Il 4 maggio 2021 il sito di Yahoo Answers chiuderà definitivamente. Yahoo Answers è ora accessibile in modalità di sola lettura. Non verranno apportate modifiche ad altri siti o servizi di Yahoo o al tuo account Yahoo. Puoi trovare maggiori informazioni sulla chiusura di Yahoo Answers e su come scaricare i tuoi dati in questa pagina di aiuto.

R C
Lv 5
R C ha chiesto in Società e cultureReligione e spiritualità · 1 decennio fa

L'Antico Testamento và interpretato come una raccolta di miti antichi o come Parola di Dio?

Visto che per lo più tratta argomenti che sono presenti in altri libri sacri di importanti religioni, tra cui il Corano, visto che molti dei contenuti non si conciliano affatto con le teorie scientifiche (vedi la Creazione) e visto che per lo più non si conoscono gli autori, nè la provenienza delle fonti, nè con quale criterio sia stato stabilito quali racconti sono ispirati da Dio e quindi degni di essere presenti nella Bibbia e quali no..

9 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    Va preso con le " pinze ", MAI alla lettera ...

    come, giustamente, scrivi la Bibbia è un compendio di oltre 60 testi scritti da autori diversi.....

    i castighi divini, i cataclismi ed i relativi tabù si riferiscono ad epoche lontane da noi, ed allora l' essere umano poteva essere soggiogato anche tramite certi " spauracchi ", ovviamente si sono usti paradossi ed allegorie per riportare la parola di Dio ......solo che oggi vi è chi pensa che Dio fosse cattivo e sadico, prerogative umane e non divine...parli di creazione....i sei giorni sono, evidentemente, simbolici.....non credo che Dio avesse dato un valore, una misura, al tempo, certamente non per come lo diamo noi oggi.....

    ecco perché l' Antico Testamento va preso con le " pinze ", purtroppo oggi la Chiesa, spesso, pontifica l' oggi basandosi sul passato remoto ....senza tener conto del fatto che tanti episodi biblici sono, certamente, riferibili a usi e costumi di tali epoche .....

  • Anonimo
    1 decennio fa

    parola di Dio che narra la storia delle popolazioni israelite....non vedo l'ora di arrivare all' appocalisse

  • Remora
    Lv 6
    1 decennio fa

    Una delle caratteristiche della Bibbia è la sua interpretabilità, tenendo conto del contesto storico di allora.

    A differenza del Corano, che invece non lo è.

    Interessante l'articolo "Bibbia e Corano a confronto"

    http://digilander.libero.it/coranoislam/magli.html

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Probabilmente i suoi racconti storici non sono tutti attendibili. E' possibile che narri di personaggi e fatti reali, ma tutto inserito in un'alone fantastico, quasi da romanzo.

    Esseri umani che vivono per centinaia di anni, diluvi universali, mari che si aprono, 40 anni in un deserto mangiando un cibo mai trovato e chi più ne ha più ne metta...

    Sono propenso a credere che questi racconti, che a volte sembrano dei racconti epici, conservino in sé una morale, un insegnamento utile ancora oggi, ma tutto va letto e interpretato in chiave allegorica. Fermo restando che dove vi sono racconti supportati anche dalle scoperte archeologiche, allora possiamo considerare come attendibili certi passi biblici. Uno di questi è la distruzione del tempio di Gerusalemme nel 586/587 A.C.

  • ?
    Lv 4
    1 decennio fa

    parola di dio come tutta la bibbia

  • 1 decennio fa

    Tutta la Bibbia è ispirata da DIO 2 Tim 3:16.

    Nessuna storia di miti sono tutti eventi esistiti da Adamo e Eva,Mosè,Noè,il Re Davide,il Re Salomone,i profeti Isaia,Ezechiele,Daniele e Geremia fino alla profetica notizia dell'arrivo di un messia che avrebbe riscattato l' essere umano dalla morte introdotta nella vita di ogni essere umano da Adamo ed Eva.

    X Daniele non ti arrendere subito se sei arrivato a Sodoma e Gomorra e ti sei fermato ti do un utile consiglio che ti permetterà di CONOSCERE fin da subito Gesù Cristo e le immense qualità del nostro misericordioso DIO(GEOVA è il suo NOME, sostituito dalla falsa religione con Signore, chissà perché).

    il consiglio è riprendi in mano l' unico mezzo che hai a disposizione x accostarti a DIO e Cristo e inizia a leggere da Matteo,insomma tutto il nuovo Testamento tutto ti sarà più chiaro e semplice.

    anch'io subito mi arresi ma poi mi diedero questo consiglio e da li non ho smesso più di leggere.

  • 1 decennio fa

    Io ho cominciato a leggerlo e ti dico che arrivato alla distruzione di sodoma l' ho chiuso xkè ho trovato solo storie di incesto e odio

  • ?
    Lv 4
    1 decennio fa

    Sono solo miti e leggende, di storico c'è ben poco.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Vedilo come un tentativo di conciliare tutte le leggende e riordinare in modo fantasioso avvenimenti dell'epoca. Comunque tecnicamente l'intero Antico Testamento è interpretabile come una raccolta di miti, tieni conto che anche se ci fosse un certo "Dio" che ha parlato realmente a quelle persone, la maggior parte dei racconti tratta delle storie di persone, un po' come i miti greci, che sì vi è l'intervento degli dei e qualche volta loro direttive, ma se uno ammazza nel nome di un'altro nessuno va a dire che era la parola di Zeus.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.