promotion image of download ymail app
Promoted
Anonimo
Anonimo ha chiesto in Scuola ed educazioneCompiti · 9 anni fa

mi aiutate a scrivere un testo argomentativo cn questa traccia?

è giusto ke a scuola si prescrivano regole anke per quanto riguarda l'abbigliamento?

aiutatemii pleasee!!

2 risposte

Classificazione
  • 9 anni fa
    Risposta preferita

    è una bella traccia. Allora.. credo sia giusto, anzi quasi doveroso nei confronti di una istituzione base della società come quella scolastica, far rispettare o quanto meno dettare una linea guida che protenda verso una classicizzazione del vestiario. Tutto ciò non è assolutamente fine a se stesso, anzi, è una forma di ossequio importante e necessario precipuamente nei confronti del luogo in cui si svolge l'aulica professione dell'insegnamento che dovrebbe altresì armonizzarsi con una altrettanto valida tendenza all'assunzione di atteggiamenti morali idonei al valore storico-sociale di tale struttura. Naturalmente l'adeguatezza dell'abbigliamento andrebbe osservata anche dal personale docente e amministrativo che dovrebbe fungere da esempio categorico per tutti gli studenti. Spero che quello che ho finora esposto possa effettivamente realizzarsi nel più breve tempo possibile perchè il contesto in cui ogni giorno tanti ragazzi/e come me cercano di formare la propria personalità e la propria cultura è martoriato da indecenze di ogni genere che spesso vengono riportate anche dai giornali. Spero in una trasformazione radicale del "sistema scuola" che parta principalmente dal rispetto di una forma consona di abbigliamento e che contestualmente miri a coinvolgere i ragazzi reticenti all'apprendimento, mostrando loro che codesta istituzione è davvero un luogo sicuro, giusto e soprattutto sereno. Ho cercato di racchiudere in poche parole questo vastissimo argomento. ciao!

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Ennio Ferrara, preside del Liceo Classico Umberto I di Napoli, ha imposto da quest'anno nuove e ferree regole di comportamento per i suoi studenti. Regole che prevedono anche il rispetto di norme precise per quanto riguarda l'abbigliamento a scuola. Il preside vuole infatti "attribuire al contesto scolastico, un aspetto più rigido ed educativo". Tra le norme che in questi giorni sono state diffuse in tutte le classi dell'istituto, attraverso apposite circolari, ci sono quelle che richiedono "un abbigliamento più serio e rigoroso"; quelle che vietano di utilizzare "cellulari e iPod in classe durante l'orario scolastico"; quelle che vietano di entrare in classe "fuori dai tradizionali orari scolastici" e quelle che vogliono imporre uno "stop a sbaciucchiamenti e alle prolungate chiacchiere da pettegolezzo, lungo i corridoi o nei bagni".

    Ma gli studenti non ci stanno e annunciano manifestazioni di protesta: "Pensiamo di convocare un’Assemblea d’Istituto per la prossima settimana per decidere cosa fare". Nel frattempo il preside, che ha vietato di indossare scarpe da ginnastica e pinocchietti, ha dichiarato che le circolari non sono nuove, ma "rispolverano il regolamento scolastico preesistente da tempo". Quindi non si tratta di nuovi divieti, ma semplicemente della decisione di far rispettare il vecchio regolamento.

    Per questo il preside si oppone alle accuse di essere un "bacchettone" o un "guardiano", che gli sono state rivolte dai suoi studenti. La decisione di rispolverare queste regole è stata presa, quindi, solo per il desiderio di arrivare ad un "lieto convivere in modo adeguato e pertinente al contesto scolastico".

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.