Riflessologia plantare?

Buona sera,

faccio questa domanda per conto di mia mamma:

le è stato detto che con la riflessologia plantare potrebbe "curare" i suoi problemi di circolazione e vene varicose...io non me ne intendo,ma prima di farle buttare soldi chiedo a voi:

è davvero efficace? dopo quante sedute -in media- si vedono i primi risultati??

Grazie in anticipo

6 risposte

Classificazione
  • Risposta preferita

    Non so darti una risposta oggettiva, in quanto non ho mai seguito terapie di riflessologia plantare né conosco alcuno che ne abbia usufruito.

    Ho letto, però, un po' in internet ed ho trovato questo sito piuttosto interessante:

    http://www.albanesi.it/Medalt/riflessologia_planta...

    Prova a darci un'occhiata, tanto te quanto tua madre e vedete voi se tentare o meno.

    Io, intanto, stellino, sperando che un contatto più addentro possa darti indicazioni più obiettive.

  • 4 anni fa

    Se sei in cerca di consigi per rimanere incinta velocemente prova a seguire questo programma online http://GravidanzaMiracolosa.netint.info/?DcW6

    In una donna, la probabilità di concepire un figlio rimane relativamente uguale da un ciclo all’altro, ma generalmente è maggiore nei primi mesi di rapporti non protetti e tende poi a diminuire in modo graduale

  • 4 anni fa

    Puoi curare la sciatica grazie a questo semplie sistema http://CurareLaSciatica.teres.info/?8mZV

    il dolore sciatico in genere colpisce solo un lato del corpo e dalla parte bassa della schiena si irradia sulla parte posteriore, a volte laterale, della coscia, passando per l’anca e arrivando fino a dietro la gamba (polpaccio per intenderci) e a volte al piede.

  • Anonimo
    6 anni fa

    I primi giorni mi sembrava di impazzire, specialmente di notte. L'acufene spesso è coperto dai rumori ambientali: si sente poco, per esempio, per strada. Per fortuna è possibile curarlo.

    Infatti grazie a questo trattamento naturale sono riuscito a guarire completamente.

    http://acufenerimedio.guardaqua.info

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 10 anni fa

    Efficacia della riflessologia plantare – Pur non essendo una panacea universale, la riflessologia plantare viene attualmente impiegata per trattare una vasta gamma di malanni comuni, tra i quali i dolori alla schiena, la lombalgia e la sciatalgia, i problemi digestivi e mestruali, l'emicrania e per ridurre gli effetti negativi dovuti allo stress. L'efficacia del trattamento è tanto maggiore quanto minore è il malanno perché la sensazione di benessere (del resto tipica di altri tipi di massaggio) provoca un effetto placebo che può dare sollievo al malato.

    Con un chiaro esempio del delirio di onnipotenza, i riflessologi sostengono di poter scoprire un'imminente o potenziale malattia e quindi effettuare un trattamento preventivo, se opportuno, o consigliare al paziente di consultare uno specialista, riuscendo così a fornire eventuali segni premonitori di una malattia. Si deve pertanto porre la massima cura nell'evitare di indicarla in patologia potenzialmente gravi, distraendo il paziente da cure veramente efficaci.

    La seduta – Esistono due modi per sottoporsi a questa tecnica: rivolgersi a un terapeuta specialista oppure apprendere le tecniche di base per potersi massaggiare la pianta del piede per proprio conto. Chi si rivolge al terapeuta dovrà innanzitutto sottoporsi a un'anamnesi completa e successivamente avrà inizio il massaggio, effettuato inizialmente con un po’ di talco per abituare il paziente al tocco procurato da questa tecnica. Vengono poi massaggiate tutte le aree riflessogene su entrambi i piedi, usando il pollice per applicare la pressione, cercando eventuali zone di maggior sensibilità. Il primo trattamento dura all'incirca un'ora e i benefici che se ne traggono sono già percepibili, se non altro per il massaggio plantare, in grado comunque di apportare sollievo al paziente.

    Secondo i riflessologi generalmente sono necessarie 6-8 sedute per trattare una determinata malattia, ma esistono casi estremi nei quali la cura può avere effetto quasi immediato (2-3 sedute) o non la può avere affatto: in quest'ultimo caso è meglio indirizzare il paziente al suo medico. Questa posizione dimostra l'infondatezza della tecnica che si basa sull'effetto risultato e sull'effetto coincidenza.

    Non vi sono solitamente effetti collaterali dopo il trattamento.

    --------------------------------------------------------------------------------

  • Anonimo
    10 anni fa

    La mafia non esiste

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.