinetti è potabile. Mi rispiego: l'acqua a casa è eccessivamente calcarea (potabile si ma con tanto calcare!). Se installo sulla condotta principale un filto a sali polifosfati, il calcare non derirà più alle tubazioni (o lo farà in misura minore), ma l'acqua dopo questa operazione, è ancora potabile????

6 risposte

Classificazione
  • 10 anni fa
    Risposta preferita

    la legge in italia si sa e farlocca, una cosa che ieri era illegale... oggi lo è basta spostare le percentuali per questo noi siamo dei grandi, comunque la potabilità dell'acqua è data da diversi fattori anche dalla presenza o meno di fecali e sostanze organiche piu o meno inquinanti che un filtro a sali non filtra dovresti avere tutti i parametri di una analisi chimica coscienziosa della tua acqua, in una nazione sana questo è facile ma in italia.... dubito

  • Anonimo
    6 anni fa

    Per chiarire i tuoi dubbi ti consiglio di andare su Amazon.it a questo link http://j.mp/1t8B6dG dove trovi una ampia scelta di caraffe filtranti.

    Li potrai leggere tutte le caratteristiche dei vari modelli e i commenti di chi li ha gia' acquistati. In questo modo potrai farti una idea piu' precisa su questi prodotti e scegliere eventualmente quello che fa al caso tuo.

  • 10 anni fa

    il calcare con il dosatore non lo elimini , impedisci (in una certa percentuale) che si depositi sulla tubazione per la potabilità leggi qui :http://www.bpwatertech.com/pages/dosatori-polifosf... , comunque io non la berrei

  • 10 anni fa

    Concordo con Antonio Costello, se vuoi essere sicuro della tua acqua dovresti far fare una buona analisi del tuo impianto. I filtri, messi così, non sono la risposta probabilmente più corretta.

    In merito a quello che dice matteo pezzi invece avrei da dissentire in parte, nel senso che è vero che l'acqua erogata dai comuni è leggittimata come potabile, ma è il percorso da dove viene erogata (con ultimo controllo) fino al mio rubinetto che resta un'incognita.

    Spesso le tubature non sono nuovissime e a meno che non sai come è la situazione non puoi dire con certezza che l'acqua che bevi sia poi la stessa acqua che dicono di fornire.

    E in questo caso non vedo neanche cosa centrano le acque minerali, quelle vengono inbottigliate alla fonte, sono di base non trattate e non contaminate.

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    10 anni fa

    in italia l'acqua che proviene dagli acquedotti è tutta potabile!!! viene analizzata ogni giorno e ed più sicura di alcune acque minerali imbottigliate che trovi al supermercato.

    se poi il sapore dell'acqua del rubinetto non ti piace è un'altro discorso ma in nessun comune italiano sgorga acqua non potabile dai rubinetti!!!!

  • 10 anni fa

    L' acqua del rubinetto è potabile. Se poi vuoi sprecare i tuoi soldi, ciò è consentito.

    Esistono varie ricerche, una di Altroconsumo, che dimostrano che tali filtri aumentalo la proliferazione di batteri, poichè andrebbero puliti con appositi prodotti antibatterici molto frequentemente. E, usando l'antibatterico rischi l'intossicazione da antibatterico.

    Ciao.

    Fonte/i: Altroconsumo.
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.