Illuminazione a LED: quali attacchi?

Sono interessato all'utilizzo in ambito domestico di lampadine a led ma quali attacchi scegliere? devo rifare l'impianto di casa?

5 risposte

Classificazione
  • 10 anni fa
    Risposta preferita

    avevo già risposto in un'altra domanda..te la riposrto qua

    fondamentalmente devi vedere che tipo di attacco hai...se a vite, in questo caso dovrai acquistare gli attacchi E27 attacco grande tipo queste http://www.led-store.it/store/_lampade_e%E2%80%A6 o E14 attacco piccolo tipo queste http://www.led-store.it/store/_lampade_e%E2%80%A6

    altrimenti ci sono quelle a innesto con gli attacchi

    GU10 http://www.led-store.it/store/_lampade_e%E2%80%A6 gli MR11 http://www.led-store.it/store/_lampade_e%E2%80%A6 e gli MR16 http://www.led-store.it/store/_lampade_e%E2%80%A6

    una volta che hai stabilito il tipo di attacco di cui hai bisogno puoi andare tranquillo che i vantaggi dell'illuminazione a led li noterai subito con l'arrivo della prima bolletta e nel giro di un'anno ti sei ripagato l'illuminazione per gli anni a venire!

    Fonte/i: http://www.led-store.it/ - cliente soddisfatto!
  • 10 anni fa

    l'impianto elettrico no,attualmente ci sono in commercio lampadine led con attacchi standard, dall'E27 all'E14, per cui basta svitare le vecchie lampadine ad incandescenza ed avvitare quelle led, il problema sorge nel loro costo e nella luminosità, una lampadina led con attacco standard costa molto di pi diù una lampadina a basso consumo a luce calda,oltretutto molte delle lampdine led attuali fanno luce fredda che non è il massimo da usare in casa...

  • 10 anni fa

    il LED è solo un componente della lampada. Ultimamente hanno creato delle lampade che contengono dei led e sono del tutto simili alle lampade classiche; ovvero con attacchi compatibili, indipendentemente che tu prima abbia avuto una lampada ad incandescenza, alogena o al neon.

    Il problema forse è che questi surrogati delle vecchie lampade non hanno raggiunto ancora una potenza simile alle originali.

    Esistono comunque led ad altissima potenza/efficenza che con appositi trasformatori fanno un ottimo lavoro.

    Se stai ristrutturando e vuoi fare delle cose interessanti con i led potresti prendere in considerazione l'acquisto dei i singoli componenti LED con appositi trasformatori e creare per esempio un controsoffitto che una volta acceso sembra un cielo stellato.

    Ci sono marche che ti vendono il led comprensivo di supporto figo in alluminio anodizzato, dissipatore, trasformatore ecc..; puoi arrivare anche a spendere 50€ a led. Oggetti di quella fattura, ti faranno una luce molto potente consumando pochi Watt.

    Oppure ci sono i singoli componenti da assemblare, ma devi avere un minino di conoscenza elettronica per tarare bene l'impianto.

    Quando li acquisti tieni in considerazione il colore della luce (calda, fredda, bianca, blu, gialla ecc..) e il fascio di luce; cioè di solito il led ha un fascio di luce molto stretto che illumina solo la zona direttamente sotto la posizione in cui lo collochi. Insieme al led ed al suo supporto può essere venduta una o più lenti che allargano (o stringono) il fascio di luce, così da poter illuminare un'area maggiore; come fanno le lampadine classiche.

    Fonte/i: esperienza nel settore elettronico
  • 10 anni fa

    L'impianto rimane lo stesso, devi trovare lampade led da 220 volts, cioè quelle per casa, comunque se vai da un negozio saprà consigliarti meglio, e per gli attacchi, non tutte le lampade led vanno bene con gli attacchi delle lampadine normali, per il resto ti conviene andare subito in un negozio, che oggi è una ella giornata, ed entro mezzogiorno hai già le lampadine a led.

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 10 anni fa

    ci sono le lampadine che hanno l'attacco e27, che è quello usato comunemente, basta quindi cambiare lampada, non rifare l'impianto

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.